martedì 3 novembre 2015

Querimonia: la parola di novembre 2015

Eccoci giunti al 3 del mese, data in cui si scopre finalmente la parola per la rubrica Una parola al mese. L'elenco completo delle parole salvate finora è presente nel primo post di questa rubrica. Per quanto riguarda il 2015, a gennaio ci siamo occupati di  imperituro, a febbraio di giaculatoria, a marzo di eteroclito, ad aprile di fedifrago, a maggio di livore, a giugno di tignosoa luglio di equanime, ad agosto di impalmare, a settembre di facondia e a ottobre di prosopopeaquesto mese ci occupiamo della parola querimonia.

Questa parola è stata scelta dalla vincitrice del concorso di racconti di 200 caratteri con la parola prosopopea, Marina, che ringrazio per la bella scelta.

Ora sono sicura che siete curiosi di scoprire tutto su questa parola, come ormai è usanza della rubrica, quindi cominciamo!


Etimologia della parola
La parola querimonia deriva dal latino querimonia che deriva da quer  cioè lamentarsi con la desinenza -monia che è propria dei nomi astratti.
Da ciò deriva il significato di querimonia: lagnanza, lamento.

 La prima attestazione del termine, secondo alcune fonti, risale al XIV secolo.
Vediamo ora l'uso moderno.

Definizione
  • (uso letterario)  Fastidioso lamento, lagnanza protratta (spesso per danno o torno subito); lamento insistente, uggioso, inopportuno.
  • (uso letterario non comune) Voce lamentosa.
  • (uso giuridico) Reclamo, ricorso, rimostranza.


Sono inoltre presenti due usi storici particolari del termine.
  • In alcuni comuni italiani, per esempio Lucca, uno dei tribunali inferiori che giudicava liti di minore gravità era noto come corte o curia delle querimonie.
  • La gabella delle querimonie era invece un'antica tassa fiorentina a carico di chi faceva reclami contro l'operato di pubblici ufficiali.

Pronuncia, forme, eventuali derivati
La parola querimonia si pronuncia con l’accento tonico sulla o che è da pronunciarsi aperta [que-ri-mò-nia].

Si tratta di un sostantivo femminile, che presenta anche una forma plurale (querimonie).

Esistono molti termini italiani che, come querimonia, derivano dal latino quer=lamento, per esempio:
  • Querulo: lamentoso, brontolone, che ha tono lamentoso o si lamenta in continuazione; suono lamentoso
  • Querelle: controversia, polemica, spesso di natura pubblica, su questioni di rilevanza politica e culturale.
  • Querulomania: alterazione maniacale che porta chi ne è affetto a lamentarsi per torti e ingiustizie di cui si ritiene vittima e a cercarne riparazione legale.
  • Querulomane: che è affetto da querulomania.


Frasi d’autore
Questo mese ho avuto un problemino con il mio sistema di ricerca delle citazioni, quindi, almeno per il momento, vi riporto solo un aforisma.

L'ira e la beffa sono signorili. L'ira e la querimonia no.
Tomasi di Lampedusa

Come al solito, siete liberi di proseguire questo elenco portando altre citazioni! A maggior ragione in questo caso…

Qualche esempio
Ora inserisco qualche breve frase scritta da me con la parola querimonia.
  • Le sue continue querimonie non gli servirono: non fu perdonato.
  • La madre le faceva la predica, ma lei ascoltava indispettita, quasi come si trattasse di querimonie.
  • Farò una querimonia e dimostrerò di aver ragione!

Un racconto di 200 caratteri
E ora un mio racconto in meno di 200 caratteri con la parola querimonia.

«Siamo arrivati?»
Dopo pochi minuti di viaggio, la bimba cominciò a domandare: «Siamo arrivati?».
Non smise un secondo: la sua querimonia si fece via via più lagnosa nelle quattro lunghe ore di percorso in autostrada.

Chi ha a che fare con i bambini sa bene che sanno essere i re delle querimonie! Ahaha! Ma anche i grandi non scherzano…

I sinonimi non esistono
I dizionari suggeriscono vari sinonimi per la parola del mese: doglianza, lagnanza, lamentela, recriminazione, rimostranza…

Come ripeto spesso, l'uso tecnico del termine (in questo caso a livello giuridico) è ovviamente insostituibile con un sinonimo (potete portare in tribunale una querimonia ma non una lagnanza!).
Per quanto riguarda gli altri usi, pur nella vicinanza di significato, a livello fonetico lagnanza e querimonia sono indubbiamente molto diverse. E, a voler guardare, qualche sfumatura anche semantica si trova sempre (oppure nell'etimologia).

Scopo dell’iniziativa
E anche questo mese, giunge inesorabile il momento delle clausole!

Io mi impegno a usare questa parola in almeno un post durante il mese.
In tali post evidenzierò in modo evidente la parola querimonia, inserirò questa immagine e questa dicitura (con il link a questo post):





Questo post partecipa all’iniziativa Una parola al mese. La parola di novembre 2015 è querimonia (al link maggiori informazioni).


 Chi vuole partecipare all’iniziativa deve segnalarmi in un commento il post (o i post) in cui ha utilizzato la parola (sono validi tutti i post fino al 30/11/2015 compreso). Volendo potete anche inserire l’immagine di questo post e il link, ma non è indispensabile: l’importante è che la parola rimbalzi di blog in blog il più possibile. Maggiori informazioni le trovate nel post che introduce la rubrica Una parola al mese (lì c'è anche l'elenco completo delle parole che ho adottato).

Nella barra laterale del blog, per il mese di novembre, ho già inserito la nuova immagine per accedere direttamente a questo post, così che possiate trovarlo con facilità.

E, come sapete, da quest'anno ci sono due tornei.

Il concorso e il Torneo Racconti
Come ogni mese, parallelamente all'iniziativa, parte il concorso per racconti di massimo 200 caratteri contenenti la parola querimonia.
Aprirò il post dedicato al concorso tra tre giorni e avrete tempo fino al 22 novembre. Il racconto deve essere lasciato secondo le indicazioni fornite e non firmato, così non mi accuserete di fare preferenze. Poi il 24, decreterò il vincitore che potrà scegliere la parola di dicembre o tra un mio elenco di dieci parole o proponendone lui direttamente purché rispettino le poche regole spiegate nel post introduttivo. A quel punto ognuno potrà dire quale era il suo racconto, così aggiungerò i vostri nomi nel post.

Il Torneo Sostenitori di Una parola al mese
Con il Torneo Sostenitori di Una parola al mese, ogni post varrà tre punti, ma solo per i post su blog (non per post promozionali sui social) e solo per quelli che riporteranno anche banner e/o link all'iniziativa. Si possono scrivere più post al mese, ma i punti attribuiti saranno massimo 6 ogni mese (cioè, due post). 
Chi partecipa al concorso del mese (anche senza vincere o classificarsi) otterrà anche un punto per questo torneo (un solo punto al mese, indipendentemente dal numero di racconti partecipanti).

Mi raccomando, poche querimonie e tanta partecipazione!

E ora un ringraziamento a chi ha partecipato per salvare prosopopea:  

Nel post dedicato a prosopopea trovate le frasi tratte dai post qui citati che contengono la parola prosopopea. Ringrazio i partecipanti per i loro bellissimi contributi!
 Io ho usato la parola in un solo post:
 I post non sono moltissimi, purtroppo, ma neanche pochi, dai! Inoltre il concorso per i racconti ultimamente è molto seguito (i primi tre racconti sono stati segnalati).
Sono felice di vedere che qualcuno che ancora crede nell'iniziativa c'è.Grazie a tutti!
 

Elenco sempre aggiornato dei post partecipanti all’iniziativa
[...] Ma adesso basta, con questa inutile querimoniaIo, chiedo solo di morire così come sono vissuta, dimenticata. [...]


[...] QUERIMONIA .... e chi la usa mai una parola simile? [...]
 

[...] Belin che querimonia 'sto intestino infantile! [...]



[...] Oggi però posso dire che sono una persona felice e che, anche se tante cose non sono andate e non andranno mai come vorrei, non posso chiedere di più al destino, né lasciarmi andare a inutili querimonie. [...]



Hanno parlato di questo articolo: 





11 commenti:

  1. Perdona il dubbio, forse sono stato distratto: se il racconto va pubblicato in forma anonima com'è possibile risalire all'autore?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il post per postare i racconti è uscito oggi e non sei affatto distratto. Qui funziona così: ognuno posta i racconti in modo anonimo, poi, nel post con i testi vincitori, ognuno dice qual è il suo. Non c'è nessun tipo di controllo però spero che le persone, per buonsenso, non "rubino" testi altrui... insomma, mi affido alla vostra buona fede!

      Elimina
  2. Mi suona vagamente familiare... forse tra i partecipanti dovresti ringraziare I figli del capitano Grant! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Probabilmente l'hanno detto in uno dei punti in cui io dormivo! Ahahah! Se trovi la citazione esatta, la metto.

      Elimina
    2. Lo possiamo anche rivedere... ;)

      Elimina
    3. Ti prego, dimmi che intendi "solo quella scena"! Ahaha!

      Elimina
  3. Ciao Romina,
    ho preparato il post per la parola Querimonia....
    <a href="http://hermioneat.blogspot.it/2015/11/per-il-concorso-di-romina-tamerici.html>QUI</a>
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma pourquoi non mi ricordo iù come si fa?????
      Sto diventando rimba??????

      Elimina
    2. Aahah, non preoccuparti, va benissimo anche così. Grazie mille per la partecipazione!

      Elimina
  4. Ciao Romina, sono ancora in tempo? Ecco il post per sostenere querimonia http://caramalu.blogspot.it/2015/11/lo-svezzamento-culinario-parte-quinta.html. Ciaooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che sei in tempo: la scadenza è il 30 novembre.
      Sono io che sono in ritardo nel rispondere... mi ero persa il commento, scusa! Grazie mille per il post!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...