martedì 15 ottobre 2013

Urlare per aver ragione

Quarto appuntamento con  Gli sfoghi di Luciferina. Luciferina si è già indignata per accenti messi a caso, abbreviazioni non gradite e grammatiche ignorate… e oggi?

Come di consueto, post breve con dialogo e vignetta.

Luciferina oggi si schiera contro chi urla nei discorsi.


Squalone - IO HO RAGIONE, CAPITO?
Luciferina - Non è il caso di gridare, spiegami il tuo punto di vista con calma.

Squalone - HO RAGIONE!

Luciferina - Questa non è proprio una spiegazione, eh… dal mio punto di vista…
Squalone - QUEL CHE PENSI NON MI INTERESSA: IO HO RAGIONE.
Luciferina - Continua pure a gridare, non mi convincerai così.
Squalone - NON MI SERVE CONVINCERTI!
Luciferina - Ok, ok… lasciamo perdere, questo non è un dialogo. Sei solo un immaturo.


Luciferina ha ragione: chi grida per avere ragione spesso non dà nemmeno motivazioni e si perde in circoli viziosi di tautologie. Chi non sa mettersi in discussione, chi si crede sempre dalla parte del giusto senza dover dare spiegazioni in genere è solo spaventato dalla sua totale assenza di capacità argomentative: grida per riempire il silenzio delle sue idee, ecco tutto.
Capita spesso, nella vita e anche nella conversazione scritta (dove in genere si usano le lettere maiuscole per indicare il tono della voce elevato) che si incontrino persone con scarsa attitudine al dialogo e, a mio avviso, è un vero peccato: non c'è niente di più bello che confrontarsi e crescere insieme anche quando non si è d'accordo.
Io sposo pienamente la grande massima di Voltaire: Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere.
E poi a volte si impara anche che è saggio cambiare idea se si trova un punto di vista migliore. Ciò non significa essere in balia del vento, ma giudicare ogni volta con consapevolezza le proprie idee e quelle altrui.

E voi cosa ne pensate?


P.S. Oggi è il compleanno di Calvino! Conto di fare un post durante il mese su di lui per la rubrica Nati nel mese. In ogni caso, tanti auguri al buon Italo. 


14 commenti:

  1. assolutamente non c'e' dialogo perche' uno dei due non lo vuole

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Criticano tanto la mia Luciferina ma poi alla fine... c'è di peggio!

      Elimina
  2. Io grido, quando serve, ma gridando spiego anche le mie ragioni XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non grido mai, però ho una buona estensione vocale, nel caso io decidessi di cominciare! Ahahah! Scherzi a parte, sono per il dialogo senza grida.

      Elimina
  3. Sono perfettamente d'accordo, e ne conosco fin troppi che lo fanno. Senza contare quando poi, mentre cerchi di spiegarti e/o farli ragionare per calmarli, non ti lasciano parlare. La cosa che odio di più è quando sono talmente trionfi di sé stessi (e so trionfi per non usare una parola molto offensiva che trovo abbia una certa assonanza) che ti rispondono "tanto non puoi capire". Mettermi alla prova no, eh? Ma lasciamo perdere, oppure comincio con una delle mie solite arringhe. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adoro le tue arringhe! E hai perfettamente ragione.

      Elimina
    2. Ah, grazie! :)
      Comunque allora questa arringa la leggerai nel giro di un paio di mesi, ahah!

      Elimina
    3. La leggerò molto volentieri!

      Elimina
  4. Urlare per avere ragione è segno di inciviltà, però a me è capitato di doverlo fare con certe persone che proprio non ne volevano saperne di ascoltare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto capita. Io cerco sempre di non abbassarmi al livello degli urlatori o degli incivili... in casi sporadici grido anch'io, ma davvero raramente. Se non mi si vuole ascoltare, me ne faccio una ragione.

      Elimina
    2. Io lo faccio solo quando ho una posizione da difendere. Okay essere civili, però non mi va di farmi mettere i piedi in testa. Per ora per fortuna mi è capitato solo un paio di volte. Ho incontrato anche tante persone educate e interessate a quello che avevo da dire. :)

      Elimina
    3. Io ho quasi sempre una posizione da difendere, però cerco di farlo senza urlare. Se poi non si riesce... be', allora... ahahah!
      Che bello incontrare persone educate!

      Elimina
  5. Concordo al 100%! Poi va be', io a dire il vero ho un tono di voce particolarmente tonante (o almeno così mi è stato detto), quindi a volte risulta che sto parlando molto più forte di quanto non creda in realtà... un caso senza speranza, insomma xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti devo di ricordare chi tra noi due è stata zittita in biblioteca per tono di voce troppo alto? Be', ero io... Ahahaha!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...