giovedì 13 febbraio 2014

"Al sicuro", "Un amore stellare" e "Captcha": racconti in 200 caratteri

Ecco il post con i tre racconti in 200 caratteri di questo mese (scritti in questo inizio di febbraio).




Al sicuro
«Finalmente ho trovato un posto dove sentirmi al sicuro» sussurrò Anna.
«E dov'è?» domandò Mauro.
«In nessun punto della carta geografica: è nel tuo abbraccio che trovo la mia pace».


Un amore stellare
«Volevo che una stella portasse il tuo nome».
«Hai dato il mio nome a una stella?».
«Avrei voluto, ma costava troppo, così ho fatto cambiare il tuo all'anagrafe: ora ti chiami Antares».

  

Captcha
«Non sono un robot! Giuro! Non sono un robot» inveiva contro il computer, cercando di decifrare l'assurdo codice che doveva dimostrare la sua natura umana.

Si parte con un racconto zuccheroso poi compensato dall'ironia del secondo. .
L'ultimo racconto l'ho scritto invece per una ragione particolare: oggi è il No Captcha Day (ve ne ho parlato anche  l'anno scorso). Organizzato dall'Alligatore è destinato a imperversare in tutta la blogosfera durante la giornata di oggi. Io ho preparato un post particolare, una piccola sorpresa che uscirà più tardi, quindi restate sintonizzati!


Spero che i racconti vi siano piaciuti. Al prossimo appuntamento! 


Hanno parlato di questo articolo: 


8 commenti:

  1. Impeccabile come sempre Romina, non vedo l'ora di leggere/vedere/sentire la sorpresa... per un NO CAPTCHA DAY 2014 sempre più creativo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Anche se temo che per te non sarà una grande sorpresa... Ahaha!

      Elimina
  2. Il secondo racconto è una vera e propria barzelletta, nel senso positivo del termine. :D :D :D
    Eccone uno affine, rigorosamente in 200 caratteri:

    Un tipo all’anagrafe: “Ho problemi con il mio nome, Andrea Cagato, e vorrei cambiarlo”.
    L’impiegato: “Capisco bene. Ha già scelto il nuovo?”.
    Il tipo: “Quasi. Sono ancora indeciso tra Angelo o Roberto”.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha! Divertente! A me il racconto è venuto in mente pensando alla famosa frase: ''Gli uomini ti promettono mari e monti, poi ti regalano un atlante!''. Le barzellette sull'anagrafe sono tantissime!

      Elimina
  3. Il terzo racconto è il mio preferito. :)

    RispondiElimina
  4. Bellissimi Romina! :D Dai sempre il meglio. :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...