giovedì 1 dicembre 2016

È arrivato dicembre 2016 e…

Oggi è il primo del mese ed eccoci qui a fare un po' il punto della situazione.
Dicembre, poi, essendo l'ultimo mese dell'anno, spinge ancora di più a guardarsi intorno e fare bilanci, ma magari se ne riparlerà a gennaio. In fondo in questi 31 giorni cambieranno un sacco di cose.

Comunque nel mese di novembre sono usciti 7 post e 3 video.

martedì 22 novembre 2016

Le lacrime negate (video) - Riflessioni ad alta voce di una donna imperfetta

Mi ero ripromessa che i video per Riflessioni ad alta voce di una donna imperfetta sarebbero usciti senza scadenze ma abbastanza ravvicinati nel tempo, per dare continuità, senso e risonanza al progetto. E invece, purtroppo, solo oggi (a distanza di troppo tempo!) sto per presentarvi il secondo video: uno di quelli a cui tengo di più dell'intera serie.

Chi segue la pagina facebook avrà letto che a rallentare così tanto questa uscita è stato soprattutto un brutto raffreddore con tosse che è stato particolarmente intenso nella seconda metà di ottobre, ma che in realtà ancora non mi ha abbandonata del tutto. Ovviamente non potevo registrare con una terribile voce nasale, ma un giorno mi sono fatta forza e l'ho fatto comunque. Immagini e video erano già pronti quindi credevo che il peggio fosse passato, ma sono in un momento un po' complicato della mia vita e ho tante cose per la testa e veramente poche energie. Inoltre in questi giorni avevo dei post programmati che non potevo spostare e mi sembrava inutile sovrappormi a me stessa, quindi… niente, eccomi qui oggi con il secondo video: Le lacrime negate.

lunedì 21 novembre 2016

"Buck e il Terremoto, una storia di solidarietà" - guest post di Paolo Cestarollo

Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior, cantava Fabrizio de André.
Che cosa può nascere di buono da un terremoto? In apparenza sembra tutta sofferenza. E per larga parte è così, però gli eventi catastrofici della vita, a volte, spingono le persone a fare del bene e a mostrare la loro parte migliore, a mettersi in gioco per dire che, nonostante tutto, c'è ancora speranza.
Dalle rovine del terremoto che ha messo in ginocchio larga parte della nostra bella Italia, questa volta, è venuto fuori un piccolo fiore: un libro. Ed è di questo che vi voglio parlare oggi.

Gironzolando in rete sui social sono venuta a conoscenza di Buck e il terremoto e ho scoperto che conosco alcuni degli autori coinvolti, così oltre a comprarlo per sostenere la causa e a leggerlo (perché i libri si comprano per quello, no?), ho pensato di invitare qui Paolo Cestarollo (noto in rete come Seme Nero del blog Semi d'inchiostro) per parlare del lavoro suo e di altri scrittori che hanno portato a questo libro che non sfrutta il terremoto per suscitare pietà e compassione, ma, anzi, parla di forza, coraggio e speranza.
Ma non voglio dilungarmi troppo.

Ringrazio infinitamente Paolo per aver accolto il mio invito a scrivere questo articolo, ma, soprattutto, ringrazio lui e gli altri per questo seme di speranza lanciato dove tutto era rovine e sangue. Ce n'era e ce n'è bisogno.


Buck e il Terremoto, una storia di solidarietà di Paolo Cestarollo



Cosa fai quando ti si presenta l'opportunità di fare del bene con un piccolo gesto?
Capita a tutti, ogni giorno, ed è capitato anche a me e ai miei compagni di viaggio.

Ci è stato chiesto di scrivere un racconto a testa. Poche pagine.
Una storia con un messaggio di speranza, solidarietà, amore in tutte le sue forme.
Noi abbiamo risposto: sì.

venerdì 18 novembre 2016

La blogosfera condivide - ottobre 2016

 Anche senza il programma del mese, anche questo mese, ecco qui l'appuntamento con La blogosfera condivide.  Come vi ho spiegato nel post introduttivo, si tratta di una rubrica a più voci  in cui ogni blogger che ha aderito presenta un suo post e uno scelto tra quelli della blogosfera del mese precedente.
Se qualcuno vuole iscriversi e aggiungersi al gruppo, aspetto le vostre iscrizioni via mail (tamericiromina@gmail.com).

Ringrazio tutti i partecipanti per le loro segnalazioni e, in particolar modo quelli che mi aiutano nella scrittura del post mandando i contributi già strutturati.

Ed ecco che si parte con la carrellata di link! 

martedì 15 novembre 2016

"Mille tempeste" di Tony Sandoval - Un libro in due #11

Ecco a voi l'undicesimo video della rubrica Un libro in due!

Puntuali, come sempre, il 15 del mese (e per rispettare questa puntualità abbiamo lavorato per voi fino a tarda ora, quindi vogliateci bene!) tornano sul blog le video recensioni a due voci che Salomon Xeno (blogger ritornato ora a pieno regime su Argonauta Xeno) e io registriamo per regalarvi qualche minuto spensierato con la nostra sit-com libresca.

Questa volta avete votato per Mille tempeste di Tony Sandoval, quindi eccoci qui per parlarne con voi.

mercoledì 9 novembre 2016

Il mio sito da editor (e non solo)!

Ormai lo sapete: io non so stare ferma.

Negli ultimi anni il mio lavoro prevalente è stato fare l'insegnante privato di matematica, ma ho sempre cercato di portare avanti altre attività, che poi sono quelle di cui parlo sempre qui sul blog.

L'anno scorso ho aperto il mio sito da speaker (ve ne avevo parlato, ricordate?) relativo a tutti i miei servizi in campo vocale. Ho fatto qualche progetto, ma ben poca cosa, purtroppo.
Ho da tempo anche un sito relativo alle mie lezioni di matematica, ma è un argomento di cui non avrebbe senso parlare qui sul blog.

Visto che in questi anni però ho iniziato a seguire anche qualche progetto di editing a pagamento (dopo anni e anni di volontariato), ho deciso di aprire un sito relativo alle mie attività in campo editoriale e non solo e voglio presentarvelo ufficialmente oggi.

Eccolo qui:



  

sabato 5 novembre 2016

"Ricorda sempre il 5 novembre...": un monologo da "V per Vendetta" (video)

Ci sono video che hanno una gestazione lunga. Veramente molto lunga.
L'idea di questo mi è venuta il 30 novembre 2015 (lo ricordo perché di tanto in tanto mi diverto ad annotare queste cose e a deprimermi nel constatare i miei tempi di attuazione!). Le riprese però risalgono solo al 28 giugno 2016, insomma, l'altro ieri.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...