mercoledì 29 agosto 2012

Luciferina? Io?!


Con questo post voglio presentarvi una nuova stranissima rubrica di questo blog, che sostituirà i Teoremi per ridere il 15 di ogni mese. Questo non significa che non scriverò altri teoremi (soprattutto dopo che vi ho spiegato l’importanza per me di unire letteratura e matematica) solo che non ne scriverò più uno tutti i mesi e l’appuntamento fisso passerà invece a La chiamavano Luciferina.


Il nome di questa rubrica è nato per caso. Non ho mai voluto un nickname, anzi, ho sempre lottato per non averne uno. Metto sempre nome e cognome in qualsiasi progetto o commento scrivo nel web eppure il nome Luciferina mi è caduto addosso, un po’ per gioco, ed è diventato fonte di ispirazione, perché io sono fatta così: la mia voglia di creatività germoglia appena trova un minimo di terriccio in cui attecchire! Per il terreno questa volta devo ringraziare Raffaella che è stata la prima a chiamarmi Luciferina (nel post in cui presentavo un concorso piuttosto articolato e complesso). La cosa particolare è che Luciferina è un nome simpatico e dolce, un bel diminutivo, ma ha anche un significato un po’ macabro dato che richiama niente meno che il diavolo! Ma dico… proprio io?! Insomma, non sono certo un angioletto o una santa, ma mi arrabbio con difficoltà, cerco di non portare rancore, non dico parolacce, mi piace aiutare il prossimo, non sopporto il caldo (all’inferno come potrei vivere?)…

Ho pensato allora di giocare con questa ambivalenza e cioè con un nome che ha un suono che mi piace ma un significato molto lontano dal mio carattere. Forse proprio per questo fa ridere, no? Dato che l’autoironia è una delle poche virtù che mi riconosco (ammesso poi che sia una virtù e che io ce l’abbia davvero), ho pensato di metterla a frutto in questa rubrica. Si tratterà di post brevi in cui prenderò una caratteristica tipica di una Luciferina e la paragonerò a una qualità opposta che più mi appartiene (presa da un altro personaggio letterario o fiabesco). Sarà un’occasione per farmi conoscere meglio come persona ma in particolar modo come scrittrice, perché legherò tali caratteristiche soprattutto al mio atteggiamento nei confronti della scrittura o al mio stile.

Ho pensato a lungo se fosse opportuno aprire una rubrica del genere, dato che in questo blog cerco di affrontare sempre temi letterari in modo leggero ma allo stesso tempo serio e (spero) utile. Insomma, mi sono chiesta: perché dovrei creare una rubrica di questo tipo nel mio blog?  E, soprattutto, a chi può interessare? Non mi sono ancora data delle risposte, però i Teoremi per ridere erano la rubrica fissa più scanzonata e quindi dei post altrettanto leggeri dovevano sostituirli, no? Boh, io spero di sapere presto cosa ne pensate voi!

Comunque il 15 settembre leggerete il primo appuntamento della rubrica e mi direte se ho fatto bene o male ad aprirla. Se questa rubrica sarà un fiasco, se proprio vedrò che non la sopportate, la farò sparire magicamente e non ne parleremo più.  Intanto, vorrei sapere se credete che il caldo mi abbia dato alla testa oppure la mia idea vi sembra almeno vagamente curiosa e divertente. Anche il titolo della rubrica non mi convince del tutto e, se avete suggerimenti, li ascolto volentieri. Dunque, a voi la parola! Grazie!

16 commenti:

  1. Luciferina?
    Mi piace! Sia come nome che come rubrica.

    RispondiElimina
  2. Lo sapevo che avresti usato quel nick, me lo sentivo!
    Mi piace! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora l'hai capito prima di me! Io per un po' non ho preso troppo sul serio la mia folle idea, poi invece...
      Sono contenta che ti sia piaciuta! Ora vediamo come andrà la rubrica! Grazie!

      Elimina
  3. Mi piace, mi piace. Non vedo l'ora. Tutto ciò che la tua testolina in perenne movimento partorisce mi incuriosisce!!Diabolicamente luciferina ma sorprendentemente dolce. Sulla tua preparazione e affidabilità non ho dubbi.L'ho sempre pensato e ogni giorno confermi la mia stima nei tuoi confronti.
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco la musa ispiratrice della rubrica! Eh, tu non potevi che essere entusiasta... ah ah ah!
      Grazie per i mille complimenti "dolce, preparata, affidabile... e diabolica": un bel mix, direi!
      Grazie per il sostegno che sempre mi regali.

      Elimina
  4. Allora, in bocca al lupo per la nuova rubrica, Luciferina!

    RispondiElimina
  5. Aspetto la nuova rubrica. Sarà una specie di creatura come Aulonia?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non sarà una vera e propria creatura come Aulonia, almeno non in questi primi post, poi chissà!

      Elimina
  6. Mi piace, perche' no? Io poi sono un angelo (piu' o meno) quindi mi divertiro' a leggere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo, angioletto, tienimi d'occhio!

      Elimina
  7. In bocca al... no, vabbè. Tra l'altro, secondo Dante in fondo in fondo all'inferno fa piuttosto freddo, quindi con una buona stufa, in linea di principio, dovresti essere a posto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa notizia mi rincuora! Ho preparato la stufa per il viaggio, non si sa mai! Pur odiando il caldo, infatti, sono anche una persona molto freddolosa!

      Elimina
  8. Che bella rubrica! :D
    Sono proprio curiosa. Se così è possibile conoscerti un po' di più, non vedo l'ora di avere un po' di tempo per leggerti. :)
    Buoni confronti! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi è uscito il quinto episodio, quindi hai un po' di cose di me da leggere!
      Grazie.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...