giovedì 15 settembre 2016

"Macbeth" di William Shakespeare - Un libro in due #10


Ecco a voi il decimo video della rubrica Un libro in due! Incredibile che siano già dieci!

Puntuali, come sempre, il 15 del mese (anche se questo è il mese sbagliato, ma sono solo piccoli dettagli, quello che conta è l'ultima fermata) tornano sul blog le video recensioni a due voci che Salomon Xeno (blogger di Argonauta Xeno prima e de Il pozzo e lo straniero poi) e io registriamo per regalarvi qualche minuto spensierato con la nostra sit-com libresca.

Questa volta abbiamo deciso di leggere Macbeth di William Shakespeare. Anzi, l'avete deciso voi votando tutti per questa vicenda scozzese! Tutti!  


Nel video vi parliamo di questa nota opera teatrale a modo nostro, come sempre, sconfinando nel cinema (persino giapponese) e nella storia scozzese.
Pareri ovviamente personali (lo dico perché mi aspetto un po' di bufera!).  

La storia mi è piaciuta, ma il libro no.
Cosa intendo? Be', lo potete vedere in questo video in cui per la prima volta Marco è più polemico di me!

Ah, non dimenticate di votare per scegliere il prossimo libro avete qualche giorno! E potete anche suggerire nuovi titoli.

Intanto buona visione!




Aggiornamento del 30/09/2016
Ed ecco il post di Salomon Xeno sul nostro video!


Precedenti video recensioni:


Hanno parlato di questo articolo:

15 commenti:

  1. ...un libro che ho amato moltissimo...
    la letteratura inglese è sempre stata la mia favorita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La nostra versione ha il testo a fronte, quindi qualche passaggio l'abbiamo letto anche in lingua originale. Ha un altro sapore!

      Elimina
  2. Avete veramente apprezzato Lady Macbeth o avevate paura della mia reazione se ne aveste parlato male? :D
    A parte gli scherzi, a livello umano Macbeth mi sembra più comprensibile della moglie, perché lui ha dei dubbi e dei rimorsi, mentre lei è proprio un essere diabolico.

    Le stesse perplessità sull'ultimo film le aveva espresse anche Athenae Noctua nella sua recensione. Però quasi tutti i film tratti da opere Shakespeariane sono così: sembra proprio che per gli anglosassoni Shakespeare sia intoccabile e suoi testi non si possano modificare.

    Voto per "Mille tempeste". Quasi mi dispiace votare sempre per le graphic novel, ma quando vedo bei disegni mi sciolgo, è più forte di me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come credo si sia notato, non mi faccio problemi a criticare niente, io! Ahah! Mi è piaciuta davvero molto Lady Macbeth e, secondo me, non è diabolica: sa quello che vuole e come ottenerlo, tutto qui. Forse è cinica e spietata, ma è un gran bel personaggio.

      Grazie per il voto! Sembra davvero una bella graphic novel, in effetti.

      Elimina
  3. In effetti io Macbeth l'ho visto rappresentato e l'ho adorato! Era tra l'altro una rappresentazione molto oscura e in un certo senso "gore", penso sarebbe piaciuta a Marco :D

    Io sono incuriosita da "Le scimmie", quindi lo voto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo prossimamente di vederlo rappresentato anche noi!
      Grazie per il voto!

      Elimina
  4. Ed eccomi, finalmente... ho avuto qualche problemino tecnico col pc e sono riuscita a guardare il video solo ora. Bel lavoro, come al solito :)
    Macbeth non l'ho mai letto, ma l'ho visto rappresentato a teatro e la ricordo come un'esperienza emozionante. Fra gli adattamenti al cinema conosco bene "Il trono di sangue" (tra l'altro se ne è parlato anche da noi sul blog qualche giorno fa, guarda la coincidenza...). Ma bando alle ciance, il mio voto va a "Mille tempeste"... anzi, il nostro voto: Seve è assente giustificato perché è appena tornato da una lunga trasferta, ma mi ha chiesto di votare anche per lui. Il voto "per procura" vale?? Ciaoooo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vediamo se con il vostro post su "Il trono di sangue" mi convincete a vederlo! Marco per ora non c'è riuscito, ahah!

      Ok, accettiamo il voto doppio per "Mille tempeste". Un caro saluto a entrambi!

      Elimina
    2. Bene, grazie :)
      P.S.: non aspiro a tanto. Se non c'è riuscito Marco, che speranza possiamo avere noi? Non abbiamo fatto nessun post su "Il trono di sangue" comunque, ma è stato menzionato in un commento a un altro post parlando in generale di Kurosawa...

      Elimina
    3. Il che un po' spiega perché non riuscivo a trovare il post...
      Avete più speranze di lui perché lui è troppo insistente. Io ho bisogno di essere convinta con dei dati concreti e non con l'insistenza! Ahaha!

      Elimina
  5. come hanno tradotto la battuta di Macbeth a Banquo: "Fail not our feast"? Con: "Stai sereno, Banquo?"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speravo in una risposta di Marco perché io so ben poco di traduzioni... comunque suona molto strano anche a me! Benvenuto/a sul mio blog!

      Elimina
    2. Sinceramente dovrei andare a vedere...
      La traduzione della nostra edizione, comunque, è quella di Nemi D'Agostino, e in un paio di passaggi ricordo di aver notato soluzioni un po' buffe. :)

      Elimina
  6. Sarò sicuramente fuori tempo massimo, comunque voto 'Le scimmie'...Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non abbiamo ancora fatto i conti, quindi, secondo me, il voto è valido! Non so se sei lo stesso anonimo di prima... comunque, benvenuto/a!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...