mercoledì 13 marzo 2013

"Alzheimer", "Momenti romantici" e "Cristalli rotti": racconti in 200 caratteri


Tre racconti in 200 caratteri

Da questo marzo, ho deciso di presentarvi il 13 del mese tre racconti in 200 caratteri.
Ho parlato di questa tipologia di racconto molto breve in un post di qualche tempo fa che ora inserisco come introduzione a questa rubrica.


Questa rubrica avrà post leggeri e senza troppi fronzoli, insomma.

Ecco i tre racconti di questo mese (scritti tutti e tre questo gennaio).

Alzheimer
Scrivevo per ricordare e per essere ricordata, per salvare me stessa dall’oblio.
Ho inciso il cuore di segni fino a farlo sanguinare.
Ora non ho più ricordi, solo questi fogli che feriscono come lame.

Momenti romantici
«Chiamami ancora amore. Chiamami sempre amore».
«Come sei dolce, tesoro!».
«Che cosa vuoi? Oh, scusa, stavo canticchiando con le cuffie. Ti serve qualcosa?».

Cristalli rotti
Piangevo. I pensieri come cristalli rotti martoriavano l’anima.
Camminavo per fuggire dal passato, ma il futuro mi faceva paura.
Mi sono fermata nel presente, sperando di trovare pace.
Non ha funzionato.

 Scrivere racconti in 200 caratteri è un interessante esercizio di sintesi e ci sto prendendo gusto. Spero che questi vi siano piaciuti. Ne posterò altri tre il 13 aprile.


12 commenti:

  1. Sono bellissimi!!! Complimenti davvero!

    RispondiElimina
  2. Molto intensi il primo e il terzo, toccanti... Ma il secondo mi ha fatto piegare :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sto sperimentando generi un po' vari in questi racconti brevissimi! Grazie.

      Elimina
  3. Quoto ApeRegina!
    Molto belli. :)

    RispondiElimina
  4. Patrizia Benetti10/04/13, 12:07

    Tutti belli. Il secondo però...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Certo che il secondo... [Non ho capito cosa volevi dire! Ahahaha!]

      Elimina
  5. Patrizia Benetti05/05/13, 16:55

    Il secondo è il più simpatico!
    Mi piace l'ironia e anche le frasi buffe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, ok, avrei dovuto intuirlo, conoscendoti!
      L'ironia salverà il mondo, lo dico sempre!

      Elimina
  6. Però si dice anche: "Una risata vi seppellirà".

    Marco Lazzara

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...