domenica 23 novembre 2014

Pletorico: concorso per racconti di 200 caratteri - I vincitori


Come ogni 23 del mese eccoci qui per la proclamazione del vincitore del concorso Pletorico: concorso per racconti di 200 caratteri relativo all’iniziativa Una parola al mese che in questo novembre è dedicata appunto alla parola pletorico.
Vi ricordo che siete ancora in tempo (fino al 30 novembre)  per partecipare all'iniziativa scrivendo un post.

Ma ora è tempo di decretare il  racconto vincitore del concorso il cui autore (o la cui autrice) di diritto potrà scegliere la parola del mese di dicembre da un mio elenco o su sua iniziativa (purché si tratti di una parola rispondente alle caratteristiche della rubrica).


Come ogni mese ci saranno anche un secondo e un terzo classificato che possono accumulare punti per il torneo (5 punti al primo, 3 al secondo e 1 al terzo)! E siamo quasi alla fine ormai!

Ringrazio molto i partecipanti, anche perché non era una parola proprio semplice da usare, secondo me.
I racconti in gara stati solo 12: pochini... [+ 1 fuori concorso arrivato dopo la scadenza]

Ma non voglio diventare pletorica nelle mie lamentele, quindi… veniamo all'annuncio dei vincitori!

Primo racconto classificato
Breve componimento autoreferenziale  di Spartaco Mencaroni
Un bravo scrittore, pletorico nello scriver di getto,
partecipò ad un concorso con un Limerick ristretto
per far sintesi estrema
cancellò mezzo poema
ma in duecento caratteri proprio non entrava, poverett

Motivazione:  Anche se non è un vero e proprio limerick (e presto ve ne parlo, promesso), mi è piaciuta molto l'idea e la sua realizzazione. E anche l'idea di chiudere troncando il verso mi è sembrata ottima.

All’autore o all’autrice di questo racconto spetta il compito di scegliere la prossima parola. Ottiene inoltre 5 punti per il torneo.

Secondo racconto classificato
Il gabbiano di Elisa Elena Carollo
Pesce, solo pesce. Becchettare un po’ di cibo al di sopra delle onde era l’unico pensiero dei suoi pletorici compagni. Jonathan non li capiva. Avrebbe potuto rinunciare a mangiare, ma non a volare.

Motivazione: Racconto ispirato a un bel libro e anche con un bell'insegnamento di fondo.
L'autore/autrice guadagna 3 punti per il torneo.

Terzo racconto classificato
Senza titolo (01) di Michele Scarparo
In questi giorni d’autunno, malati e grigi, rimiro un pletorico mucchietto di pastiglie a ricordarmi, con i loro rossi e blu sintetici e violenti, quanto l’estate sia caduca, al pari della vita.

Motivazione: Malinconico e significativo… peccato per l'assenza di un titolo, però bel racconto.
L'autore/autrice guadagna 1 punto per il torneo.

Gli altri racconti in gara
Qui di seguito gli altri racconti in gara… 
 Visita di Marco Lazzara 
La porta si aprì e nel mio studio entrò trafelato un ragazzino piuttosto pletorico. Interessante.
- Buongiorno, Dr. Acula -- Buongiorno a te. Avevo giusto un po' di appetito - dissi sorridendo.


Commento di Marco Lazzara 
Per poter lasciare un commento sul blog di Romina, mi tocca dimostrare di non essere un robot. Tutto ciò mi sembra un po' pletorico.


Visita #2 di Marco Lazzara 

La porta si aprì ancora. Stavolta era un mio collega.«Manfred» disse al ragazzino «Perchè sei scappato via?»«Via, non fare il pletorico, Lecter». Guardai il ragazzino. «Divideremo, da bravi vicini».


Visita #3 di Marco Lazzara 
La porta si aprì di nuovo. Era quel rompiscatole del dott. Stein, il dietologo. Guardò il ragazzino pletorico, guardò noi che lo guardavamo, e disse: «Non pensateci nemmeno. Siete entrambi a dieta.»



Titolo: Scioglilingua
Ha fatto affatto difetto il retorico intelletto del pletorico cadetto;
ma gli anni disvelan gli inganni che il mondo mendace ci manda rapace.


Mezze verità di Maria Todesco
In realtà ero triste. Ma dicevo che me l'aveva consigliato il medico di fare così: ero un soggetto pletorico. Con troppo sangue, sostenevo falsamente. Per quello mi tagliavo.


Protesta legittima? di Ivano Landi 
Pletorica sembrò all’ubriaco, al risveglio, la luce del sole. Perché aspettare il giorno, quando c’è luce, per sorgere? protestò contro l’astro. Ti fossi deciso prima non sarei caduto in questo fosso!


Intimità di Spartaco Mencaroni
Smarrito nella dolce penombra, esploro il piccolo abisso dei tuoi occhi. Fra i loro riflessi, per un attimo intravedo il cielo notturno: e mi sembra pletorico, quello splendore di stelle.


Naufragio di un pellegrino di Spartaco Mencaroni
Ancora giovane, per sfuggire il peso della vita, mi alzai e presi il mare. Ma ciò che ero mi pesava sulle spalle, pletorico fardello. Solo ora, in questa tomba d'acqua, riposo lieve.


Rimario minimo bestiale [Testo fuori concorso perché arrivato dopo la scadenza] di Spartaco Mencaroni
Il porco Di un orco Di notte grufolava nell'ortoE non visto si dava con trasportoA divorar verdure, finché un giorno fu scortoE fu mangiato arrosto, con un pletorico fiasco di porto 


Gli autori
Attendo una commento e una mail (a tamerici.libri@libero.it) da parte dell’autore o dell’autrice che ha vinto il concorso per sapere la prossima parola!
E invito sempre tutti a palesarsi! Soprattutto gli altri autori sul podio, così che possano aggiudicarsi i punti!

Punteggi del torneo (aggiornamento di fine ottobre)

  • Maria Todesco: 19
  • Spartaco Mencaroni: 18
  • Marco Lazzara: 14
  • Ivano Landi: 11
  • Patrizia Benetti: 7
  • Nicola Mannai: 5
  • Seme Nero: 5
  • Dramaqueen: 3
  • Gianluca: 3
  • Maria Giulia Cirronis: 3
  • Alessandro: 1
  • Michele: 1


E il mese prossimo?
L’iniziativa continuerà anche il mese prossimo, quindi il 3 dicembre ci sarà l'annuncio della nuova parola (l'ultima dell'anno!) e il 4 si aprirà il nuovo concorso.


Pur nel rischio di diventare pletorica, oltre a ringraziare tutti i partecipanti, vi invito ancora a partecipare all'iniziativa con un post.




Hanno parlato di questo articolo:



12 commenti:

  1. Il "senza titolo" sono io.
    In quel momento ero davvero davanti a un sacco di pastiglie... che potesse servire un titolo temo non mi sia passato neppure per l'anticamera del cervello. Chiedo venia. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sperando che le pastiglie già non servano più... va benissimo così! Complimenti!

      Elimina
  2. Io mi sono limitata alle mezze verità. :)
    Bravissimi ai vincitori!

    RispondiElimina
  3. I miei sono commento e le visite
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la partecipazione! E la trilogia non era niente male!

      Elimina
  4. Mio è il racconto dell'ubriaco nel fosso. Complimenti al vincit

    RispondiElimina
  5. Oooooh... Non ci credo! Il secondo posto! :)
    Il gabbiano è mio. D'altra parte, di chi poteva essere l'ultimo racconto arrivato? XD Ora non vedo l'ora di scoprire di chi è il limerick: è un'idea molto bella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E chi poteva arrivare a poco dalla scadenza a farmi cambiare tutta la mia scala di preferenze? Solo Elisa! Ahah! Grazie per il bel racconto e complimenti!

      Elimina
    2. Ma non dirlo così, che sembro raccomandata! XD
      Ah, vedo con piacere ho riacquistato il mio vero nome :)

      Elimina
    3. Non sapevo che era tuo e non lo sospettavo nemmeno, tranquilla!

      Tendo a inserire nel post il nome usato nei commenti, però tu hai cambiato di recente e io ci metto un po' a recepire i cambiamenti... porta pazienza!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...