lunedì 4 agosto 2014

Pedissequo: concorso per racconti di 200 caratteri

Come vi ho annunciato ieri nel post della rubrica Una parola al mese dedicato alla parola di agosto che è pedissequo, apro questo post in cui potete postare i vostri racconti di massimo 200 caratteri contenenti la parola del mese.


Il mio, apparso nel post di ieri, è questo:


Tra i fornelli
«Ora aggiungo un po' di noce moscata» disse, facendo scivolare la spezia nel pentola.
«Non c'era nella ricetta, vero?».
«No, ma non riesco a essere pedissequa con le ricette: ho bisogno di creatività!».

Vi ricordo di postarli in modo anonimo ed entro il 22 agosto, poi il 23 ci sarà un post con il vincitore che avrà il diritto di scegliere la parola di settembre tra quelle di un mio elenco o di proporne un’altra con certe caratteristiche.

Il torneo sta continuando… non dimenticatevelo!
Per il momento conduce ancora Marco Lazzara con 14 punti, seguito a ruota da Maria Todesco e, a poca distanza, da Ivano Landi.
Di seguito tutta la classifica.

Punteggi del torneo (aggiornamento di fine luglio)
  • Marco Lazzara: 14
  • Maria Todesco: 13
  • Ivano Landi: 10
  • Patrizia Benetti: 7
  • Spartaco Mencaroni: 5
  • Seme Nero: 4
  • Dramaqueen: 3
  • Gianluca: 3
  • Maria Giulia Cirronis: 3
  • Alessandro: 1


Date un’occhiata al post su pedissequo e, se vi va, sostenete l’iniziativa con un raccontino! E vi ricordo che potete scrivere anche un post con questa parola e segnalarlo per aderire.

Bene, poche regole da seguire in modo pedissequo e poi tanta creatività per scrivere, mi raccomando!


Grazie a tutti! 



I racconti partecipanti

I Lord
Lord Rethor disse: « Nostra virtude deve allignarsi in modo pedissequo alla Pater Charta. I traviamenti generano ordalie e palingenesi ».
« Ho capito solo pedissequo », ribatté Lord Rozh.

Maestro e accolito
“Sei stato pedissequo
“Sono stato efficace”
Due uomini con lunghi mantelli neri si guardarono. Il secondo a parlare depositò un corpo privo di vita ai piedi dell’altro, che sorrise compiaciuto.



L'aspirante licantropo
Ero stato pedissequo nel seguire le istruzioni di Madama Strega: "Va di mattina presto a bere l'acqua piovana che si è raccolta nell'orma di un lupo". 
Mi restava solo da attendere il nuovo plenilunio.

Senza titolo (01)
Traversare il burrone 
camminando sulla fune
fu impresa da spaccone
e il giudizio non è iniquo.
La sua tecnica? Comune:
Fu sempre pedissequo.



Fiducia
Non ti chiedo di essere nulla di più di ciò che puoi essere. Se mi chiedi fiducia io te la darò: sii pedissequo. Conferma ogni giorno, con ogni tuo atto, che ciò che fai e dici è sincero.


Shifu (maestro)
Kung fu non è lotta. Non è violenza. È abilità. Esegui la tua arte, pedissequo nei gesti, sicuro nella tua volontà. Allora sarai maestro.

La traversata
Traversò il burrone camminando su di una fune sospesa, senza protezioni. Come sopravvisse? Semplice: fu pedissequo e preciso.


Girotondo.
Quanto infinito trascorse prima che potesse capire? Tanto quanto mille vite ripetute pedissequamente, come serpi che addentano bramose la coda, come monaci pedissequi che inchiostrano senza leggere.

Domani
"Cosa farai domani per il tuo giorno speciale, signorina"?
"Seguiro' pedissequa la voce del cuore! E sara' davvero il mio giorno speciale"!
E rise, dando suono alla gioia.


Il registro dei sogni profetici
Il vecchio e misterioso librone si rivelo' straordinario. Seguendo con pedissequa solerzia le istruzioni, i sogni si avveravano. Sciagura che il tempo per vivere non fosse abbastanza.


Sviolinata. 
É proprio vero, rischio di essere perlomeno pedissequo, ostinandomi in questa letteraria tenzone, alla ricerca della degna menzione, dell'indomita Romina, che rincorre con noi la fantasia dei 200.

Il cane X-9
Anche quel giorno il cane X-9 reagì in modo pedìssequo ad un preciso stimolo e, al suono di un campanello, la sua salivazione aumentò.
Ma quella volta entrò il suo nuovo padrone che lo portò in salvo!



L' anniversario
Il dolore non se ne e' andato. Il pedissequo scorrere del tempo non ha cambiato le cose. Rimangono abbracciate, immerse in un silenzio nero. Oggi come fosse allora.

Bisogno di reagire
Pedissequo obbediva ai maestri, fino a quando non s'accorse che era quella la causa del suo odiare: non gli insegnamenti, non chi lo istruiva, ma la sua mancanza di spina dorsale.

Il vecchio barbone
Spingendo un carrello rugginoso, con tutto ciò che possedeva, si voltò verso il suo compagno: quel bastardino pedissequo era più libero di tutto il mondo che avevano lasciato alle spalle.




Hanno parlato di questo articolo:




41 commenti:

  1. Questa è difficile, però... Speriamo che mi venga qualche idea! ;)

    RispondiElimina
  2. I Lord
    Lord Rethor disse: « Nostra virtude deve allignarsi in modo pedissequo alla Pater Charta. I traviamenti generano ordalie e palingenesi ».
    « Ho capito solo pedissequo », ribatté Lord Rozh.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace chi parla forbito! Certo, il problema poi è farsi capire! Ahah!

      Grazie per aver inaugurato il concorso!

      Elimina
  3. Maestro e accolito
    “Sei stato pedissequo”
    “Sono stato efficace”
    Due uomini con lunghi mantelli neri si guardarono. Il secondo a parlare depositò un corpo privo di vita ai piedi dell’altro, che sorrise compiaciuto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo lavoro! Il tuo con il racconto, eh, io non sostengo l'opera di sicari... ahahah!

      Grazie per la partecipazione.

      Elimina
  4. L'aspirante licantropo

    Avevo seguito pedissequamente l’istruzione di Madama Strega: "Va di mattina presto a bere l'acqua piovana che si è raccolta nell'orma di un lupo".
    Mi restava solo da attendere il prossimo plenilunio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace, il racconto non può essere accettato perché non contiene la parola del mese. Puoi usare "pedissequo" in tutte le sue forme (quindi "pedissequo, pedissequi, pedissequa, pedisseque") ma non le parole da esso derivate.
      Puoi comunque modificare il racconto fino alla scadenza per farlo ammettere.
      Intanto grazie.

      Elimina
    2. Così va bene?

      L'aspirante licantropo

      Avevo seguito in modo pedissequo l’istruzione di Madama Strega: "Va di mattina presto a bere l'acqua piovana che si è raccolta nell'orma di un lupo".
      Mi restava solo da attendere il nuovo plenilunio.

      Elimina
    3. Ho trovato anche questa alternativa, di 200 caratteri, che forse preferisco.

      L'aspirante licantropo

      Ero stato pedissequo nel seguire le istruzioni di Madama Strega: "Va di mattina presto a bere l'acqua piovana che si è raccolta nell'orma di un lupo".
      Mi restava solo da attendere il nuovo plenilunio.

      Elimina
    4. Tengo buona l'ultima versione. Anche a me piace di più!
      Grazie!

      Elimina
  5. Traversare il burrone
    camminando sulla fune
    fu impresa da spaccone
    e il giudizio non è iniquo.
    La sua tecnica? Comune:
    Fu sempre pedissequo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ok, la rima lascia a desiderare...

      Elimina
    2. Non è una rima più che altro... però il racconto in versi va bene. Grazie per il testo!

      Elimina
    3. L'idea era buona ma il risultato pessimo. Il posto per un lavoro fatto male è il cestino. Vorrei sostituirlo con questo:

      La traversata

      Traversò il burrone camminando su di una fune sospesa, senza protezioni. Come sopravvisse? Semplice: fu pedissequo e preciso.

      Elimina
    4. Andava bene anche quello di prima. Sottolineavo solo che non era una rima, ma andava benissimo!
      Comunque lo sostituisco come richiesto.

      Elimina
  6. Fiducia

    Non ti chiedo di essere nulla di più di ciò che puoi essere. Se mi chiedi fiducia io te la darò: sii pedissequo. Conferma ogni giorno, con ogni tuo atto, che ciò che fai e dici è sincero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, la fiducia: ci vuole così tanto a costruirla e così poco a distruggerla. Credo sia una delle cose più fragili al mondo, ma, quando c'è, rende forti.

      Grazie per la partecipazione.

      Elimina
  7. Shifu (maestro)

    Kung fu non è lotta. Non è violenza. È abilità. Esegui la tua arte, pedissequo nei gesti, sicuro nella tua volontà. Allora sarai maestro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente ci vuole una grande abilità per fare certe mosse!

      Grazie per il racconto.

      Elimina
  8. Girotondo.
    Quanto infinito trascorse prima che potesse capire? Tanto quanto mille vite ripetute pedissequamente, come serpi che addentano bramose la coda, come monaci pedissequi che inchiostrano senza leggere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto poetico! Se solo fosse più facile e richiedesse meno tempo il capire!

      Grazie per il testo.

      Elimina
  9. Domani

    "Cosa farai domani per il tuo giorno speciale, signorina"?
    "Seguiro' pedissequamente la voce del cuore! E sara' davvero il mio giorno speciale"!
    E rise, dando suono alla gioia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace, manca la parola del mese, non posso accettare il racconto. Ho già spiegato a qualcuno qui sopra che si possono usare le varie forme di "pedissequo" ma non i suoi derivati.
      Forse puoi fare qualche modifica...

      Elimina
  10. Ci riprovo!

    Domani

    "Cosa farai domani per il tuo giorno speciale, signorina"?
    "Seguiro' pedissequa la voce del cuore! E sara' davvero il mio giorno speciale"!
    E rise, dando suono alla gioia.

    RispondiElimina
  11. Il registro dei sogni profetici

    Il vecchio e misterioso librone si rivelo' straordinario. Seguendo con pedissequa solerzia le istruzioni, i sogni si avveravano. Sciagura che il tempo per vivere non fosse abbastanza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse poteva sognare di vivere più a lungo! Ma, in ogni caso, bisogna sempre fare attenzione a ciò che si desidera.

      Grazie per il racconto.

      Elimina
  12. Sviolinata.
    É proprio vero, rischio di essere perlomeno pedissequo, ostinandomi in questa letteraria tenzone, alla ricerca della degna menzione, dell'indomita Romina, che rincorre con noi la fantasia dei 200.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, è così? Siamo arrivati alle sviolinate? Ahaha!

      Grazie per il racconto!

      Elimina
  13. Il cane X-9
    Anche quel giorno il cane X-9 reagì in modo pedìssequo ad un preciso stimolo e, al suono di un campanello, la sua salivazione aumentò.
    Ma quella volta entrò il suo nuovo padrone che lo portò in salvo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il cane è il migliora amico dell'uomo, dicono, quindi lo sarà anche X-9!

      Grazie per la partecipazione!

      Elimina
  14. L' anniversario
    Il dolore non se ne e' andato. Il pedissequo scorrere del tempo non ha cambiato le cose. Rimangono abbracciate, immerse in un silenzio nero. Oggi come fosse allora.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tempo non cancella il dolore. Aiuta ad andare avanti, ma non cancella.

      Grazie per il racconto.

      Elimina
  15. Bisogno di reagire

    Pedissequo obbediva ai maestri, fino a quando non s'accorse che era quella la causa del suo odiare: non gli insegnamenti, non chi lo istruiva, ma la sua mancanza di spina dorsale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cosa importante è non perdere mai il controllo sul proprio agire!

      Grazie per la partecipazione!

      Elimina
  16. Il vecchio barbone

    Spingendo un carrello rugginoso, con tutto ciò che possedeva, si voltò a cercare gli occhi del suo compagno: quel bastardino pedissequo era più libero di tutto il mondo che si erano lasciati alle spalle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ops sono 203 caratteri... lo modifico

      Elimina
    2. Il vecchio barbone

      Spingendo un carrello rugginoso, con tutto ciò che possedeva, si voltò verso il suo compagno: quel bastardino pedissequo era più libero di tutto il mondo che avevano lasciato alle spalle.

      Elimina
    3. Hai sistemato tutto da solo/a! Perfetto.
      Mi sono appena svegliata da un incubo in cui venivo attaccata da un barbone per strada... coincidenze?

      Grazie per la partecipazione.

      Elimina
  17. Il maggiordomo
    Il maggiordomo, pedìssequo ed efficiente, eseguì tutti gli ultimi ordini ricevuti. Poi mise a soqquadro il salotto e, scavalcando il cadavere del suo padrone, uscì con un ineffabile sorriso sul viso...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...