martedì 24 novembre 2015

Querimonia: concorso per racconti di 200 caratteri - I vincitori

Eccoci qui, oggi, per la proclamazione del vincitore del concorso Querimonia: concorso per racconti di 200 caratteri relativo all’iniziativa Una parola al mese che in questo novembre è dedicata appunto alla parola querimonia.
Vi ricordo che siete ancora in tempo (fino al 30 novembre)  per partecipare all'iniziativa scrivendo dei post (che adesso valgono anche dei punti per il Torneo Sostenitori di Una parola al mese!).

Ma ora è tempo di decretare il  racconto vincitore del concorso il cui autore (o la cui autrice) di diritto potrà scegliere la parola del mese di dicembre da un mio elenco o su sua iniziativa (purché si tratti di una parola rispondente alle caratteristiche della rubrica).


Come ogni mese ci saranno anche un secondo e un terzo classificato che possono accumulare punti per il Torneo Racconti (5 punti al primo, 3 al secondo e 1 al terzo)! Inoltre vi ricordo che chiunque abbia scritto almeno un racconto ottiene di diritto un punto per il Torneo Sostenitori di Una parola al mese.   

Un sentito ringraziamento va a tutti i partecipanti! I racconti in gara stati 18. Niente male, scrittori, niente male! Grazie mille! Non posso proprio permettermi di fare querimonie!
E ora vi comunico il verdetto!

Primo racconto classificato
Onomatopee dell'assenza di Spartaco Mencaroni
Tic, tac; sul comodino, l'inutile querimonia del tempo rende insonne la notte: tu non ci sei e ogni istante si addensa, come sabbia bagnata in una clessidra rotta. Tloc, tloc.

Motivazione: L'uso delle onomatopee e della similitudine conferisce a questo breve testo una grande capacità di farsi suoni e immagine.  
All’autore o all’autrice di questo racconto spetta il compito di scegliere la prossima parola. Ottiene inoltre 5 punti per il Torneo Racconti

Secondo racconto classificato
Beata adolescenza di Marina
Dove lo trovi un ragazzo che a 14 anni usa il termine "querimonia" nel tema in classe? La prof. mi ha messo 10 per la proprietà di linguaggio e tu continui ad annoiarmi con le solite raccomandazioni! Sei una querimonia vivente, mamma!

Motivazione: La parola del mese invogliava a scrivere racconti tristi e malinconici, per questo ho apprezzato molto questo che è stato capace di strapparmi un sorriso.     
L'autore/autrice guadagna 3 punti per il Torneo Racconti.

Terzo racconto classificato
Senza titolo (01) di Michele Scarparo
Il vento faceva piangere i cardini degli scuri di una querimonia straziante. Eppure io li invidiavo: loro avevano il loro fulcro ma tu te n'eri andata portandoti via il perno della mia vita.

Motivazione: Lo straziante cigolio dei cardini non mi ha lasciata indifferente e ho apprezzato il parallelismo tra oggetti e vita umana.
L'autore/autrice guadagna 1 punto per il Torneo Racconti.

Gli altri racconti in gara
Qui di seguito gli altri racconti in gara… 

Ravvediti figliolo di Andrea Cabassi
Marcellino, tanto colto quanto importuno, nonostante conoscesse bene il significato di querimonia, nei giorni di grande petulanza era spesso ripreso dal babbo: che la smettesse di rompere i querimoni!

Senza titolo (02)
È venerdì, la mia querimonia si avvia al termine. Fine settimana come se fossi un'altra persona su un altro pianeta. Poi il lunedì torno terrestre e tutto ricomincia.

Senza titolo (03) di cristiana2011
Già si udiva, in lontananza, una triste querimonia di guaiti, ululati e uggiolii. Quando fummo davanti al canile sembrava di esser giunti in un girone infernale.

Senza titolo (04) di cristiana2011
Tesi l'orecchio : dovevo capire l'origine della querimonia fitta di lamenti che mi aveva destata . Poi dai singulti che ancora scuotevano il mio petto, capii che quella sofferenza mi apparteneva

Senza titolo (05) di cristiana2011
Tanto amo la parola'abbondanza', nelle sue accezioni positive, quanto odio la parola 'querimonia',foriera di lamenti. E'una parola uggiosa:evoca pena,su volti truci, e voci querule venate di pianto.

Mancanza d'empatia di Elisa Elena Carollo
Con quanta querimonia mi parlava ogni giorno! Pensava forse che le sfortune altrui non esistessero?
Chissà che cosa avrebbe detto, se avesse potuto camminare per un miglio nei miei stivali.

Un uomo senza qualità  di Spartaco Mencaroni
Di meschine scuse riempiva i giorni e stancava il cielo con inutili querimonie. All’ombra della sua irresolutezza giunse infine l’ora più cupa e il cielo, stanco di tanta mediocrità, lo rifiutò.

L'età di Patricia Moll
Erano le sei del mattino e già la litania era iniziata. Fino alla sera, quella querimonia insopportabile sarebbe continuata. Stesse domande e stesse frasi ripetute fino alla nausea. Viva l'età!

L'anatema del violinista  di Marina
Hai chiamato le soavi note del violino una stridula querimonia?
Diventerai pure un grande pianista, un giorno, ma questa scuola di musica non dovrà mai ricordare il tuo nome!

Senza titolo (06)
Sotto un quelo queleste iniziò la querimonia fra Quesira e Quesare. Querano più di quento invitati. Mentre le bambine portavano queste colme di confetti, i bambini si nascondevano dietro i quespugli.

Pioggia di iara R.M.
Cadde dal cielo seguendo la sua traiettoria. 
Venne come ticchettio di un orologio a picchiare sui vetri dell'anima.
Goccia dopo goccia compose la sua sinfonia: 
lieve querimonia nella vita che scorre.

Minareto di cristiana2011
Mi svegliò una voce lamentosa.
Guardai il morbido cielo blu che accoglieva miriadi di stelle e ricordai : mi trovavo a Casablanca e mi aveva destata l'accorata querimonia del Muezzin.

Pianto di cristiana2011
Se le lacrime avessero un suono,formerebbero una monotona querimonia : che siano di autentica gioia o profondo dolore si mischiano e formano lo stesso rivolo senza favorire nè l'una nè l'altro.

Malinconia di novembre di Spartaco Mencaroni
Nella luce irreale, fra volute di nuvole giallognole, tintinnava la querimonia delle ultime gocce di pioggia e il sole si spegneva, come un lucignolo fumigante. Già triste, veniva la sera

Senza titolo (07) di iara R.M.
La tristezza tracciò rivoli di pianto sul suo viso. Una querimonia lacerante risuonò nell'aria invisibile fendendo la solitudine che l'avvolgeva. Poi, l'angoscia si dileguò in una silenziosa oscurità.

Gli autori
Attendo una commento e una mail (a tamericiromina@gmail.com) da parte dell’autore o dell’autrice che ha vinto il concorso per sapere la prossima parola!
E invito sempre tutti a palesarsi: gli autori sul podio prenderanno punti per entrambi i tornei, ma anche gli altri non se ne andranno a casa a mani vuote, quindi… forza!

Veniamo ora agli aggiornamenti (la situazione è quella di fine ottobre, perché il mese di novembre  non è ancora finito).

Punteggi del torneo Racconti
  • Spartaco Mencaroni: 43
  • cristiana2011: 11
  • Michele Scarparo: 9
  • Seme Nero: 8
  • Marina: 6
  • Iara R.M.: 3
  • Maria Todesco: 3
  • Patricia Moll: 3
  • Enrico: 1


Punteggi del torneo Sostenitori di Una parola al mese
  • Spartaco Mencaroni: 36
  • Elisa Elena Carollo: 25
  • Maria Todesco: 24
  • Patricia Moll: 23
  • Michele Scarparo: 12
  • Anna Maria Fabbri: 7
  • Iara R.M: 7
  • Salomon Xeno: 5
  • Marina: 8
  • Seme Nero: 4
  • Cara Malù: 3
  • Nick Parisi: 3
  • Zetatre: 3
  • cristiana2011: 2
  • Donata Ginevra: 1
  • Enrico: 1


E il mese prossimo?
Il 3 dicembre ci sarà l'annuncio della nuova parola e dal 6 potrete partecipare al nuovo concorso!
E spero che chi non ha vinto questo mese non si lasci andare in troppe querimonie e cerchi invece di stravincere il mese prossimo!




Hanno parlato di questo articolo:

21 commenti:

  1. Conigli, sulla vetta con le onomatopee, rivendica i natali di "malinconia di novembre" e "un uomo senza qualità"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo stile riesce sempre a colpirmi, Spartaco! Complimenti!

      Elimina
    2. Ti risparmierò la querimonia del Coniglio, che voleva vincere anche gli altri premi :D

      Elimina
    3. Su, su, bisogna lasciare qualche punto anche agli altri! Ahahah!

      Elimina
  2. Ma bravo il nostro Coniglio redivivo: sei sopravvissuto al venerdì 13 o stai scrivendo da una località segreta dell'Amazzonia? :)

    Complimenti ai vincitori e ai partecipanti tutti, ché "querimonia" non è una parola facile da infilare in un raccontino. Io, per la mia parte, sono l'autore del gradino più basso del podio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un meritatissimo bronzo! Complimenti anche a te!

      Elimina
    2. Sopravvissuto è la parola giusta. Ma bando alle querimonie, sta andando tutto bene, l'avventura è appena cominciata.

      Elimina
  3. Ahaha, rido! E io mi piazzo al 2 da mamma "querimoniosa" quale sono!
    :)

    RispondiElimina
  4. Aggiungo: era mio anche "l'anatema del violinista"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Complimenti per l'argento e grazie per aver partecipato!

      Elimina
  5. Complimenti ai vincitori!
    Io ho partecipato con: "pioggia" e "senza titolo 07".
    Alla prossima:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la partecipazione! Alla prossima!

      Elimina
  6. Io vi ho rotto i querimoni con "Ravvediti figliolo" ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, e ravvediamoci tutti! Grazie per il racconto!

      Elimina
  7. Bravi tutti i clasificati!!! Bellissimi i loro racconti!
    Il mio è l'età ed è autobiografico... ahahhaahha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei sempre molto "autobiografica", Pat! Ahaha! Grazie!

      Elimina
  8. Complimenti a tutti, il mio era "Mancanza d'empatia".

    RispondiElimina
  9. Senza titolo (03)
    Senza titolo (04)
    Senza titolo (05)
    Minareto
    Pianto

    I miei
    Cristiana

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...