martedì 27 maggio 2014

Mica pizza e fichi

"Mica pizza e fichi": una questione di valore.
Oggi, su suggerimento di TOM, parleremo dell'espressione mica pizza e fichi. Scopriremo la sua origine e il suo significato.


Quando si dice?
In genere si usa l'espressione mica pizza e fichi (o anche non è mica pizza e fichi) per intendere che l'argomento della discussione ha un certo valore e non è cosa di poco conto.

Si tratta di un'espressione tipicamente romana, ma ormai diffusa in molte altre zone (io la dico spesso, per esempio!).

Facciamo un esempio pratico. Se state spiegando l'argomento della vostra tesi a un amico che vi guarda con gli occhi spersi nel vuoto e visibilmente annoiato potete dirgli: Ma come?! È una cosa interessante, mica pizza e fichi!

Un controsenso
Avete mai mangiato la pizza con i fichi? È buonissima! Perché dovrebbe indicare qualcosa di scarso valore? Lo scopriremo presto…

L’interpretazione più convincente
L'origine di questa espressione deriva dal fatto che la pizza è considerata un piatto povero (fatto con ingredienti poveri) e i fichi sono un semplice frutto, spesso presente in abbondanza (al punto di essere definiti pane dei poveri). I ricchi e coloro che possono permetterselo mangiano piatti più sontuosi e non pizza e fichi. Da qui deriva il significato dell'espressione che fa sì che qualcosa di valore sia definito in opposizione alla pizza e fichi che ne è ritenuta priva.

Altre interpretazioni
L'interpretazione questa volta sembra non ammettere altre possibilità.

Visto che ci sono però tante espressioni che cominciano con la parola mica, spieghiamo cosa vuol dire. Mica è un avverbio che viene usato per contraddire con enfasi qualcosa che altri hanno detto o pensato (presupposizione). Viene usato però solo nell'italiano parlato.

Conclusione
Insomma, nonostante il periodo un po' bigio voglio vedere cose mica pizza e fichi all'orizzonte! Ne ho bisogno.


E a voi? Quando vi è capitato di usare questa espressione?






Questo post partecipa all’iniziativa Una parola al mese. La parola di maggio 2014 è bigio(al link maggiori informazioni).









12 commenti:

  1. Io uso "mica cazzi" perché amo sia la pizza che i fichi e non voglio considerarli cose da poveri! :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovresti fondare un partito per la pari dignità dei cibi.
      Ahahah!

      Elimina
    2. Riabiliterei anche il pane integrale XD

      Moz-

      Elimina
    3. E Fondiamo un partito! Io ci sto!
      W la pizza e i fichi.

      Elimina
    4. Perfetto! Allora MikiMoz ha già due voti... però io prima voglio discutere con lui sulle quote rosa e sarà sicuramente una dura lotta! Ahahah!

      Elimina
  2. I fichi, peraltro, venivano serviti durante le rappresentazioni teatrali nell'antica Grecia, già allora cibo popolare e di consumo.

    Fra parentesi, mi è venuto un detto correlato: "(Non) fare le nozze coi fichi secchi"!
    Conosci?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, lo conosco! Penso che il significato sia legato, visto che di solito le nozze si festeggiano con cibi costosi e sontuosi.

      Elimina
  3. Non sapevo che i fichi fossero definiti "pane dei poveri". Pensavo fosse un esclusiva della polenta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti ci sono tanti "pani poveri"!

      Elimina
  4. L'avevo sentita, ma mai usata. Semmai uso la stessa espressione di MikiMoz. :D

    P.S. C'è una ripetizione nelle prime due frasi! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io la uso spesso invece, perché il mio vocabolario autobippa le parolacce! Ahahah!

      P.S. Corretto! Grazie mille!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...