martedì 24 febbraio 2015

Giaculatoria: concorso per racconti di 200 caratteri - I vincitori

Eccoci qui, oggi, per la proclamazione del vincitore del concorso Giaculatoria concorso per racconti di 200 caratteri relativo all’iniziativa Una parola al mese che in questo febbraio è dedicata appunto alla parola giaculatoria.
Vi ricordo che siete ancora in tempo (fino al 28 febbraio)  per partecipare all'iniziativa scrivendo un post (che adesso valgono anche dei punti per il Torneo Sostenitori di Una parola al mese!).

Ma ora è tempo di decretare il  racconto vincitore del concorso il cui autore (o la cui autrice) di diritto potrà scegliere la parola del mese di marzo da un mio elenco o su sua iniziativa (purché si tratti di una parola rispondente alle caratteristiche della rubrica).


Come ogni mese ci saranno anche un secondo e un terzo classificato che possono accumulare punti per il Torneo Racconti (5 punti al primo, 3 al secondo e 1 al terzo)! Inoltre vi ricordo che chiunque abbia scritto almeno un racconto ottiene di diritto un punto per il Torneo Sostenitori di Una parola al mese.   

Un sentito ringraziamento va a tutti i partecipanti, anche se i racconti in gara stati solo 8.
Pochi.
Troppo pochi.
Spero il mese prossimo di incentivare la partecipazione con una nuova trovata che vi spiegherò a marzo.

Ma, prima che io parta con la solita giaculatoria di lamentele, scopriamo i vincitori di questo mese!

Primo racconto classificato
Shoah di Spartaco Mencaroni
Al cielo ottuso, che lusingavamo di giaculatorie, salgono solo disperate maledizioni; si avventano rabbiose, per frantumarsi sulle nubi porpora, oltre le quali lui è già morto e non ci sente.

Motivazione:  Il tema è forte, la disperazione cruda. Quest'anno non ho scritto un post per la giornata della memoria, ma l'autore/autrice di questo post ha condensato tantissimo in sole due righe.

All’autore o all’autrice di questo racconto spetta il compito di scegliere la prossima parola. Ottiene inoltre 5 punti per il Torneo Racconti

Secondo racconto classificato
Tristi giorni di Michele Scarparo
Ho cantato solenni giaculatorie innumerevoli, convinto di cambiare questo squallido mondo. Ma non s’è aggiunto un solo secondo felice ai tristi miei giorni.

Motivazione: Questo racconto ha dei toni di pessimismo leopardiano che non potevano non colpirmi!
L'autore/autrice guadagna 3 punti per il Torneo Racconti.

Terzo racconto classificato
Ascoltaci! di Spartaco Mencaroni
Le giaculatorie non hanno memoria e non lasciano traccia, solo una scia invisibile di speranze vane; pochi sanno che ricadono sulla terra, come pioggia, quando il cielo non le ascolta e le rimpiange.

Motivazione: Questo racconto è in realtà più che altro un aforisma, ma mi è piaciuto davvero tanto, quindi, nonostante questo, si merita il terzo posto, secondo me.
L'autore/autrice guadagna 1 punto per il Torneo Racconti.

Gli altri racconti in gara
Qui di seguito gli altri racconti in gara… 

Un brutto vizio di Seme Nero
“Elena, tesoro mio!”
L'aveva rifatto. Stette in silenzio, il tempo che si accorgesse dell'errore. Lo stronzo stava continuando con la sua giaculatoria di scuse mentre Erica terminava la chiamata.

Sandra di Seme Nero 
Lui voleva solo leggersi la “Gazza”.
Lei era stufa, non ce la faceva più. Sempre da soli. Lui e lei, lei e lui.
Poi, come ogni sera, partiva la giaculatoria: “Che noia che barba, che barba che noia...”

14 settembre 1492 di Spartaco Mencaroni
Il capitano fissò le vele flaccide, sputò sul ponte e scese sottocoperta, bofonchiando la sua giaculatoria al fato avverso. La Santa Maria ondeggiava sul pelo dell'oceano come un tappo di sughero.

Davide e Golia di Spartaco Mencaroni
Una giaculatoria di imprecazioni seguì il colosso che si allontanava barcollando, con la mano sulla fronte sanguinante. “Così non vale, piccolo vigliacco!” gridò, prima di stramazzare al suolo.


Invocazione di Maria Todesco
Giaculatoria rivolgo agli Oscuri,
gli dèi che graziano i cuori impuri.


Gli autori
Attendo una commento e una mail (a tamerici.libri@libero.it) da parte dell’autore o dell’autrice che ha vinto il concorso per sapere la prossima parola!
E invito sempre tutti a palesarsi: gli autori sul podio prenderanno punti per entrambi i tornei, ma anche gli altri non se ne andranno a casa a mani vuote, quindi… forza!

Veniamo ora agli aggiornamenti (la situazione è quella di fine gennaio, perché il mese di febbraio non è ancora concluso).

Punteggi del torneo Racconti
  • Seme Nero: 5
  • Spartaco Mencaroni: 3
  • Michele Scarparo: 1


Punteggi del torneo Sostenitori di Una parola al mese
  • Maria Todesco: 4
  • Elisa Elena Carollo: 3
  • Michele Scarparo: 1
  • Salomon Xeno: 1
  • Seme Nero: 1
  • Spartaco Mencaroni: 1

E il mese prossimo?
Il 3 marzo ci sarà l'annuncio della nuova parola e dal 6 potrete partecipare al nuovo concorso.

Non vorrei essere ripetitiva, ma giaculatoria per giaculatoria:
Partecipate. Partecipate. Partecipate.

Di più! Ahahah!



Hanno parlato di questo articolo:






17 commenti:

  1. Wow, grazie! "Tristi giorni" è mio.
    E complimenti a tutti: il livello dei racconti è veramente alto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un meritato argento! Bravo!

      Pochi partecipanti ma buoni!

      Elimina
  2. Io ho partecipato con "Invocazione".
    Bravissimi i vincitori, quando li ho letti sapevo di non aver speranza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potrai riprovarci il mese prossimo! Non demordere!

      Elimina
  3. Ciao a tutti, il Coniglio si è piazzato con "Shoah" e "Ascoltaci". Poi ha scritto anche "Davide e Golia" e "14 settembre 1492"

    Michele, il tuo lo avevamo annusato!!!
    Romina, ci sentiamo per la parola di marzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io qualcuno dei tuoi :)
      ma non tutti... il Coniglio è in gran forma, però!

      Elimina
    2. @Spartaco: Ma che bravo coniglietto che sei! Complimenti per i piazzamenti e per la quantità di opere presentate!
      Aspetto di sapere la prossima parola!

      @Michele: Come siete carini! Ahah!

      Elimina
    3. Siamo teneri, noi. Soprattutto il coniglio, e specialmente se cotto a fuoco lento :D

      Elimina
    4. Sono vegetariana, ma mi fido. Ahah!

      Elimina
  4. Belli tutti i raconti. Shoah è però favoloso! Di un dolore straziante e di una rabbia forte. Un grande senso di abbandono.
    Bravissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi rincuora sapere che qualcuno è d'accordo con la mia scelta: selezionare i vincitori è sempre difficile!

      Elimina
  5. Mi ero ripromessa di partecipare, ma non ce l'ho fatta... Tutte le mie giaculatorie sono state spese per gli esami!
    Bravissimi a tutti i partecipanti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'importante è che gli esami siano andati bene, tanto il concorso del mese tornerà anche il mese prossimo!
      Un abbraccio!

      Elimina
  6. Grazie davvero Patricia! Comunque i racconti in gara sono belli, il limite dei caratteri e l'idea di dover usare una parola specifica sono dei vincoli forti, ma aiutano a darsi da fare :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero di non farvi faticare troppo, però! Ahaha! Ancora complimenti!

      Elimina
  7. Arrivo di corsa e trafelato! I miei sono 'Un brutto vizio' e 'Sandra'. Complimenti ai vincitori, Spartaco mi sa che questo mese era imbattibile :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per aver partecipato! A presto!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...