mercoledì 11 dicembre 2013

"Mostri di Natale" di Flavio Pagani

Oggi voglio parlarvi del libro Mostri di Natale  di Flavio Pagani, uno degli autori che, assieme a me, fa parte del progetto Factory Editoriale I Sognatori (al link trovate altre informazioni).
Scopo del post, oltre che parlarvi di questo volume, è invitarvi alla presentazione che si terrà a Milano il 17 dicembre 2013 e a cui parteciperò anch'io, ma prima di queste informazioni pratiche, mi par giusto dirvi qualcosa sul libro.


Partiamo dalla quarta di copertina:
Mostri di Natale  è una raccolta di racconti sul tema del Natale, ma non solo. Si narrano alcuni modi di affrontare la crisi e la precarietà armati di un dono. O di un sogno. Attraverso esperienze apparentemente mostruose, ma tremendamente vere, vissute con una bontà alternativa. Ricorrendo alla satira, al noir, all'immaginazione e affidati a lettere, dialoghi  o canzoni… inseguendo il disincanto di una sigaretta spenta o il canto di una scintilla riflessa in un abbraccio, un amore finito in un bicchiere o uno iniziato sotto la luna. Storie vissute su generosità o cattiverie estreme. Alla ricerca di un miracolo piccolo, ma possibile.

Mostri di Natale è una raccolta di 24 racconti che sembrano separati e poi non sempre lo sono. Viene definito anche catena di racconti. Potete leggere un racconto qua e là oppure proseguire dall'inizio alla fine e sarà come avere tra le mani due libri diversi.

Un tratto peculiare di questo libro, come degli altri di Flavio Pagani, è una grande attenzione per le parole che divengono materiali e mattoni con cui costruire castelli di giochi di parole e ironiche freddure al confine tra fantasia e realtà di tutti i giorni.

San Siro omaggiò sant'Honoré con un pallone e lui contraccambiò con una pallina di bignè. San Giorgio porse un dente di drago a san Tommaso. Lui guardò perplesso il dono. Stava per rivelargli che i draghi non esistono ma fu zittito da sant'Honoré, che gli infilò un bignè in bocca. […] San Silvio si regalò una cena con la beata Ruby. San  Tommaso chiese incredulo:

«Ma è maggiorenne?»

San Silvio rispose: «Solo in Italia»

Santa Lucia chiese di ballare a San Vito, che contraccambiò il piacere invitandola a giocare a mosca cieca.

[Testo tratto da Mostri di Natale  di Flavio Pagani, edito da I Sognatori, pp. 53-54]

Il testo affronta tante tematiche e, per certi versi, nemmeno pare un libro di Natale. O almeno non assomiglia a quelli a cui siamo abituati. L'atmosfera è natalizia così come i personaggi, ma ogni pagina diviene occasione per parlare della società attuale, della crisi, della necessità di risposte nuove e più autentiche.
Il libro mette al centro le persone che di solito noi releghiamo ai margini: i senzatetto. E lo fa con uno stile particolare che getta su questi uomini e queste donne una nuova luce.

Joseph vide sulla via una donna sofferente, a ricordargli che gli esseri umani erano fatti ancora di carne, e non di cavi e plastica. […] La donna doveva essere musulmana. Nonostante il cappotto s'intravedeva una grande pancia: era evidentemente incinta. […] Era chiaro che avesse bisogno di assistenza, eppure non osava chiederla. Joseph doveva decidere se tenere i pacchetti o sostenere la donna. [Testo tratto da Mostri di Natale  di Flavio Pagani, edito da I Sognatori, p. 128]
  
Qual è il vero senso del Natale? Un senso che forse abbiamo perso e non mi riferisco, in questo caso, solo a questioni religiose. C'è una forte necessità di uscire dagli stereotipi e di ritrovare la forza del vero dono (sia da dare sia da ricevere). Nuovi modi per affrontare la crisi, ma non solo quella economica, alla ricerca di un mondo in cui sentirci più Uomini.
«[…] Riduco le parole in fumo, ma lo faccio per accendere la fantasia. Perché non c'è fumo senza arrosto. Gioco con le parole per rendere più vivo un messaggio e illuminare, colorare, scaldare la vita» […] «Ho qui per voi qualcosa che non si tocca e non si mangia […] ho in serbo per voi… una favola!». [Testo tratto da Mostri di Natale  di Flavio Pagani, edito da I Sognatori, p. 122]

Se volete saperne di più di questo libro, la presentazione di cui parlavo all'inizio del post si terrà martedì 17 dicembre 2013 alle 19.30 a Milano, presso la sede dell'associazione Pane quotidiano al numero 28 di Viale Toscana. Sarà un'occasione per conoscere l'autore, Flavio Pagani, e tanti altri autori della Factory, tra i quali Marta Folcia come narratrice, Luca Belcastro come co-relatore e io, in qualità di relatrice.




Inutile dire che vi aspetto tutti!



Mostri di Natale - e di altra bontà
di Flavio Pagani
Edizione: I Sognatori
ISBN: 978-88-95068-23-7
Link per l'acquisto: Mostri di Natale - edizione I Sognatori (al link potete scaricare gratuitamente metà libro)


L'autore devolve l'intero ammontare dei suoi diritti d'autore ad associazioni di beneficenza



Aggiornamento del 12/12/2013
Per saperne di più sul libro, vi consiglio anche un'intervista a Flavio Pagani sul blog Scrittevolmente.



Hanno parlato di questo articolo:


6 commenti:

  1. Immagino che per noi dimoranti alla periferia dell'impero sia prevista la diretta video in streaming, giusto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, niente diretta streaming, mi dispiace.
      In teoria ci sarà un addetto alle riprese per il canale YouTube della Factory, ma credo che ormai voi tutti sappiate cosa ne penso delle mie foto e riprese...

      Elimina
    2. In effetti il mio commento era uno scherzo... facendo io parte dei "voi tutti". :D

      Elimina
    3. Ahahahah! Be', le riprese ci saranno... spero si troverà il modo di rendermi non troppo visibile (ma essendo relatrice...).

      Elimina
    4. In alternativa puoi sempre indossare la maschera di V. per vendetta o quella di Roscharch.

      Elimina
    5. Potrebbe essere un'idea...

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...