giovedì 25 settembre 2014

A fianco o affianco?

A fianco o affianco?: qual è la forma corretta?  

Oggi vi voglio parlare della differenza tra a fianco e affianco. Forse può sembrare banale, ma nell'ormai lontano giugno 2012 ho fatto un post sulla coppia a posto/apposto che aveva dato vita a interessanti discussioni, quindi oggi per voi un post simile ma su altre due parole. L'idea non è stata mia, ma è sorta tramite un consiglio datomi mentre scrivevo il post del mese scorso sugli errori nei social network. Purtroppo non ricordo chi mi aveva dato il consiglio, credo o Maria Todesco o DramaQueen… chiedo scusa per tale dimenticanza e procedo con il post!
Ringrazio DramaQueen per lo spunto (ricordavo chiaramente che era stata lei, le due righe sopra sono di certo frutto di un virus...  ahahah!).


A fianco
A fianco significa accanto a, vicino a…
Rappresenta per tanto una valida alternativa al comune errore settentrionale di usare in parte con il significato di accanto (come ho già avuto modo di parlare).

È seguito dalle preposizioni a  o di, quindi si dice a fianco a  o a fianco di.

Fate attenzione alle tante altre espressioni che contengono la parola fianco spesso accompagnata da preposizioni:
  • Di fianco: dalla parte del fianco, lateralmente.
  • Di fianco a: lungo il fianco di.
  • Stare al fianco di qualcuno: in senso figurato, dare conforto.
  • Prendere di fianco (qualcosa): non affrontare direttamente.


Affianco
Ora sapete bene come usare e per cosa a fianco. Un errore comune è dato dallo scriverlo tutto attacco. Affianco, però, non significa accanto, ma è la prima persona singolare dell'indicativo presente del verbo affiancare, cioè mettere a fianco, porre fianco a fianco. Si usa anche nel senso di sorreggere e sostenere.

Affianco  non è quindi un caso di raddoppiamento sintattico dovuto all'uso di a fianco, ma una forma verbale.

In sintesi
Si può usare a fianco così come affianco, basta usarli correttamente.
Da ora io ti affianco nel lavoro, per questo mi siedo a fianco a te.

Quindi se il significato è:
  • Accanto a:  si usa a fianco.
  • Porre fianco a fianco: si usa il verbo affiancare (e quindi affianco per la prima persona singolare dell'indicativo presente). 


E ora fate attenzione a non sbagliare!



14 commenti:

  1. Te l'avevo suggerito io.... Sigh :'( Sono affranta dalla tua dimenticanza... (scherzo, ovviamente!)
    Confermo che non sopporto questo genere di errori. Non ci vuole una laurea per distinguere tra preposizioni e verbi, anzi dovrebbe essere grammatica italiana di base!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, allora correggo! Entrambe mi avevate suggerito qualcosa e, se non scrivo le cose subito... chiedo venia!

      E, sì, non sono errori difficili da evitare, ma, nel dubbio, ogni tanto è meglio parlarne, visto ciò che si legge in giro!

      Elimina
  2. Confermo da bravo veneto di usare "in parte" col significato di "a fianco", ma solo se parlo in dialetto. Spero. Oddio... Adesso c'ho il dubbio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti consola, quando sono a Bergamo, lo uso spesso anch'io... sono influssi locali difficilissimi da controllare! Ahaha!

      Elimina
  3. Usare "affianco" nel senso di "accanto" mi sembra più che altro un variazione dialettale. Non credo (o perlomeno mi auguro) che qualcuno possa sbagliare. Lo vedo molto simile al romano "anvedi"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È bello che tu veda tanto bene il mondo... ahaha! Io sono molto meno sicura di te in merito!

      Elimina
  4. Purtroppo ormai di svarioni se ne vedono tanti, non solo in rete ma anche nel televideo e nei sottotitoli dei telegiornali.
    Diciamo che certi redattori dovrebbe essere affiancati (avere al loro fianco) un correttore di bozze permamente ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione: fammi sapere a chi devo mandare il curriculum! Ahaha!

      Elimina
  5. Questo sarà uno di quei casi in cui alla fine affianco potrà sostituire a fianco.
    Perché è troppo nell'uso comune.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non finché io e la Crusca non saremo d'accordo, sappilo! Ahaha! Boh, sinceramente non credo... non avrebbe molto senso, ma la lingua evolve e, di tanto in tanto, l'uso la logora, purtroppo!

      Elimina
  6. Che bella cosa, io non credo di sbagliarlo perché solitamente dimentico l'esistenza del verbo affiancare... xD
    Bel post. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È una soluzione estrema, ma è pur sempre una soluzione! Ahah!

      Elimina
  7. Quindi dire "avere affianco" è sbagliato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, direi di sì, devi dire "avere a fianco" oppure "affiancare", in base alla frase.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...