domenica 4 maggio 2014

Bigio: concorso per racconti di 200 caratteri

Come vi ho annunciato ieri nel post della rubrica Una parola al mese dedicato alla parola di maggio che è bigio, apro questo post in cui potete postare i vostri racconti di massimo 200 caratteri contenenti la parola del mese.


Il mio, apparso nel post di ieri, è questo:

Cantando sotto la pioggia
Camminavo sotto il diluvio.
Alla radio in successione Cammina nel sole e Bagnati dal sole.
Anche il cielo bigio può far sorridere, a volte. L'ironia può salvare dai tristi pensieri.

Vi ricordo di postarli in modo anonimo ed entro il 22 maggio, poi il 23 ci sarà un post con il vincitore che avrà il diritto di scegliere la parola di maggio tra quelle di un mio elenco o di proporne un’altra con certe caratteristiche.

Vi ricordo inoltre che il torneo continua!
Per il momento conduce Marco Lazzara con 14 punti. Di seguito tutta la classifica.

Punteggi del torneo (aggiornamento di fine aprile)
  • Marco Lazzara: 14
  • Patrizia Benetti: 7
  • Maria Todesco: 8
  • Ivano Landi: 3
  • Gianluca: 3
  • Alessandro: 1


 Date un’occhiata al post su bigio e, se vi va, sostenete l’iniziativa con un raccontino! E vi ricordo che potete scrivere anche un post con questa parola e segnalarlo per aderire. Renderete le mie giornate meno bigie, ve l'assicuro!


Grazie a tutti! 


Elenco aggiornato dei racconti partecipanti 

L'annegato
Una folata di vento le strappò il fiocco scarlatto dai capelli facendolo dolcemente planare sullo specchio del laghetto. Rimase poi ferma a lungo a guardarlo, annegato nel riflesso del cielo bigio.

Disambiguando il bigio
Venere urlo` parole bigie, perdendo ella stessa la contezza dei suoi intenti ... bigio era anche il cielo!

Punti di vista
Lo hanno sempre descritto colorato e romantico, il tramonto. Ma per me, solo al mondo, parve unicamente bigio e spento, come un crepuscolo prima della morte.

Ma come ti vesti?
“A chi piacerebbe un look così dark, scuro, bigio?”
“Secondo me è bellissima” rispose un omaccione con la barba da vichingo. La ragazza lo prese per mano e andò via, lasciando il conduttore allibito.

Maggio
Aria umida, vento alla gola, cielo bigio, s'allontana l'estate.
Dov'è finito il sole?



Hanno parlato di questo articolo: 


15 commenti:

  1. L'annegato

    Una folata di vento le strappò il fiocco scarlatto dai capelli facendolo dolcemente planare sullo specchio del laghetto. Rimase poi ferma a lungo a guardarlo, annegato nel riflesso del cielo bigio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un'immagine molto evocativa, un po' da film in costume. Mi piace. Grazie per aver aperto le danze del concorso di questo mese!

      Elimina
  2. Disambiguando il bigio

    Venere urlo` parole bigie, perdendo ella stessa la contezza dei suoi intenti ... bigio era anche il cielo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho una mezza idea di chi potrebbe essere l'artefice di questo racconto... ahahah! Grazie per la partecipazione!

      Elimina
  3. Punti di vista

    Lo hanno sempre descritto colorato e romantico, il tramonto. Ma per me, solo al mondo, parve unicamente bigio e spento, come un crepuscolo prima della morte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti è pur sempre la "morte del sole"... condivido in parte questo punto di vista! Grazie per il racconto.

      Elimina
  4. Ma come ti vesti?

    “A chi potrebbe mai piacere un look così dark, un outfit così scuro, così bigio?”
    “Io penso che sia bellissima” rispose un omaccione con la barba da vichingo. La ragazza lo prese per mano e se ne andò, lasciando il presentatore allibito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hey, ma quella ragazza mi somiglia! Niente vichingo all'orizzonte, però (spero!).
      Grazie per la partecipazione.

      Elimina
    2. Purtroppo il racconto non può essere ammesso al concorso perché troppo lungo (me ne sono accorta solo ora). Puoi postare una versione ridotta entro il 22 maggio. Grazie.

      Elimina
    3. Duecento caratteri spazi inclusi e titolo escluso? Questa versione dovrebbe andare bene allora (word mi dice 198 caratteri):

      Ma come ti vesti?
      “A chi piacerebbe un look così dark, scuro, bigio?”
      “Secondo me è bellissima” rispose un omaccione con la barba da vichingo. La ragazza lo prese per mano e andò via, lasciando il conduttore allibito.

      Elimina
    4. Esatto! Spazi inclusi e titolo escluso. Ora va benissimo!

      Elimina
    5. Grazie! Scusa per l'inconveniente con i commenti, ma oggi non faccio che combinare disastri con i computer... Cancella pure il commento doppio!

      Elimina
  5. Maggio

    Aria umida, vento alla gola, cielo bigio, s'allontana l'estate.
    Dov'è finito il sole?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui di sole ce n'è anche troppo per i miei gusti!
      Grazie per la partecipazione.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...