lunedì 4 gennaio 2016

"A Christmas Carol Tag" + "Evento Segui Hashtag"

Avevo detto basta ai meme un po' di tempo fa, perché il mio stile di blogging è cambiato, però fare rete è sempre stata una mia priorità e lo è ancora adesso. Non solo grazie a iniziative miei come La blogosfera condivide, ma anche attraverso l'interazione con altri blogger, quindi oggi ho deciso di dedicare questo post a due iniziative blogghesche (non si può dire, mi sa… ahahah) di questo periodo.


Comincio parlando del A Christmas Carol Tag creato da Gigi The Snooper di Snooping Around.
Io adoro Canto di Natale (tra l'altro lo sapevate che ha avuto due doppiaggi italiani? No, allora leggete questo post di Elisa Elena Carollo) e quindi non potevo ignorare la chiamata di Gigi sul tema. Tutte le informazioni le trovate nel suo post, io mi limito a rispondere alla tre domande relative a passato, presente e futuro, proprio come i tre fantasmi dell'opera citata.  
Ho deciso di rispondere sia come bloggher/lavoratrice, sia come persona.

(passato) Di quale ricordo non potresti fare a meno? E quale vorresti dimenticare?
Come blogger e professionista, forse non potrei fare a meno delle emozioni delle prime volte: la prima volta che ho tenuto un mio libro tra le mani, la prima volta che ho vinto qualcosa, la prima volta che qualcuno ha commentato un mio post o mi ha chiesto di editargli un libro o registrargli un video. Le prime volte sono quelle che danno speranza, che fanno credere che tutto il bello che si ha davanti sia solo l'inizio, sono momenti capaci di ridare ossigeno alla motivazione. Vorrei invece dimenticare le delusioni, le prospettive di lavoro sfumate, la cattiveria di certa gente pronta solo a giudicare il mio operato senza forzarsi un po' di capire.
A livello personale, invece, sento di avere tantissimi ricordi da trattenere, tantissime cose belle che mi sono successe e sono immensamente grata soprattutto per questo ultimo periodo della mia vita che è stato pieno di felicità come mai lo era stata la mia vita. L'elenco potrebbe essere infinto, ma se dovessi scegliere un solo ricordo, probabilmente sarebbe uno sguardo dentro il quale ritrovare tantissimi istanti. Ricordi da dimenticare? Purtroppo ce ne sono tanti anche qui ma ovviamente non mi va di parlare di cose che voglio dimenticare… alla fine però, credo sia sempre meglio non dimenticare niente, ma imparare ad accettare il passato, perché nel bene o nel male, ci ha resi ciò che siamo oggi.

(presente) Cosa cambieresti nella tua vita oggi? Chi devi ringraziare per quello che sei oggi?
Come professionista e blogger al momento sento di essere cambiata già abbastanza, dando una svolta al mio lavoro e ai miei interessi. Vorrei però equilibrare di più i miei tre lavori in termini di monte ore a loro dedicato: insomma, parlando con chiarezza, vorrei cominciare a occuparmi di più anche di editing e speakeraggi andando a ridurre un po' l'altro lavoro che faccio fuori dal blog. Però non mi posso lamentare, visto che faccio tre lavori che amo, no?
Per tutto devo ringraziare di certo i miei lettori e le persone che mi hanno affidato qualche lavoro in questo periodo perché significa che mi danno fiducia e di questo ho bisogno per fare un salto nel mio futuro lavorativo.
Come persona, nella mia vita di oggi non ho praticamente nulla da cambiare: sono felice, quindi direi che sono sulla strada giusta. All'orizzonte però ci sono grandi cambiamenti con tutte le speranze e le paure che portano con sé. Spero di essere pronta per affrontarli. Devo ringraziare per ciò che sono oggi tutte le persone che ho incontrato sul cammino, in particolare quelle che mi hanno fatto tanto bene e quelle che mi hanno fatto tanto male, perché sono le due molle che aiutano a crescere. E poi una persona che mi ha ridato speranza.  

(futuro) Che cosa ti aspetti o speri per il tuo futuro?
Spero, come ho già detto, che le attività promosse su questo blog diventino una cospicua parte del mio lavoro quotidiano e non più solamente casi isolati. Io spero di avervi dimostrato in questi mesi il mio valore e che qualcuno prima o poi inizi a notarlo sul serio. Cos'altro devo fare per suscitare il vostro interesse? In cantiere ci sono tante altre novità, in ogni caso, quindi restate sintonizzati.
Intanto vi riposto un video in tema: A Natale regalati una voce.



Per quanto riguarda la mia vita fuori dal blog, spero solo di essere all'altezza di quello che mi attende nei prossimi tempi e di poterlo affrontare con gioia nonostante qualche fantasma del passato e qualche intralcio che mi dovrò portare dietro.


Mamma mia quanto è venuto lungo questo post! Basta così!
Alt! Ma non dovevo parlarvi di un'altra iniziativa? Eh, già, si chiama Evento Segui Hashtag che consiste di scrivere un post con alcune parole chiave. Trovate tutte le regole nel post g+ dedicato al regolamento. Con questo post partecipo anch'io. Come? Be', sono stata furba e le parole le ho disseminate qua e là nel meme di Gigi. Le parole sono state evidenziate in fucsia per essere ben riconoscibili.

Mi raccomando, partecipate anche voi a queste belle iniziative!

A presto! 

8 commenti:

  1. Grazie mille per aver risposto alle mie domande. Ti auguro una carriera "blogghesca" sempre più ricca di soddisfazioni e felicità ed un 2016 sfavillante. Tanti baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per l'augurio! Mi ha fatto piacere rispondere, anche se una domanda non l'ho fatta e me ne sono resa conto dal post di Elisa.

      Elimina
  2. una bella intervista! tra passato e futuro...complimenti per il tuo lavoro Romina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta sul mio blog e grazie per i complimenti!

      Elimina
  3. Bellissimo!!! Due in un colpo solo ;)
    Ti auguro di realizzare i tuoi sogni e per la tua sprizzante attivita' in rete :D

    RispondiElimina
  4. Lo sai vero che così ti sottoponi al mio giudizio?... Insomma, chi la fa l'aspetti ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Essermi persa tutti i commenti di questa discussione temo non giochi a mio favore... ahahah!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...