martedì 1 marzo 2016

I post di marzo 2016!

Va bene che febbraio è un mese corto, ma davvero siamo già a marzo?! Quest'anno sta volando via più veloce che mai!

E questo mese ci sono ben tre novità da presentare più un cambiamento abbastanza significativo avvenuto a fine febbraio, quindi… patiamo subito dal programma del mese!


Ecco il programma di questo marzo:
  • 03/03 Parole da (ri)scoprire: presentazione di una nuova rubrica
  • 06/03 200e200: presentazione di una nuova rubrica collegata alla precedente
  • 09/03 (La biblioteca dimenticata) Middlemarch di George Eliot, nuovo appuntamento con La biblioteca dimenticata, rubrica fissa di Davide Rigonat
  • 12/03 (Scrivere) Stampami un libro: la stampa su richiesta nelle librerie Mondadori. Qualche riflessione sul tema, sotto vari punti di vista (scrittori, lettori, editori…).
  • 15/03 (Letteralmente Sparlando) Diciannovesima puntata. Pronti a incontrare il prossimo ospite?
  • 18/03 (La blogosfera condivide) La blogosfera condivide - I post di febbraio 2016 (Gli iscritti dovrebbe aver ricevuto una mail a fine febbraio, se no, fatevi sentire!)
  • 21/03 (Lo dicono tutti) è un ambaradan: un significato che proprio non mi aspettavo.
  • 24/03 Come si dice?: presentazione di una nuova rubrica.
  • 27/03 (Aforismi) Avatar e identità: chi siamo per la rete?


La chiusura di Una parola al mese e Un parola al mese (concorsi) ha lasciato un grande vuoto nel programma mensile che, come avete visto, verrà riempito da ben tre rubriche nuove di zecca! Spero che vi piaceranno! (I nomi delle rubriche potrebbero subire variazioni).

Ovviamente sto lavorando anche a vari video, di cui uno a cui tengo in particolare e che spero di presentarvi al più presto.

Colgo anche l'occasione di questo post per parlarvi di una novità che, in realtà, credo abbiate già notato. Il 28 febbraio ho cambiato il mio avatar storico (era immutato da quando ho cominciato a bloggare). 


Non è stata una scelta facile perché la mia Flik è e sarà sempre nel mio cuore, ma dopo oltre un anno dalla sua morte ho deciso che era tempo di andare avanti. Avevo la sua foto ovunque: come salvaschermo del cellulare, coma avatar su tutti i social, come sfondo quasi su ogni schermo. Io e lei per la maggior parte delle web eravamo lo stesso volto e io ero abituata ad averla davanti ogni secondo della mia giornata anche adesso, nonostante il tanto tempo passato dopo la sua morte. Sono una sentimentale e non amo i cambiamenti e dopo la sua morte non mi sembrava giusto cancellarla anche se ogni minuto era una fitta al cuore. Sabato ho deciso che era il momento di lasciare più spazio al presente e al futuro. Ho cominciato cambiando il mio screensaver nel cellulare per mettere le due creature attualmente più presenti nella mia vita e poi il giorno dopo ho deciso di cambiare gli avatar dei miei social mettendoci la faccia (o almeno un pezzettino, dai), anche nell'ottica di presentarmi in modo più professionale/artistico ai miei potenziali clienti. È stato un cambiamento difficile ma sono soddisfatta e so che la mia piccolina resterà sempre nel mio cuore (per il momento ho anche lasciato la sua foto in qualche sociale e forum e su whatsapp, vedrò cosa fare nei prossimi giorni). Mi manca, mi manca ogni giorno.
So che forse non interessava a nessuno, però sentivo il bisogno di spiegare il mio cambio d'avatar, visto che non l'avevo mai fatto in vita mia. Comunque ritornerò sul tema nel post del 27 del mese.
Comunque ora la mia immagine prevalente (ma non esclusiva) è questa: 




Lo so, lo so, Flik era più carina!

Detto ciò, buon mese di marzo, gente!


13 commenti:

  1. Risposte
    1. Colpa mia... non l'ho mandata! Scusate tutti, lo faccio subito! Grazie per la segnalazione!

      Elimina
  2. E invece questo cambiamento ci voleva! Mi piace tantissimo. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ci devo ancora abituare... comunque grazie!

      Elimina
  3. Vederti con un nuovo avatar è stato uno shock! E' una di quello cose che pensavo fossero immodificabili come le montagne e gli oceani. Capisco quanto sia stato difficile. Anch'io ho foto ovunque di mici che non ci sono più... ma non sono le foto che possono cambiare quello che è stato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... e comunque Flik era mooooolto più carina!

      Elimina
    2. Il problema è che nel mondo niente è immodificabile: anche le montagne si modificano continuamente e gli oceani non sono mai statici. Rimanere legata al mio vecchio avatar era il mio estremo tentativo di lasciare tutto com'era, di non lasciarmi assorbire dalla corrente dei cambiamenti.

      Sono shoccata anch'io al punto che ancora fatico a riconoscere il mio profilo sui social. E sono consapevole che non posso competere con la bellezza della mia piccola nemmeno lontanamente.

      Elimina
  4. Sono molto contento che l'abbia fatto, soprattutto per la maggiore professionalità che vuoi trasmettere. Flik ovviamente rimarrà sempre con te, e così un po' ti immagineranno ancora tutti gli amici che hai conosciuto sul web. E' molto bello che le abbia riservato uno spazio anche qui, anzi.
    In bocca al lupo per le nuove rubriche!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avrà sempre uno spazio nei miei pensieri.
      Grazie per l'in bocca al lupo!

      Elimina
  5. Bei cambiamenti Romina.
    Flik capirà e non si offenderà affatto.
    Anche se... io come salvaschermo ho ancora il mio cagnone Pippo :( Vicino ci ho messo Papaya e Myrtilla ma la sua foto è predominante... poco per volta, al momento buono....
    :*)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sullo schermo del mio pc, Flik è ancora a tutto schermo. Tempo al tempo. Sul blog e sui social devo far contro a nuovi ruoli professionali, ma altrove posso pazientare ancora un po' con me stessa... Sono ferite che restano, purtroppo. Vedo che mi capisci ed è comprensibile dopo la perdita di Pippo...

      Elimina
  6. Per fortuna che ormai ci siamo viste più di qualche volta e nella mia mente non ti raffiguro più come un gatto... altrimenti sarebbe stato uno shock anche per me ;)
    Le foto sono belle (entrambe), ma neanche a me piace tantissimo cambiare quando mi sono abituata ad un'immagine, quindi capisco un po'. Qui sul blog ho sempre tenuto la stessa da quando ho "rivelato il mio volto" due anni fa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, mi sento un po' come se io avessi perso la mia identità nel web, ma ne parlerò meglio nel post di fine mese, quando mi sarò un po' abituata.
      Comunque io sono un gatto, ho solo avuto la sfortuna di nascere in forma umana!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...