venerdì 21 dicembre 2012

Addio mondo crudele! Un altro meme...

Siamo appena entrati nella giornata del 21 dicembre e allora, ditemi, voi credete che oggi succederà qualcosa? Il mondo finirà come (non) detto dai Maya?
Inutile dirvi che io non ci credo. Suppongo che i Maya abbiano solo finito di scrivere il loro calendario e basta. Forse ci sarà una nuova era, chissà, ma non è detto che cominci proprio oggi.

Ebbene l’ultima cosa che credevo era di scrivere un post sulla fine del mondo, ma poi è successo qualcosa: un meme mi è piombato addosso da ben due fronti! E allora come si può non replicare?

La verità è che ci si può anche salvare dalla fine del mondo, ma non dai meme!

Ringrazio Ariano Geta  e Lady Simmons per avermi nominata nel meme Goodbye Cruel World, (una frase che mi piace sempre per la sua solennità) detto anche Meme della fine del mondo.

Ovviamente ora su di me ricade l’incombenza di rispondere a delle domande, quindi ecco qui domande e risposte.

Con chi trascorrereste il “lieto evento”?
In famiglia e con gli amici (animali compresi) a cercare di pensare a tutto il resto e non alla fine imminente. La domanda vera però è: Chi mi sopporterebbe in preda al panico per più di dieci minuti?

Dove lo trascorrereste?
A casa o comunque nelle sue vicinanze, a unire le radici con la chiusura del cerchio.

C’è qualcuno di cui vi vorreste vendicare per qualche torto subito?
No, credo che il perdono sia meglio della vendetta. Questo sempre, quindi a maggior ragione quando tutto sta per finire.

C’è una persona che vorreste rivedere prima dei titoli di coda?
Più di una. Tanti fili troppo sfibrati che sarebbe bello poter riallacciare.

Avendo per assurdo la possibilità di scegliere, vi piacerebbe sopravvivere in un mondo post-apocalittico?
Assolutamente no. Non temo molto la mia morte, mi spaventa quella di coloro che amo. Sopravvivere a tutti sarebbe la più atroce delle condanne. E poi dopo aver letto La strada, la prospettiva di un mondo post-apocalittico non mi fa proprio gola.

Una soddisfazione, l’ultima, da togliervi in queste ore.
Non saprei. Per come sono, continuerei a vivere come ho sempre vissuto, fino alla fine.

In previsione di un ipotetico aldilà, vi aspetta il calduccio dell’inferno o la quiete del paradiso?
Non spetta a me decidere, mi rimetto al volere di Chi sta più in alto.

Un oggetto, uno soltanto da mettere in una capsula del tempo, e che verrà ritrovato da coloro che un giorno, ma migliaia di anni, ricostruiranno la civiltà.
Credo un pc contenente quante più possibili informazioni sull’arte (libri, quadri, musica…) e le scoperte della nostra civiltà. Sono le cose più importanti che devono essere salvate.

Un’ultima dichiarazione prima di salutarci.
Non è il caso di aver paura.

Ok, ho finito. Ora dovrei nominare cinque persone e vorrei tanto cominciare con Salomon Xeno (che tra l’altro sta aspettando da un po’ la risposta a un altro meme… prima o poi arrivo, promesso!) ma è già stato nominato. Visto che i tempi stringono, i primi cinque del mio blogroll che mi segnalano di voler partecipare, possono farlo in tempi di record, prima della fine!


Oltre ai link ai due post di chi mi ha nominato per il meme (che ho messo a inizio post), ci tengo però a segnalarvi dei post che parlano della fine del mondo e mi sono particolarmente piaciuti:
P.S. L'immagine del post proviene da internet.


Post sul meme apocalittico



Ed è bello vedere che questo meme ognuno lo chiama come gli pare! Mi sembra giusto... un po' di libertà, no? Ah ah ah!
Ma avete visto con che rapidità si sta diffondendo questo meme? Incredibile.



Hanno parlato di questo articolo:




10 commenti:

  1. Ancora grazie per la citazione :D
    Io trascorrerò la sera con due miei amici

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di niente! Il tuo video mi sembra adatto per l'occasione.

      Elimina
  2. Mi fischiavano le orecchie, così mi sono detta: "facciamo un salto da Romina ché qualcosa bolle in pentola...". Grazie, ma tanto lo so che lo hai fatto per il Leopardi ah!ah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, ti saranno fischiate parecchio le orecchie visto che ti ho citata anche nel post prima di questo!

      Comunque l'ho fatto un po' per te e un po' per Leopardi, lo confesso!

      Elimina
  3. Molto sagge ed equilibrate come risposte.
    E comunque, salvo ripensamenti dell'ultim'ora, direi che i Maya hanno ormai deciso che, in fondo, questo mondo può ancora andare avanti ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma non è colpa loro, eh! Siamo noi che pensiamo di sapere sempre cosa c'è nella testa degli altri! Secondo me, loro non pensavano minimamente alla fine del mondo!

      Elimina
  4. Sono quotatissimo nei meme.
    Ne ho già due in arretrato, potrei uscire con un megapost!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me manca solo il tuo a cui rispondere. Poi però ho aderito a una sfida e devo parlarne sul blog e devo anche presentare un e-book e...

      Un megapost?! Wow.

      Elimina
  5. L'utimo giorno, alla fine, si fa sempre quello che si fa di solito. E' che bisognerebbe vivere sempre in modo intenso. Oggi l'ho trascorso scrivendo e scambiando mail con una persona.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando ciò che si fa è quello che si crede sia giusto fare, allora l'ultimo giorno si prosegue per coerenza. Io ho studiato, scritto e fatto le solite cose.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...