martedì 4 giugno 2013

Albagia: concorso per racconti di 200 caratteri

Come vi ho annunciato ieri nel post della rubrica Una parola al mese dedicato alla parola di giugno che è albagia, apro questo post in cui potete postare i vostri racconti di massimo 200 caratteri contenenti la parola del mese.
Vi ricordo che ho inserito nella parte terminale del blog un contatore di caratteri, se ne avete bisogno (e vi rammento che sono diventata particolarmente pignola!).


Questo è il mio, quello del post di ieri.

Comprare l’amore
«Sposami e avrai tutto ciò che vuoi».
«No, non ti amo».
«L’amore non serve e comunque ho abbastanza soldi per poterlo comprare» intimò con albagia.
«Compralo altrove, allora: io non sono in vendita».

Vi ricordo di postare i racconti in modo anonimo ed entro il 22 giugno, poi il 23 ci sarà un post con il vincitore che avrà il diritto di scegliere la parola di luglio in un mio elenco o di proporne un’altra con certe caratteristiche.

Insomma, poche righe, un racconto brevissimo e un modo per scrivere insieme…
Se volete dare una mano all’iniziativa, mi fa ovviamente un grande piacere! Io credo di non avere l'albagia sufficiente per far sembrare il tutto più interessante. Grazie a tutti.


Racconti in gara
Verrai punita
"Albagia, verrai punita" sussurrò Umiltà.
"Taci, misera" replicò fiera l'altra, scacciandola con un violento gesto.
Umiltà si allontanò singhiozzando, lasciando Albagia alla sua eterna solitudine.


Un po' di dolce
La Regina, piena d'albagia persino mentre mangiava, era arrivata al dolce.
«Ottima questa torta di mele» disse al servo.
«Ve la manda Biancaneve, maestà.»
La Regina impallidì. Poi stramazzò al suolo.


Senza titolo (1)
"Gli altri? Gli altri chi?",chiese con albagia Narciso specchiandosi nelle limpide acque del torrente.

Senza titolo (2)
Con albagia lo misero dentro al pentolone e lui umilmente urlò: "Non sono buono, credetemi!".

Senza titolo (3)
I sette nani tormentavano i sogni della regina cantandole in coro: Albagia, sì, questo è il tuo nome!

Carosello 
Gelosi del successo di Calimero, gli altri personaggi, lo denigrarono con albagia  "Pussa via Calimero, pulcino piccolo e nero!".

Senza titolo (4)
- Sono stato dal medico e quell’incompetente mi ha detto che ho un serio problema di albagia  - Sei sicuro? - Come osi mettere in discussione quello che dico?

Senza titolo (5)
Quello sciocco ignorante credeva che l'albagia fosse il momento che precede l'aurora! Per fortuna che a correggere i suoi errori ci sono io, che so tutto!


Senza titolo (6)
"Ho fatto la prova costume! Perfetto! Come sempre!", disse con albagia Narciso alle Ninfe.




23 commenti:

  1. "Albagia, verrai punita" sussurrò Umiltà.
    "Taci, misera" replicò fiera l'altra, scacciandola con un violento gesto.
    Umiltà si allontanò singhiozzando, lasciando Albagia alla sua eterna solitudine.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se volessi un titolo (chiedo perdono per la dimenticanza), usa pure "Verrai punita".

      Elimina
    2. Il titolo non è indispensabile, ma è molto gradito (in un racconto in 200 caratteri può fare la differenza)! Davvero un buon racconto per cominciare il concorso. Grazie.

      Elimina
  2. Mi sembra, leggendo il post sulla parola, che questo termine abbia una certa attinenza col mondo delle favole (che so tu ami molto), per cui nel mio racconto ho deciso di rimanere nell'ambientazione fiabesca. Il titolo è: UN PO' DI DOLCE.

    La Regina, piena d'albagia persino mentre mangiava, era arrivata al dolce.
    «Ottima questa torta di mele» disse al servo.
    «Ve la manda Biancaneve, maestà.»
    La Regina impallidì. Poi stramazzò al suolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il termine è stato usato da Perrault nella fiaba di "Cenerentola", quindi, sì, ha legami con le fiabe!
      Questo racconto ricorda un po' le fiabe alla rovescia di Rodari! Grazie per la partecipazione.

      Elimina
  3. "Gli altri? Gli altri chi?",chiese con albagia Narciso specchiandosi nelle limpide acque del torrente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che Narciso sia tra le figure più ricche di albagia della storia dell'umanità! Grazie per il racconto.

      Elimina
  4. Con albagia lo misero dentro al pentolone e lui umilmente urlò: "Non sono buono, credetemi!".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me, non gli crederanno! Ahahah!
      Grazie per la partecipazione.

      Elimina
  5. I sette nani tormentavano i sogni della regina cantandole in coro: Albagia, sì, questo è il tuo nome!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La regina aveva mangiato pesante? Ahahah!
      Molto spiritoso questo testo. Grazie.

      Elimina
  6. CAROSELLO

    Gelosi del successo di Calimero, gli altri personaggi, lo denigrarono con albagia: "Pussa via Calimero, pulcino piccolo e nero!".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Povero Calimero! Ce l'hanno sempre tutti con lui! Grazie per la partecipazione.

      Elimina
  7. - Sono stato dal medico e quell’incompetente mi ha detto che ho un serio problema di albagia. - Sei sicuro? - Come osi mettere in discussione quello che dico?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che la diagnosi è confermata. E non serviva nemmeno un medico! Ahahah!
      Grazie per il racconto.

      Elimina
  8. Quello sciocco ignorante credeva che l'albagia fosse il momento che precede l'aurora! Per fortuna che a correggere i suoi errori ci sono io, che so tutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, già, per fortuna!
      Grazie per la partecipazione.

      Elimina
  9. "Ho fatto la prova costume. Perfetto! Come sempre!",
    disse Narciso alle Ninfe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovresti usare la parola "albagia", che con uno come Narciso non dovrebbe essere un problema! Altrimenti non posso accettare il racconto, mi dispiace.

      Elimina
  10. Sorry!

    "Ho fatto la prova costume! Perfetto! Comme sepre!", disse con albagia Narciso alle Ninfe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No problem!
      Ora il racconto è ok (anche se ci sono due errori di battitura... lo so, lo so, sono pignola...).

      Elimina
  11. "Ho fatto la prova costume. Perfetto! Come sempre!", disse con albagia Narciso alle Ninfe.

    Sorry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che ora non ho più niente da ridire! Grazie.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...