domenica 23 febbraio 2014

Aleatorio: concorso per racconti di 200 caratteri - I vincitori

Oggi è tempo di decretare il vincitore del concorso Aleatorio: concorso per racconti di 200 caratteri relativo all’iniziativa Una parola al mese che in questo febbraio è dedicata appunto alla parola aleatorio.
Vi ricordo che siete ancora in tempo per partecipare all'iniziativa (fino al 28 febbraio) scrivendo un post.


Ora però è tempo di decretare il  racconto vincitore del concorso il cui autore (o la cui autrice) di diritto potrà scegliere la parola del mese di marzo da un mio elenco o su sua iniziativa (purché si tratti di una parola rispondente alle caratteristiche della rubrica).

Anche questo mese ci saranno un secondo e un terzo classificato. Da quest'anno gli argenti e i bronzi hanno un loro peso, grazie al torneo! Infatti spettano 5 punti al primo, 3 al secondo e 1 al terzo!

Ringrazio tutti gli scrittori per la partecipazione. I racconti in gara sono solo 5+1 (sono molto, molto scoraggiata, lo confesso). [Ho aggiunto quello di Ivano. Trovate le ragioni nei commenti]

 Ma ora svelo i vincitori!

Primo racconto classificato
NOVELLO CACCIATORE di Patrizia Benetti
L'incontro fra uomo e cervo fu aleatorio. Ma il novello cacciatore abbassò il fucile e sorrise vedendo l'animale che correva via libero.

Motivazione: Nonostante non ami i titoli tutti in maiuscolo (lo so, sia il primo sia il secondo ce li hanno, w la coerenza!), mi piace molto il messaggio del racconto e anche l'idea.
All’autore o all’autrice di questo racconto spetta il compito di scegliere la prossima parola. Ottiene inoltre 5 punti per il torneo.

Secondo racconto classificato
PARTECIPAZIONE di Maria Todesco 
Racconto finito, rispetta i limiti, copia stampata, revisione effettuata. Ma forse è aleatorio mandarlo alla mezzanotte precisa del giorno di chiusura...

Motivazione: Questo è una sorta di metaracconto e a me piacciono troppo!
L'autore/autrice guadagna 3 punti per il torneo.

Terzo racconto classificato
Senza titolo (01)  di Patrizia Benetti
Aspettava fuori. Era molto attento e discreto. Aveva un ruolo importante. Partecipava a un'azione aleatoria. Faceva il palo.

Motivazione: Bello l'uso delle frasi brevissime.
L'autore/autrice guadagna 1 punto per il torneo.

Gli altri racconti in gara
Qui di seguito gli altri racconti in gara… 

Senza titolo (02)
Aleatorio avere come vicina la gazza ladra che gli oggetti luccicanti porta nel suo nido.

 Senza titolo (03)
E' aleatorio per una gazzella ritrovarsi davanti il leone. Fuggi leggiadra creatura.


Senza titolo (04) di Ivano Landi [Racconto fuori gara, perché non pervenuto in tempo per problemi informatici]
E anche quest’oggi, come pure testimonia l’esistenza di queste scarne righe, il sole è sorto di nuovo a illuminare un mondo in cui tutto, ma proprio tutto, è aleatorio. Compreso il sorgere del sole. 

Gli autori
Attendo una commento e una mail (a tamerici.libri@libero.it) da parte dell’autore o dell’autrice che ha vinto il concorso per sapere la prossima parola!
E invito sempre tutti a palesarsi! Soprattutto gli altri autori sul podio, così che possano aggiudicarsi i punti!

Punteggi del torneo (aggiornamento di fine gennaio)
Marco Lazzara: 8
Patrizia Benetti: 1

E il mese prossimo?
L’iniziativa continuerà anche il mese prossimo, quindi il 3 marzo ci sarà l'annuncio della nuova parola e il 4 si aprirà il nuovo concorso.

Ovviamente, la difficoltà della parola e la parola stessa sono del tutto aleatori, quindi stiamo a vedere!

E grazie a tutti i partecipanti.



Hanno parlato di questo articolo: 





15 commenti:

  1. Romina, manca quello che ti avevo inviato io!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhm... in quelli presentati al concorso non c'è. Sono andata a controllare perché potevo essermelo perso per strada, ma non figura né nell'elenco né nei commenti. Tu dove l'avevi inviato?

      Elimina
    2. Ricordo di avertelo spedito il giorno stesso in cui hai pubblicato il nuovo bando, o al massimo il giorno dopo.

      Elimina
  2. A me sembrava di aver seguito tutte le tue istruzioni alla lettera. Che faccio, te lo rispedisco?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se vuoi, sì. Ovviamente non può rientrare nella gara, perché il vincitori sono già stati proclamati, però lo aggiungo volentieri. In futuro ricordati che, se entro due gironi della tuo invio il racconto non è nell'elenco di quelli ammessi al concorso, significa che non mi è arrivato. Mi dispiace per l'inconveniente.

      Elimina
  3. Il racconto è questo, Romina; fanne pure l'uso che ritieni più opportuno.

    E anche quest’oggi, come pure testimonia l’esistenza di queste scarne righe, il sole è sorto di nuovo a illuminare un mondo in cui tutto, ma proprio tutto, è aleatorio. Compreso il sorgere del sole.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhm, confermo di non averlo mai letto, quindi non l'ho perso io. Forse il sistema l'ha fatto sparire, forse è successo qualcosa... in ogni caso, come ti ho detto sopra, la prossima volta controlla l'elenco: è l'unico modo per tenere d'occhio la situazione. Spero non ricapiti più, sono davvero dispiaciuta.

      Questo lo aggiungo a questo post lo stesso.

      Elimina
    2. Grazie a te per la segnalazione del problema e la partecipazione.

      Elimina
  4. Argento! :)
    Ne sono lieta! Come si notava, mi ero presa tardi con la partecipazione... XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava! E tre punti non sono pochi... saranno d'aiuto alla resa dei conti!

      Elimina
    2. Eh be', ma con un rivale come Marco (e non solo lui) sarà tutt'altro che facile. :)

      Elimina
    3. Lo so, lo so... ma "non facile" non significa "difficile" (litote) e, soprattutto, non è sinonimo di "impossibile".

      Elimina
  5. Patrizia Benetti26/02/14, 19:57

    Romina sono prima e terza! Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Complimenti, Pat! Wow! Cominci a fare una seria concorrenza a Marco! E ti ricordo che spetta a te scegliere la parola del prossimo mese (devi scrivermela via mail, in privato). Grazie!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...