venerdì 24 luglio 2020

Candeline spente

Era la sera del 12 luglio, quasi la mezzanotte che porta al 13. 
È stato un lampo, un ricordo perso nella memoria, riemerso quasi per caso: «Domani è il compleanno del mio blog!».
Mi sono ripromessa di scrivere due righe, anche solo per ricordare che, in fondo, ho fatto tanta strada grazie a questo spazio e che, anche se ormai lo trascuro parecchio, ci sono sempre molto affezionata. 

Come fu, come non fu... il post riesco a scriverlo solo adesso, quando le candeline si sono già spente da un pezzo e persino il fumo si è disperso, ammesso che qualcuno le abbia accese. 

martedì 12 maggio 2020

Quello che la quarantena per il coronavirus ha regalato ai fibromialgici (e non solo)



Oggi è la giornata mondiale della fibromialgia e, come ormai è tradizione, preparo un post sul blog, perché è sempre importante parlare di questa sindrome insidiosa che anche se è conosciuta, ahimè, è ancora poco riconosciuta. Bisognerebbe parlarne sempre, tutti i giorni, ma spesso mi è difficile farlo, quindi ci tengo a cogliere l’occasione della giornata mondiale per trovare uno spunto concreto.
Quest’anno ho deciso di parlare della fibromialgia in riferimento al periodo complesso e diverso dal solito che stiamo vivendo: l’epidemia del coronavirus che ci costringe in quarantena.

venerdì 8 maggio 2020

Quattro libri per le mamme




Come l’anno scorso, ho scelto la data dell’8 maggio per il mio post a tema festa della mamma anche se da ormai vent’anni è tradizione festeggiarla la seconda domenica di maggio. Uso questo trucchetto per far sì che il mio blog, dopo mesi di silenzio non abbia due post in due giorni (dato che il 12 maggio è la giornata mondiale della fibromialgia).
Quest’anno ho deciso di parlare di alcuni libri che consiglio alle mamme per ragioni diverse e che penso possano essere dei bei regali sia da ricevere sia da farsi da sole, sia da condividere con altre mamme. Lo so, avreste voluto saperlo qualche tempo fa per poter agire di conseguenza ma…  lo sapete che il tempismo non è tra le mie qualità, quindi fatevi degli appunti per il prossimo anno o salvatevi il link del post, che vi devo dire? È andata così…
Partiamo subito con la carrellata (nel senso che so già che molti potrebbero finire nel vostro carrello)!

domenica 8 marzo 2020

“Processi” alle vittime: la serie “Unbelievable” racconta cosa c’è dietro a uno stupro


«Com’eri vestita?».
«Che ci facevi lì a quell’ora da sola?».
«Ma non potevi stare a casa tua?».
«Perché non trovi un uomo che ti protegga?»
«Ma non è che l’hai voluto tu e ora ti lamenti per fare la vittima?».
«Che cosa pretendi di ottenere da quel poverino ora, dopo che ci sei stata?».
«Forse non vuoi sembrare una facile e ti sei inventata questa cosa dello stupro?».
«Non è che alla fine ti è pure piaciuto?».
«L’hai fatto per la carriera e ora vorresti pure dei risarcimenti inventandoti storie?».
«Sei sicura di non averlo voluto?».

Benvenuti nel 1920! Ehm, 2020, ma poco cambia.
Se hai mai pensato una volta nella tua una frase del genere, ti prego, fermati un secondo a leggere queste parole. Sembrerà il solito discorso (e lo è!) ma evidentemente ce n’è ancora un drammatico bisogno. Questa volta il mio post per la festa delle donne è prevalentemente dedicato agli uomini.

martedì 3 marzo 2020

La mia voce per "Smart-up"!


So che non avete mie notizie da un po’, ma ci sono ancora, eh.
Siete sorpresi? Ma non lo sapete che certe cose e persone risaltano fuori a sorpresa?

E, infatti, anche il video di oggi è un po’ una sorpresa, per me. Ho realizzato questo voice-over quasi un anno fa e per un po’ avevo cercato di trovarlo in rete (anche perché non avevo mai visto il video finito). Poi dopo un po’ ci ho rinunciato dato che non ne avevo più saputo niente (poteva essere un video non destinato a un sito, ma a una newsletter).
Poi oggi sistemando delle scartoffie mi è caduto l’occhio su questo progetto e… l’ho cercato e trovato, quindi lo condivido volentieri anche voi. Avendo registrato la linea vocale senza video, vedere il montaggio è sempre una sorpresa!

In questo video con la mia voce, Smart-up parla di uno dei suoi servizi: Smart-in. Lo potete vedere cliccando l’immagine qui sotto, dato che è disponibile solo sul loro sito (e non su Youtube o Vimeo):

mercoledì 11 dicembre 2019

Intervista su "Sogno Teatro" che parla di me e di "Il migliore amico di Santa Lucia"


Ecco a voi un'altra intervista dedicata al libro Il migliore amico di Santa Lucia, scritto da me e illustrato dalla bravissima Elena Perego.

Questa volta l'intervistatrice è Micaela Luppino del blog SognoTeatro, che mi ha messo in crisi con le sue domande troppo difficili! Ma, come lei stessa ha detto, è questo il compito di un intervistatore, quindi... è stata più brava lei a fare le domande che io a rispondere! 

Ci sono tante curiosità quindi, se siete curiosi (ahaha), andate a leggere: Intervista a Romina Tamerici- autrice del libro “Il migliore amico di Santa Lucia” su "SognoTeatro"

venerdì 6 dicembre 2019

"Il migliore amico di Santa Lucia" in tour

Manca una sola settimana al 13 dicembre e vi scrivo poche righe per invitarvi ad alcuni eventi in cui potreste trovare il mio libro Il migliore amico di Santa Lucia.
Diciamo che ci sarà un micro-mini-minuscolo tour!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...