martedì 14 agosto 2012

"Visti da lontano - Fahrenheit 451" - guest post su "Il futuro è tornato"


Ebbene sì, un altro guest post! Questa volta però sono sicura che non vi aspettate un tema del genere sviluppato da me. Parlo, infatti, di fantascienza sul blog che per questo genere è ormai leggenda: Il futuro è tornato. E in mezzo a tutti quei superesperti ci sono io che di libri di fantascienza so poco e niente. Tranquilli, gli amministratori del blog sanno il fatto loro e, infatti, Nicola Parisi (Nick di Nocturnia, per capirci) mi ha invitata lì per inaugurare una rubrica, Visti da lontano, in cui persone non particolarmente esperte di fantascienza parlano di come hanno avvicinato un classico di questo genere. Nel mio post io parlo del libro Fahrenheit 451 di Ray Bradbury, ma sarà tutto tranne che una recensione!


Vi riporto qui le prime righe del mio post.

Avete presente quando capitano cose strane, cose imprevedibili o del tutto inspiegabili? Ecco, la mia presenza qui rientra un po’ in questo ristretto numero di eventi che ogni tanto succedono. Non posso infatti definirmi una grande fan della fantascienza e in mezzo a tutti questi post con nomi famosi che per me sono solo nomi e tra persone così esperte del tema, mi sembra di tremare un po’ sulla tastiera. Eppure è proprio per questo che sono qui. Sono qui perché gli autori di questo blog non vogliono arroccarsi su un’alta torre e venerare la fantascienza senza accettare che ci sia altro fuori, che ci siano anche persone come me che amano altri generi. Insomma, dare un po’ di spazio all’opposizione fa bene.

Per leggere la continuazione del post in cui parlo del libro di Bradbury ma anche di un film da esso tratto, di pregiudizi su genere fantastico e altro, visitate Il futuro è tornato  e leggete Visti da lontano – Fahrenheit 451.


Spero che il post vi piaccia, anche perché ora figuro tra i collaboratori di quel blog e quindi non è escluso che un giorno ritorni per dire la mia su qualche altro libro! Chissà.

Intanto ringrazio gli amministratori de Il futuro è tornato per avermi ospitata e in particolare Nick per aver creduto in me nell’affidarmi il primo appuntamento della nuova rubrica, nonostante i miei timori. 


Hanno parlato di questo articolo:

4 commenti:

  1. Hai visto? E tu che non ci credevi? :)
    Benvenuta a bordo Romina. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci credo ancora adesso! Per fortuna che ci hai creduto tu. Grazie. Sono contenta di aver accettato.

      Elimina
  2. Risposte
    1. Grazie! Detto da te che ti intendi di fantascienza è proprio un bel complimento!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...