giovedì 3 settembre 2015

Facondia: la parola di settembre 2015

Eccoci giunti al 3 del mese, data in cui si scopre finalmente la parola per la rubrica Una parola al mese. L'elenco completo delle parole salvate finora è presente nel primo post di questa rubrica. Per quanto riguarda il 2015, a gennaio ci siamo occupati di  imperituro, a febbraio di giaculatoria, a marzo di eteroclito, ad aprile di fedifrago, a maggio di livore, a giugno di tignoso e a luglio di equanime e ad agosto di impalmarequesto mese ci occupiamo della parola facondia.

Questa parola è stata scelta dalla vincitrice del concorso di racconti di 200 caratteri con la parola impalmare, cristiana2011, che ringrazio.

Ora sono sicura che siete curiosi di scoprire tutto su questa parola, come ormai è usanza della rubrica, quindi cominciamo!


Etimologia della parola
La parola facondia deriva dal latino facundia che deriva però da facondo dal latino facundus composto da fà-ri (parlare, dove la radice fa ha dato origine a termini come affabile, affabulare*, favella*) e la terminazione cundus (propria degli aggettivi verbali).  

Da ciò deriva il significato di facondia: facilità nel parlare.
 La prima attestazione del termine, secondo alcune fonti, risale al XIV secolo.
Vediamo ora l'uso moderno.

(*) I due termini con l'asterisco sono stati parole del mese di questa rubrica: affabulare (dicembre 2014) e favella (gennaio 2014). Mi è sembrata una bizzarra coincidenza, quindi ve l'ho segnalata.

Definizione
  • (uso letterario) Disposizione naturale a esprimersi con facilità e abbondanza di parola (soprattutto in pubblico), eloquenza, facilità di parola, scioltezza ed eleganza d'espressione/linguaggio
  •  (uso in senso spregiativo) Verbosità (in senso, per esempio, di utilizzo eccessivo della parola)


Pronuncia, forme, eventuali derivati
La parola facondia si pronuncia con l’accento tonico sulla seconda o che è da pronunciarsi chiusa [fa-cón-dia].

Si tratta di un sostantivo femminile, che presenta anche una forma plurale (facondie).

Questo termine, come già accennato, deriva da facondo, aggettivo che significa dotato di un eloquio elegante, efficace e abbondante.

Da esso derivano altre parole, come, per esempio, facondamente, avverbio che significa in modo facondo.


Frasi d’autore
Questo mese comincio le citazioni con Fulvio Testi (conosciuto da me come via di Milano e Cinisello Balsamo, in cui ho pure vissuto e che scopro essere un poeta italiano).

Tanto può, tanto impetra
la facondia di Lope; ei sol fu degno
di mutar lingua a l'Apollineo regno. 
Fulvio Testi in In morte di Lope Vega (raccolta: Poesie liriche)

Continuiamo poi con un novellista italiano, Masuccio Salernitano (soprannome di Tommaso Guardati) che nella prima pagina del suo Il novellino usa la parola del mese.

Come che io manifestamente comprenda e per indubitato tenga, inclita ed eccelsa madonna, che al suono de la mia bassa e rauca lira non si convenga de libro comporre, né meno de proprio nome intitularlo, e che più de temerità dignamente sarò redarguito, che d'alcuna eloquenzia né multo né poco commendato; nondemeno avendo da la mia tenera età faticato per esercizio il mio grosso e rudissimo ingegno, e de la pigra e rozza mano scritte alcune novelle per autentiche storie approbate, ne gli moderni e antiquitempi travenute, e quelle diverse dignissime persone per me mandate, sì como chiaro ne' loro tituli si demostra, per la cui accagione ho voluto quelle che erano già disperse congregare, e de esse insieme unite fabricare il presente libretto, e quello per la sua poca qualità nominare il Novellino, ed a te, sulo presidio e lume de la nostra italica regione, intitulare e mandare; a tale che tu, con la facondia del tuo ornatissimo idioma ed eccellencia del tuo peregrino ingegno, pulendo le multe rugine che in esso sono, e togliendo e resecando le sue superfluità, ne la tua sublime e gloriosa biblioteca lo vi possa licet indigne aggregare.
Masuccio Salernitano in Il novellino

Concludo ora con un poeta romano, Publio Ovidio Nasone:
E anche questa mia facondia, se un po' ne ho, che oggi interviene per me come tante volte è intervenuta per voi, non mi attiri malanimo: nessuno deve rinunciare a sfruttare le doti sue personali. Io infatti esito a definire pregi di uno la stirpe, gli antenati e le cose che l'individuo non deve al proprio operare.  
Publio Ovidio Nasone

Come al solito, siete liberi di proseguire questo elenco portando altre citazioni!


Qualche esempio
Ora inserisco qualche breve frase scritta da me con la parola facondia.
  • È sottile il confine tra eloquenza e verbosità: difficile è fare buon uso della propria facondia.
  • La sua facondia durante il discorso stregò tutti.
  • Nonostante il grande pubblico, non si fece prendere dal panico e la sua facondia gli fu d'aiuto.


Un racconto di 200 caratteri
E ora un mio racconto in meno di 200 caratteri con la parola facondia.

Facondia versione nerd
Quando si perdeva in lunghi discorsi che nessuno sembrava capire, si sentiva un genio incompreso: possibile che nessuno potesse apprezzare la sua facondia versione nerd?

Passare tanto tempo con queste creature e guardare The Big Bang Theory, mi sta facendo apprezzare sempre di più questa facondia. Mi devo preoccupare? Ahah!

I sinonimi non esistono
I dizionari suggeriscono vari sinonimi per la parola del mese: eloquenza, magniloquenza, parlantina, verbosità.

A parte verbosità che è quello con l'accezione più negativa (anche se, come visto, anche la parola del mese può essere usata con questo significato), le altre sono più o meno tutte positive. Parlantina è senza dubbio il termine più d'uso comune, mentre gli altri fanno parte di un lessico elevato. Tralasciando alcuni casi specifici in cui l'uso di una parola o l'altra può essere preferibile per sottolineare alcuni aspetti, la scelta può essere dettata anche dalla musicalità dei vari termini.

Scopo dell’iniziativa
È arrivato il poco atteso momento della clausole…

Io mi impegno a usare questa parola in almeno un post durante il mese.
In tali post evidenzierò in modo evidente la parola facondia, inserirò questa immagine e questa dicitura (con il link a questo post):



Questo post partecipa all’iniziativa Una parola al mese. La parola di settembre 2015 è facondia (al link maggiori informazioni).








 Chi vuole partecipare all’iniziativa deve segnalarmi in un commento il post (o i post) in cui ha utilizzato la parola (sono validi tutti i post fino al 30/09/2015 compreso). Volendo potete anche inserire l’immagine di questo post e il link, ma non è indispensabile: l’importante è che la parola rimbalzi di blog in blog il più possibile. Maggiori informazioni le trovate nel post che introduce la rubrica Una parola al mese (lì c'è anche l'elenco completo delle parole che ho adottato).

Nella barra laterale del blog, per il mese di settembre, ho già inserito la nuova immagine per accedere direttamente a questo post, così che possiate trovarlo con facilità.

E, come sapete, da quest'anno ci sono due tornei.

Il concorso e il Torneo Racconti
Come ogni mese, parallelamente all'iniziativa, parte il concorso per racconti di massimo 200 caratteri contenenti la parola facondia.
Aprirò il post dedicato al concorso tra tre giorni e avrete tempo fino al 22 settembre. Il racconto deve essere lasciato secondo le indicazioni fornite e non firmato, così non mi accuserete di fare preferenze. Poi il 24, decreterò il vincitore che potrà scegliere la parola di ottobre o tra un mio elenco di dieci parole o proponendone lui direttamente purché rispettino le poche regole spiegate nel post introduttivo. A quel punto ognuno potrà dire quale era il suo racconto, così aggiungerò i vostri nomi nel post.

Il Torneo Sostenitori di Una parola al mese
Con il Torneo Sostenitori di Una parola al mese, ogni post varrà tre punti, ma solo per i post su blog (non per post promozionali sui social) e solo per quelli che riporteranno anche banner e/o link all'iniziativa. Si possono scrivere più post al mese, ma i punti attribuiti saranno massimo 6 ogni mese (cioè, due post). 
Chi partecipa al concorso del mese (anche senza vincere o classificarsi) otterrà anche un punto per questo torneo (un solo punto al mese, indipendentemente dal numero di racconti partecipanti).

Ok, finisco di esercitare la mia facondia e termino questo post!

E ora un ringraziamento a chi ha partecipato per salvare impalmare:  
 Nel post dedicato a impalmare trovate le frasi tratte dai post qui citati che contengono la parola impalmare. Ringrazio i partecipanti per i loro bei contributi!
 Io ho usato la parola in un solo post:
 Davvero pochissimi post, purtroppo. In compenso, però, il concorso per i racconti ha visto una partecipazione veramente intensa (i primi tre racconti sono stati segnalati). E di questo sono veramente tanto contenta!Grazie a tutti!
 


Elenco sempre aggiornato dei post partecipanti all’iniziativa



[...] E allora, per non cadere nello stesso tranello, chiudo qui il discorso.....
E che la facondia sia con noi!
O no? [...]
[...] Pago ancora la sua esuberante facondia [...] la sua facondia ti avvolgeva come una nuvola di brezza tiepida di settembre, facendolo diventare irresistibile.[...] 


[...] Lo ammetto, ho una buona dose di "chiacchiera facile" che sfoggio anche con chi non conosco bene e che diventa autentica facondia quando prendo un po' di confidenza. [...]


[...] Oltre che un autore prolifico e un giullare moderno, Dario Fo è anche un attore straordinario: impossibile non farsi affabulare dalla sua facondia. [...]

[...] Ok, basta mi sto lasciando andare a esercizi di facondia. Forse è meglio che finisca qui il post. [...]


[...] La sua non è la facondia di uno scrittore, ma ne aveva da dire (forse pure troppe). [...]Userò quindi la mia facondia per rispondergli per le rime, sperando anche di strappare un sorriso trionfale a qualche altra donna... e di difendere il nostro onore. [...]

Hanno parlato di questo articolo:






12 commenti:

  1. A questa partecipo anche io, mi sa.

    RispondiElimina
  2. Avevo un vago ricordo della radice latina, ma non la conoscevo.
    Questo mese mi impegnerò e parteciperò, bando alla pigrizia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La facondia ho fatto la sua comparsa qui: http://it-drama-queen.blogspot.it/2015/09/dario-fo-giullare-moderno-biografia.html

      Elimina
    2. Sono appena passata a leggere: grazie mille!

      Elimina
  3. Ho pubblicato su zetatre.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. Chi non muore si rivede. Vale pure per me! http://maria-todesco-marytod.blogspot.it/2015/09/la-facondia-di-napoleone.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lieta che tu abbia voluto esercitare ancora la tua facondia! Grazie!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...