martedì 11 settembre 2012

Liebster Award


Sapete qual è quella cosa che ogni volta mi ripropongo di non fare più per poi cascarci di nuovo? No, non è un indovinello… sto parlando dei meme! Sì, proprio dei meme! Ogni volta mi ripeto che non dovrei rispondere e poi… ma sì, come si fa a resistere quando si riceve una nomina?
Dunque eccomi qui! Questa volta si tratta del Liebster Award, ma vi ricordare il meme a base 11 di qualche tempo fa? Ecco, questo meme è identico, anzi potrei perfino copiare il post precedente! L’unica cosa diversa è il nome, ma anche qui è l’11 a farla da padrone e per questo lo posto oggi, che è l’11 settembre.


Per cominciare ringrazio Nicola Parisi del blog Nocturnia che mi ha nominata per il premio scatenando in me varie reazioni dallo sconforto all’entusiasmo. Ora vedremo cosa combinerò, però fa sempre piacere vedere che qualcuno ritiene interessante il mio blogghino, quindi grazie mille, Nick!

Le regole le copio dal blog di Nick, eccole qui:
  1. Ogni persona deve postare 11 informazioni su se stessa.
  2. Rispondere alle 11 domande stabilite dalla persona che le ha dato il premio.
  3. Creare 11 domande per le persone a cui si darà a sua volta il premio.
  4. Scegliere 11 persone da premiare e inviare loro un link al tuo post.
  5. Andare al loro blog e informarli.


Come immaginerete il post sarà lungo, quindi non perdiamoci in altri indugi.

11 informazioni su di me
  1. Sono quasi del tutto convinta che il meme 11 e questo siano lo stesso meme, perché hanno le stesse regole e il precedente non aveva un vero nome.
  2. Con i vari meme già fatti credo di avervi detto tutto ciò che di me volevo dirvi e ora mi trovo un po’ in difficoltà, ma ci proverò.
  3.  In questo periodo sto scrivendo, tra le altre cose, un romanzo non per bambini… e non lo facevo da alcuni anni. Vedremo cosa ne salterà fuori.
  4. Non ho molti pregi, ma posso vantare una buona dose di pazienza. Anche se posso sembrare scocciata a volte, è difficilissimo che io mi arrabbi con qualcuno.
  5.  Mi piace avere ragione, ma non capita spesso. In una discussione preferisco sempre scusarmi e ammettere le mie colpe, anche quando è assai probabile che io abbia ragione.
  6. Non amo quando la gente mi fa dei complimenti. Mi fa sentire in colpa.
  7. Sono una pignola logorroica: uno dei peggiori mix sulla faccia della terra (ma questo lo sapevate già, vero?).
  8. Sul blog cerco di parlare di cose serie ma in modo ironico. Spero ogni tanto di riuscirci.
  9. Ci sono dei temi anche non strettamente letterari che mi fanno subito diventare polemica.
  10. Non sopporto più i codici captcha. Molti dei blog che seguo li hanno. Se mi volete bene, potete valutare la possibilità di toglierli? Spesso il proprietario di un blog non si accorge nemmeno di averli, quindi…
  11.  Sono felice che questo elenco sia finito! Sono già stata abbastanza coerentemente incoerente per oggi.


Ce l’ho fatta anche questa volta! È sempre un’impresa, ma adoro le sfide!

11 risposte alle domande di Nicola Parisi
1. Ti offrono il lavoro dei tuoi sogni alle condizioni economiche che desideri, solo che in cambio dovresti trasferirti in un altro stato entro 24 ore lasciando tutto: moglie/marito e figli senza poterli vedere per mesi. Accetteresti?
Assolutamente no. Sono troppo legata alla mia terra e odio troppo viaggiare. Quindi, anche se non ho marito e figli da non vedere per mesi, me ne resto qui. Il lavoro che sogno potrei farlo tranquillamente qui, in ogni caso, quindi se me l’hanno offerto lontano da casa significa che non è quello che voglio.

2. C’è una persona che ti piace molto, solo che al primo appuntamento scopri che la persona in questione è altamente razzista. Come ti regoli?
Il razzismo è una delle cose che meno sopporto nelle persone, quindi addio e tanti saluti! Se posso però cerco di far cambiare idea a questo tizio, perché nonostante tutto io credo che sia dalle piccole cose che si può rendere migliore il mondo.

3. Un parente (diciamo il lontano cugino che si è sempre comportato come se tu non fossi nemmeno degno di guardarlo in muso) che non senti da anni si fa vivo all’improvviso e ti chiede se puoi ospitarlo per qualche settimana finché non trova un lavoro. Come reagisci?
Lo spazio è poco, ma sicuramente un po’ di posto lo trovo. Dì al parente di venire pure.

4. La scusa migliore che hai mai trovato per non fare una cosa.
Sono molto creativa e a volte mi piace inventare scuse davvero belle, ma purtroppo sono una persona che si sente subito in colpa, quindi non le uso mai e in genere dico la verità: non ho tempo, non mi va oppure non posso.

5. Meglio la sincerità sempre e comunque o di tanto in tanto una bugia ci può stare? E in quali occasioni?
Non mi piacciono le bugie. La sincerità è qualcosa di importantissimo, ma nonostante questo credo che le bugie bianche siano a volte necessarie per evitare alle persone inutili sofferenze.

6. L’Italia è… (continua la frase)
… è un Paese che deve imparare a credere in se stesso e trovare una vera rotta (sarebbe anche ora, no?). Per il resto consiglio di ascoltare è un paese l’Italia  di Marco Masini.

7. L’Italia non è… (come sopra, continua la frase)
… persa per sempre come dicono alcuni né in piena salute come dicono altri. Esagerare i problemi o fingere che non esistano sono i due modi migliori per far andare tutto a rotoli.

8. Quale personaggio famoso ti piacerebbe essere anche solo per un giorno?
Direi che io sono un personaggio… ah ah ah! Ci sono tanti personaggi che mi piacerebbe essere, ma nessuno in particolare e poi leggendo posso essere di volta in volta mille persone diverse!

9. In TV cambi canale quando vedi apparire…
Be’, la lista è piuttosto lunga. In genere le subrettine che vanno in giro svestite, soprattutto se costrette a fare parti da oche. E poi tutte le persone che gridano per esprimere la loro opinione e si divertono a provocare e insultare. E poi… ok, guardo solo film e quiz, altrimenti ascolto la radio.

10. I Maya avevano ragione! Come passeresti gli ultimi giorni prima dell’evento?
Continuando normalmente la mia vita e cercando di passare del tempo con le persone che amo e facendo le piccole cose che mi rendono felice. Al massimo eviterei di studiare per gli esami della sessione di gennaio, ma non ne sono nemmeno tanto sicura!

11. I Maya avevano torto! Il 21/12/2012 non succede niente. Qual è la prima cosa che fai il giorno dopo?
Niente di particolare… al massimo dirò qualche l’avevo detto io che il mondo non sarebbe finito!

Congratulazioni per le bellissime domande, Nick! Davvero carine e divertenti io ora non so come fare a non sfigurare!

11 domande per continuare
Ecce le mie domande per i nominati che presto vi svelerò. Faccio alcune domande sulla scrittura e la lettura, alcune sull’insegnamento e un po’ di riflessioni falsamente filosofiche tanto per cambiare…

  1. Puoi parlare per pochi minuti con il tuo scrittore (o la tua scrittrice) preferito che cosa gli (le) dici?
  2. Quando scrivi a cosa non puoi rinunciare?
  3. Che cosa fai fatica a sopportare nelle persone che hai attorno?
  4. Come reagisci quando ricevi un complimento?
  5. Come reagisci quando ricevi una critica?
  6. Che cosa sa regalarti una sorriso quando avresti solo voglia di piangere?
  7. Qual è la prima cosa a cui pensi all’inizio di una giornata?
  8. Qual è l’ultima cosa che pensi prima di addormentarti?
  9. Cita un proverbio che ti piace particolarmente e racconta perché ti sembra o non ti sembra veritiero.
  10. Ricordi una frase della tua maestra o del tuo maestro della scuola primaria (ex elementari) o di altri ordini di studio che ti è rimasta dentro in modo positivo?
  11. Ricordi una frase della tua maestra o del tuo maestro della scuola primaria (ex elementari) o di altri ordini di studio che ti è rimasta dentro in modo negativo?

Se una domanda proprio non vi piace, questa è la mia segreteria… volete  lasciare un messaggio sui difetti di queste domande?

 11 malcapitati per continuare il meme
Ora elenco gli 11 malcapitati blogger. Starà a loro poi cedere al fascino dei meme e continuare la follia (provocandone un’ulteriore diffusione) o fermare la catena. Questa è sempre la parte più sofferta dei meme, dato che ho sempre molti nomi in mente. Ho escluso alcuni blog che amo molto ma che in genere odiano i meme visto che avevo molti possibili pretendenti al premio. Alcuni blogger sono già stati nominati, quindi se non vogliono rispondere anche alle mie domande non mi arrabbierò.

  1. Kokoro di Orlando
  2.  Nocturnia di Nicola Parisi
  3. Argonauta Xeno di Salomon Xeno
  4. Mammamimmononsolo di Raffaella
  5. Word in progress di Valentina Bertani (se vuoi, puoi rispondere su un altro dei tuoi blog)
  6. Vite di carta di Narratore
  7. Esercizi di dubbio di Silvia Treves
  8. Fronte e Retro di Marxciti 
  9. Grazie, preferisco leggere di Carlo
  10. Farfalle eterne di AlmaCattleya
  11. Ferruccio Gianola di Ferruccio Gianola


Una vera faticaccia! Il mio blogroll è sempre più lungo e scegliere è sempre più difficile!
Buon divertimento a chi avrò voglia di continuare e complimenti a tutti (anche ai non inclusi qui).

Ho finito. Grazie ancora, Nick, per la nomination! 




Aggiornamento del 12/09/2012: 11 risposte alle domande di Maxciti
La vendetta non poteva farsi attendere a lungo ed ecco che sono stata nominata da uno dei blogger che avevo nominato. Si tratta di Maxciti del blog Fronte e Retro che ha replicato al mio post con il suo dal titolo Amatissimo o quasi. Mi ha così omaggiato di 11 domande difficilissime a cui rispondere, però lo ringrazio per la nomina e anche per avermi definita gentile creatura, visto che orami il mio nomignolo in rete è Luciferina  fa bene ogni tanto essere benvista!
Passiamo ora alle domande.

1. Ricordi cosa stavi facendo nel momento della comunicazione dell’attacco alle due torri, l’11 settembre 2001?
Tutti dicono che hanno il preciso ricordo di cosa stavano facendo quel giorno e infatti ieri anch’io cercavo di ricordare, ma non rammento assolutamente nulla. Forse ero troppo piccola e la notizia mi ha sconvolta, ma non si è fissata con un ricordo nitido. Non lo so.

2. Se disponessi di una macchina del tempo ritorneresti indietro al 10.9.2001 per cercare di impedire l’attacco? O temeresti una possibile perturbazione temporale?
Bella domanda. Io credo che se avessi uno strumento per fare del bene e salvare delle vite lo userei. Forse cambierei il futuro, ma non credo che la gente del futuro si renderebbe conto di vivere solo uno dei futuri possibili in cui io ho modificato un tassello. Credo invece che le persone sopravvissute se ne renderebbero conto. Se poi il figlio di una persona che sarebbe morta quel giorno diventa un assassino e uccide centinaia di persone, io oggi non posso saperlo, no? Eppure si dice che se si salva una vita si è responsabili della stessa per sempre.

3. Pensi che il presidente Bush jr. te ne sarebbe grato, sempre ammesso che dopo il tuo intervento ci fosse tuttora Bush come presidente?
Non vorrei che lui sapesse che sono stata io a impedire l’attacco. Vorrei che se ne prendesse il merito lui e si gongolasse per il resto della sua vita invece che fare inutili guerre. Ritengo però che non sarebbe rimasto presidente a lungo senza questo evento (opinione personale, ovviamente).

4. Credi che entro una cinquantina d’anni esisteranno cantieri e miniere nella fascia degli asteroidi compresa tra Marte e Giove?
Può darsi, ma io spero di no. Il genere umano sta già facendo un’eccellente lavoro nel distruggere il suo pianeta, quindi spero lasci in pace gli altri. Sono d’accordo sulle missioni e gli studi, ma magari evitare di dissipare le risorse interplanetarie non sarebbe male.

5. Pensi sinceramente che il governo Giapponese contemporaneo abbia ragione a chiedere indietro le isole Curili ai russi e che il dissidio rischio di provocare una guerra?
Sinceramente non so quasi nulla sull’argomento, però tutto ciò che può anche solo potenzialmente provocare una guerra, secondo me, va evitato.

6. Sai senza consultare Wikipedia, dove sono le isole Curili? Non vale rispondere:  «Vicino al Giappone».
Se consulto Google Maps, vale? Dai scherzo… non ne ho la più pallida idea. Sono molto ignorante in questo campo (e questa tua domanda verrà usata contro di me dai miei futuri studenti), ma la cosa bella di non sapere qualcosa è che si può sempre impararla!

7. In generale come ritieni la tua cultura in campo geografico?
Insomma, vuoi proprio far finire la mia carriera di insegnante così? Dunque… ho una pessima memoria per quanto riguarda nomi geografici e cose simili. Nonostante questo sono sempre andata piuttosto bene in geografia (soprattutto in geografia economica). Ho dato due semestri fa un esame di geografia all’università che è andato molto bene, ma non era basato su quello che credo tu ritenga cultura in campo geografico. Ho studiato libri interi su quanto sia in realtà poco importante sapere nomi di luoghi a memoria o imparare capitali e cose simili (tutto questo per giustificare almeno in parte il fatto che io non conosca le isole Curili!). Più che studiare la geografia mi piace informarmi sulle usanze e le tradizioni dei popoli, questo sì.

8. Hai qualcuno con il quale passeresti un anno intero su un’isola deserta o preferiresti passarlo da solo?
Io sto spesso sola. Mi piace la solitudine. Se posso portarmi il pc vado anche da sola e da lì posso comunicare con tutti (così non sono costretta a scegliere chi portare). Se invece non posso portarmi il computer avrei alcune persone che vorrei con me, anche perché non credo che potrei sopportarmi altrimenti.

9. Hai un cane o un gatto o entrambi?
Ho due cani e quattro gatti più un’altra serie di allegri amici che sono gli unici che sono importantissimi per me.

10. Se li hai o li hai avuti entrambi, pensi che il gatto sia più furbo ma che il cane sia più buono?
Assolutamente no! Ogni animale ha il suo carattere. Le mie quattro micie, per esempio, hanno indoli molto diverse, alcune sono più furbe e altre più buone.

11. Pensi di essere più furbo o più buono?
Penso di essere troppo buona per poter dimostrare quanto potrei essere furba se fossi più cattiva.

E con questo ho finito. Grazie Maxciti per queste domande difficilissime. Ora vado subito a cercare le isole Curili… 



Aggiornamento del 12/09/2012: 11 risposte alle domande di Salomon Xeno
Ebbene sì, neanche il tempo di finire di documentarmi sulle isole Curili ed ecco che sono stata nominata per la terza volta! E così ecco per me altre 11 simpatiche  domande direttamente da Salomon Xeno del blog Argonauta Xeno che io avevo già nominato. Il suo post si chiama Parola d’ordine: adorabile!

1. Ritieni sia moralmente accettabile eliminare un’altra specie, diciamo le zanzare?
Assolutamente no! Ogni specie vivente ha il suo scopo e rientra in un giusto equilibrio. Le zanzare banchettano beatamente con il mio sangue e io non ne schiaccio mai nemmeno una, quindi, figurati! Inoltre, a mio avviso, l’unica specie sulla faccia della terra davvero dannosa per le altre è l’Uomo e anche in questo caso, non me la sento di ritenere accettabile la sua eliminazione!

2. Pensi che la lingua italiana sia sessista? Se sì, pensi che esistano lingue che non discriminano?
Se per sessismo nella lingua italiana intendi quando spiegato da Daniele di Penna blu in un post dedicato, allora lì puoi trovare anche un mio commento articolato (qui direi che ho un post già abbastanza lunghino). Comunque io credo che il vero problema della condizione della donna non stia in questo. Ogni tanto credo che sia bello sentire dire: Signori e signore e cose simili, ma non è questo che rende una lingua meno sessista o migliora i diritti della popolazione femminile. Semplicemente il genere neutro è stato assorbito in quello maschile, non è un dramma. I drammi sono altri, ma ne parliamo un’altra volta.

3. Affidereste una decisione importante a dadi/monete/generatori vari di numeri pseudocasuali?
No. Non sopporto che qualcosa di casuale possa scombinare i miei piani. A me piacciono le liste di pro e contro che non scrivo ma immagino.

4. Prendete una posizione: Edison o Tesla?
Non mi piacciono gli aut-aut, quindi… Marconi! Ah ah ah!

5. Compagnia delle Indie Orientali o Cdl Occidentali?
Ma… ma… nord, sud, ovest, est e forse quel che cerco neanche c’è! Menomale che Max mi ha dato una mano a rispondere… ah ah ah!

6. Cosa pensi di chi guida a sinistra? E di chi utilizza apparecchi a 60Hz?
Queste sono due domande! Così non vale! Comunque io risponderò solo alla prima. Guidare a sinistra va benissimo, se in quel paese si guida a sinistra! Diventa un problema solo se si fa confusione… altrimenti non ho pregiudizi in tal senso!

7. Cosa ne pensi del proibizionismo?
In senso storico o in generale? Comunque io sono dell’idea che non ha senso proibire qualcosa se poi si lascia che la criminalità porti avanti il mercato. Andrebbero proibite certe cose, ma facendo in modo che siano proibite sul serio. Poi credo anche che lo Stato non può lamentarsi perché la gente fuma se poi vende le sigarette perché ci guadagna, ma questo è un altro discorso. (Se faccio un off-topic ogni domanda, non so se arriverò alla fine…).

8. Sei prevenuto sulla cucina di altri continenti?
Assolutamente no, anche se io non mangio moltissime cose a prescindere da dove provengono.

9. Credi nel soprannaturale?
Considerando in modo generale il soprannaturale, dato che non so cosa intendi (magari tu intendi fantasmi & Co), ti rispondo che io sono cristiana cattolica praticante quindi credo in Dio.

10. Pensi che il lavoro sia importante per la tua vita, anche se potessi tranquillamente vivere da mantenuto?
Sai che ho in programma un post che parla anche di questo? Comunque dipende… se potrò fare un lavoro che amo, vorrò lavorare anche se non saprò più dove mettere i soldi. Se non riuscirò a fare nessuno dei due/tre lavori che mi piacciono, allora gradirei stare a casa ma solo per poter fare questi lavori gratuitamente avendo una sicurezza finanziaria. Non riesco a stare senza far niente!

11. Temi tu la mort… ehm… i grandi sconvolgimenti della vita?
Io temo gli sconvolgimenti in generale… piccoli o grandi non fa molta differenza. La morte (perché se ne può parlare tranquillamente) mi spaventa soprattutto quando si tratta della morte delle persone che amo e come momento di passaggio per chiunque. Anche se credo che ci sia qualcosa di buono dall’altra parte, è sempre un momento delicato e doloroso.

Ho finito. Spero almeno per oggi di non ricevere altre nomine! Grazie, Salomon Xeno, per queste domande che mi hanno messa a dura prova! 


Aggiornamento del 22/02/2013
Valentina Bertani di My web diary nel post Il mio Libester Award mi ha nominata nuovamente per il Liebster Award. A me tocca dunque l'onere di rispondere alle sue 11 domande. In realtà avevo già risposto nel Meme 11 qui mi limito a riportare le risposte e a modificare eventualmente qualcosina (dopotutto dal 18 giugno 2012, posso pur aver cambiato qualche idea, no?).  


            
1. Cita una frase a memoria dal tuo film/libro/anime/manga/videogioco preferito (non barare cercandola su Google!) e spiega il perché ti ha colpito.
Io non ho memoria. Posso raccontarti tutti i libri del mondo, ma citandoli sono sicura che farei un pasticcio. La citazione che vorrei fare, se avessi memoria, è tratta dal libro di Rodari La grammatica della fantasia nel capitolo intitolato Le parole sporgenti, si tratta delle prime righe. Ho una grande memoria su dove sono le cose, ma non ricordo le parole a memoria… povera me! Cercandola su Google avrei fatto una figura migliore, ma sono troppo onesta. Comunque una a memoria me la ricordo! Il suo corpo non fece nemmeno rumore cadendo sulla sabbia da Il piccolo principe.

2. Stai per partire con un'astronave generazionale per una colonia che dista 50 anni luce dalla Terra. Il viaggio durerà cinquant'anni. Cosa porti con te?
Io odio viaggiare! La finite tutti di volermi far partire per isole deserte o galassie lontane?  Voglio stare a casa mia! Cedo il posto sull’astronave e tanti saluti. E poi mandate me come esponente del genere umano per una nuova colonia? Poveri alieni!

3. Un gruppo di buontemponi dirotta l'aereo sul quale stai viaggiando. Ti fai prendere dal panico o decidi di fare l'eroe e salvare la situazione, con tanto di fuochi d'artificio, come nei film americani?
Io non prendo l’aereo. Questo è il sistema più certo per evitare dirottatori buontemponi. Comunque salverei la situazione facendomi prendere dal panico!

4. Vaniglia o cioccolato?
Cioccolato tutta la vita. Si vede?

5. Partecipi a un videogioco di ruolo online dove puoi costruire il tuo personaggio. Quale ruolo scegli?
Quello che non vuole nessuno. Mi piacciono i falliti e reietti… e poi mi sentirei a mio agio.

6. Attacco o fuga?
Decisamente fuga, occasionalmente difesa, mai attacco.

7. Tua madre ti invita a vedere una famosissima piéce teatrale del teatro dell'assurdo. In televisione danno l'ultima puntata dell'ultima stagione del tuo serial preferito. Cosa fai?
Io adoro il teatro dell’assurdo, dunque al diavolo l’ultima puntata dell’ultima stagione del mio serial preferito! E poi hanno inventato i registratori!

8. Sei invitato a una cena con gli amici. Nel dopocena si terrà una gara di mimi. Tu sei negato. Accetti l'invito o declini?
Posso anche essere negata nei mimi (informazione non supportata da prove), ma in genere non amo nemmeno le cene. Se sono amici-amici, quelli veri che si contano sulle dita di una mano, vado per amor loro, altrimenti troverò qualcos’altro da fare.

9. Suggerisci una domanda da aggiungere a questa lista di domande.
Quanto temi da uno a dieci che qualcuno si inventi un meme basato sul numero 22?

10. Vieni trovato sul luogo del delitto con la maglia sporca di sangue e il coltello in mano. In realtà non c'entri. Hai trovato il tuo amico agonizzante sul pavimento con il coltello nel petto e hai cercato di fermare l'emorragia. Vieni arrestato e portato in centrale. Ti torchiano di domande. Sostieni la tua versione dei fatti o firmi la confessione?
Finalmente una situazione plausibile in cui io non sono in viaggio verso nessun luogo. Lascio che mi torchino e sostengo la mia versione dei fatti fino allo sfinimento. In genere sono una persona che si fa prendere dal panico, quindi potrei anche sembrare colpevole, ma la mia specialità è vendere ghiaccio agli eschimesi e farglielo pagare caro (io dico questa frase per intendere una buona parlantina, stile avvocato).  Se poi finisco in carcere per vent’anni, mi porto il pc e lavoro ai libri che ho in programma. Ci sono però delle cose che voglio sapere: il mio amico se l’è cavata? Dalla tua descrizione si dice che cerco di fermare l’emorragia, quindi forse si poteva fare qualcosa. Ha sofferto molto?  Li hanno trovati i colpevoli? E così via…

11. Qual è il tuo animale-guida?
Ci sono delle regole per scegliere un animale-guida? Non so, io comunque mi sono sempre sentita un gatto.


Sono abbastanza fiera del fatto che sono d'accordo con la me di alcuni mesi fa e non ho modificato quasi nulla (se non togliere riferimenti a quel post e simili).
Grazie, Valentina, per la nomina!



Aggiornamento del 26/03/2013
Ringrazio Ariano Geta che nel suo post Liebster Award  mi ha nominata per questo premio. Non scrivo un nuovo diabolico post, però rispondo alle sue simpatiche domande.

1. Ti diverti seguendo le regole o è più stuzzicante trasgredirle? Seguire le regole fa parte della mia filosofia di vita. Sono un’inguaribile bacchettona, per definizione altrui e mia! Amo però andare contro corrente, quindi vado contro tutte le regole che ritengo ingiuste, soprattutto se ci sono diritti in gioco che vengono calpestati.
2. C’è una canzone che da adolescente ti piaceva taaaanto e adesso non ti trasmette più nulla? Credo di no… le canzoni cambiano con chi le ascolta. Magari mi dicono altro, ma mi dicono ancora qualcosa.
3. Quanti libri leggi mediamente ogni anno? Troppo pochi e concentrati soprattutto nel periodo estivo quando non sono sommersa da manuali universitari! Suppongo circa una ventina.
4. Hai qualche paura inconfessabile? Sì, più di una, ma essendo inconfessabili…
5. Se potessi modificare un solo evento della tua vita passata, quale sceglieresti? Non cambierei nulla. Non sarei più io, se cambiassi qualcosa nel mio passato. Ho fatto tanti errori e ho sofferto tanto, ma non posso prescindere da questo, anche se un evento in particolare avrei la tentazione di cancellarlo.
6. Per te esistono i fantasmi? Dipende da cosa si intende per fantasma. In ogni caso, non ne escluderei l’esistenza.
7. Se ti offrissero 50.000 euro per andare a letto con una persona che ti fa schifo, accetteresti? Assolutamente no. Però parliamone… dipende da che cosa mi servono i soldi. Se servono per curare mio figlio gravemente malato e non ho altro modo di reperire i soldi, magari ci penso… Ecco, in simili casi, per il resto assolutamente no.
8. Ogni essere umano ha un suo scopo nel mondo, o ce ne sono alcuni che era meglio non fossero mai nati? Ogni essere umano ha un suo scopo nel mondo. Senza eccezioni. Anche se alcuni hanno fatto decisamente parecchie cavolate, ma non sta a me giudicare la sensatezza della loro vita.
9. Sei soddisfatto della tua vita? Che domande filosofiche… sinceramente? Di alcune cose sì, di altre no… sono in una fase di profondo cambiamento, in futuro si vedrà.
10. Qual è la parolaccia che pronunci più frequentemente? Acciderbolina, credo, ma non ho mai fatto studi quantitativi in materia. A volte ne invento anche.
11. Cosa pensi di Ariano Geta? Bravissimo blogger, molto profondo e capace di riflessioni interessanti. A livello umano (ma ne so ben poco), direi che è una persona che ha sofferto tanto e si merita un po’ di serenità.

Ok, ho finito. È sempre difficile rispondere a queste domande!


Aggiornamento del 30/03/2013

Incredibile ma vero: un’altra nomination per il mio blogghino! Questa volta ringrazio Lady Simmons del Simmons Cottage e rispondo anche alle sue domande…

1. Dovendo scegliere, in quale pellicola degli anni 80-90 recitereste? Non ne ho la più pallida idea… mi piacerebbe recitare un ruolo totalmente distante dal mio nella vita reale, per dimostrare quanto (poco) posso recitare bene!
2. Avete mai buttato un libro perché vi aveva fatto schifo? Assolutamente no. Non potrei mai farcela. Una volta ho minacciato di buttarne uno dalla finestra, ma mi è mancato il cuore.
3. Quale supereroe vi rappresenta di più? Non ho niente in comunque con i supereroi, temo. E non li conosco bene. Ho un’anima da gatta come Catwoman, ma non le somiglio per niente!
4. Quale cartone animato dell'infanzia odiavate? I Digimon, eterni rivali dei Pokemon.
5. La figura di sterco più imbarazzante della vostra vita? Dai, una sola? Non saprei proprio scegliere!
6. Ascoltare la radio se si quali stazioni? Ascolto tantissimo la radio! Soprattutto Radio Italia, poi alcune trasmissioni interessanti via internet magari grazie a podcast che posso sentire quando voglio.
7. Vi piace il vostro lavoro? Dipende da quale… studiare è il mio lavoro principale e  mi piace molto! Insegnare sarà il mio lavoro principale e non solo mi piace ma lo adoro. Tutti gli altri lavoro ausiliari mi danno più o meno soddisfazione in base alle circostanze e ai periodi. Sì, faccio mille cose e decisamente troppe le faccio gratis.
8. Cucinate? Se si qual è il vostro capolavoro? Cucino poco, solo in casi particolari. Mi piace fare i dolci. I baci di dama sono il mio cavallo di battaglia.
9. Senza limiti di budget, dove vi piacerebbe andare in vacanza? Da nessuna parte. Centellinerei i soldi per potermi permettere di stare un po’ tranquilla.
10. Avete mai ballato la line dance? Non so nemmeno cosa sia, in ogni caso, non ballo, quindi direi proprio di no.
11. Potendo rinascere nel corpo di un attore, quale scegliereste? (vale anche del passato) Non so proprio che dire… lo so, non è una risposta!

Grazie ancora a Lady Simmons e anche per questa volta ho risposto alle domande che mi erano state assegnate!



Hanno risposto alle mie domande e continuato il meme:




Hanno parlato di questo articolo:





34 commenti:

  1. Grazie, Romina.
    Avrai mie notizie. (In questo momento ho un'espressione demoniaca!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego, Salomon Xeno. Da brava Luciferina, apprezzo la tua espressione demoniaca!

      Elimina
    2. Oggi pomeriggio ho risposto alle domande di Maxciti e ora... cosa intendi per "vendetta"? Ora vado a leggere... terrore!

      Elimina
  2. Cribbio! Avevo quasi sperato di passarla liscia, e invece... Mi consolo vedendo che anche Silvia è stata cooptata. Beh, prometto che appena avrò un momento cercherò di rispondere decentemente - o anche indecentemente - alle domande poste. Ed elencherò gli 11. Grazie della citazione, un po' meno dell'interrogatorio : )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stavo per avvisarti. Be', lo so che è una scocciatura ma l'ho fatto in buona fede. Aspetterò il post.

      Elimina
  3. Oh, nooooo! (urlo di Munch)
    Il maledetto numero 11 colpisce ancora!
    Okay. Avrai mie notizie. O forse no... :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per il blogger il vero numero sfortunato non è il 17, ma l'11! Ah!
      Dai, prendila con filosofia...

      Elimina
    2. Nel caso decidessi di partecipare il problema sarà tirare dentro altri 11 blogger senza dover passare di nuovo la palla a chi è già stato nominato..
      Diciamo che al momento sono indecisa tra il rispondere e il passare la mano. Se decido di rispondere, però, non la passerai liscia (risata diabolica).

      Elimina
    3. Io ho nominato varie persone che erano già state nominate. Non credo sia un problema.
      Decidi con calma e non essere troppo vendicativa. Tra l'altro, io sarò anche Luciferina, ma i commenti a questo post dimostrano che sono in diabolica compagnia di molti di voi!

      Elimina
  4. Ahahahah! Divertenti le risposte alle mie domande.
    Direi che te la sei cavata bene.
    In quanto a Max che sperava di essersela cavata lo informo che la prossima volta lo nomino pure io.
    Muahhhahhh ( risata malefica in sottofondo) .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie. Il merito va alle tue belle domande!
      Volevo postare il post già questa notte, poi internet è saltato e allora ho optato per le 11 di mattina (peccato che non l'ho messo alle 11:11!). Direi che il numero 11 ormai è nei miei pensieri...
      Nomina anche tu Max la prossima volta, mi raccomando.
      Grazie ancora per la nomination!

      Elimina
  5. sono anche l'undicesimo wow!
    grazie:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già! L'ordine non segue alcun criterio logico, comunque.

      Elimina
  6. ti ringrazio, ma non so se parteciperò.

    P.S.: puoi essere forte mantenendo la tua fragilità

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, non preoccuparti. Decidi tu se continuare o meno e senza alcun vincolo!

      P.S. Ci provo...

      Elimina
    2. mi accorgo adesso che il mio commento precedente era l'undicesimo XD

      Elimina
    3. Questo numero comincia a inquietarmi un po'... Ah!

      Elimina
  7. Quindi grazie a te e a Nick, ora mi tocca rispondere a 22 domande...
    Grazie, davvero di cuore! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se vuoi puoi tralasciare le mie e rispondere solo a quelle di Nick, tranquillo! E poi magari riceverai altre nomination e diventeranno 33, 44, 55... paura, eh?

      Elimina
  8. Grazie Romina per la nomination, io passo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti meritavi la nomina! Per il post sarà per un'altra volta magari.

      Elimina
  9. Grazie per la nominatio.. Avrai presto mie notizie! (e meno male che non puoi vedere la mia espressione..). Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego... non è che devo emigrare sulla luna ora, vero? Mi state facendo paura...

      Elimina
  10. Grazie, sui meme sono ancora un po' sprovveduta, ma da neofita sono molto contenta. Ho solo bisogno di qualche giorno per fare mente locale, perché domattina comincio la scuola. Be', in realtà ho cominciato già da un po', ma da domani arrivano i protagonisti, io sono una famigerata prof di Matematica nelle medie, come ciurma ho una classe nuova e due veterane, devo prendere il comando della nave e dare la rotta. Entro fine settimana giuro che rispondo e faccio le mie domande a altri 11 blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto entusiasmo! Finalmente qualcuno che reagisce con gioia alla mia nomina (forse solo perché non sai cosa ti aspetta!). Io adoro le professoresse di matematica e diventerò maestra alla scuola primaria, quindi posso capire quel che ti aspetta. Buon nuovo anno scolastico, ti auguro di sapere dare una giusta rotta e di fare un bel viaggio!

      Elimina
  11. Grazie Romina, grazie di cuore per la nomination. Non so se ce la farò, sono un pò in affanno. Ritaglio pezzetti di tempo sparsi qua e là. Ci provo, ma non prometto nulla.
    Grazie però, mi ha emozionato.
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di niente! Ti meritavi il premio. So anche che non è un periodo semplice, quindi non incasinarti anche per questo. Io l'ho fatto sapendo che ti avrebbe fatto piacere, ma non sentirti in obbligo. A presto!

      Elimina
  12. Piace anche a me quella canzone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto le canzoni risolvono bene domande difficili.

      Elimina
  13. Grazie per le risposte, giustamente non troppo serie come le erano le domande. Interessante notare come finora le risposte ricevute non autopresentino nessuno come "furbo". Di', ragazzi, ma lo sapete chi ha governato l'Italia fino all'anno scorso? Un furbacchione sessuomane, non un brav'uomo. Evidentemente da queste parti serve un po' di aggiornamento...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ambisco al potere, in ogni caso. Comunque ti avviso che se nelle statistiche troverò strane stringhe di ricerca me la prenderò con te! Ah ah ah! Preferisco evitare polemiche politiche e cose del genere, sul mio blog. Ognuno è libero di esprimere la sua opinione, ovviamente, però moderando sempre i toni, mi raccomando.
      Sono felice che le risposte ti siano piaciute: temevo una tirata d'orecchie sulla questione geografica!

      Elimina
  14. Grazie per la partecipazione :-)
    P.S.: effettivamente ho sofferto un po', ma spesso ero io stesso la causa dei miei mali, perciò ora sono (quasi) sereno :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come potevo astenermi? Grazie a te per la nomina.

      P.S. Abbiamo qualcosa in comune, mi sa... forza e coraggio, speriamo che le cose vadano meglio! Sarebbe bello togliere il "quasi" tra parentesi per entrambi.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...