giovedì 7 novembre 2013

Cercasi costruttori per "Il dedalo delle storie"

La rubrica del 7 del mese da tre mesi era Che cosa bolle in pentola? (potete leggere qui i post di agosto, settembre e ottobre), ma ho deciso di cambiare. Le ragioni? Non so, principalmente mi annoiava scrivere quei post e poi, dopo il primo mese in cui mi sembrava di aver tanto da dire, mi sono resa conto che mi deprimeva un po', soprattutto perché ci sono periodi in cui mi è difficile fare quello che vorrei e una rubrica che me lo ribadisce non è una grande idea. E poi non era molto seguita, quindi, un taglio netto e via i rami secchi. Non è detto che la rubrica non torni, però non periodica, insomma, solo quando c'è davvero qualcosa che bolle in quella pentola.

E oggi?

Mah, oggi un post della rubrica dedicata a Il dedalo delle storie, il mio secondo blog.
Faccio il punto della situazione che è un po' critica.


Innanzitutto, per chi non lo sapesse, Il dedalo delle storie è un blog su cui possono scrivere tutti. Vi basta leggere l'incipit e poi scegliere come proseguire la storia. Tutte le indicazioni le trovate nella pagina introduttiva.

Inutile dire che vi aspetto tutti!

Il Dedalo ha aperto i suoi battenti il 15 agosto. A oggi sono presenti 68 parti della storia scritte da 9 autori diversi. Devo di certo ringraziare questi Costruttori del Dedalo, dai più saltuari ai più affezionati.

I filoni attuali sono cinque e ce n'è per tutti i gusti:
A. Luisa, una ragazza un po' confusa e dai pensieri intricati, alle prese con un'amica, Giulia, un misterioso pittore, Fabrizio, e un'inquilina molto strana, Alessandra. E poi ci sono tarocchi, rune, rock…
B. Una sorta di spirito vaga alla ricerca del suo nome: se sia morto o no, ancora è tutto da capire.
C. Una tigre molto pensante e una donna incasinata incrociano i loro destini, che cosa succederà?
D. Un investigatore privato, Igor, e la sua bella ma non umana segretaria raccolgono dati su una donna per conto del marito, ma non è semplice come sembra.
E. Una tranquilla vita d'ufficio ancora tuta dal smuovere con il progredire della trama

Se una di queste storie vi attira, potete andare a continuarla! O magari aprirne una nuova.

Per ora purtroppo il Dedalo non è ancora la rete che speravo diventasse. E anche io, confesso, ci scrivo troppo poco. In larga parte perché sono delusa da come sta andando e un po' perché sono in stallo io… mi impegnerò di più, promesso, però anche voi cercate di venirmi dietro, ok?

Magari potete iscrivervi alla pagina G+ dedicata al Dedalo o venire a dare un'occhiata, tanto non costa niente e tra un mese vediamo come stanno progredendo le cose.


Vi aspetto!



Hanno parlato di questo articolo: 








12 commenti:

  1. Ho partecipato al Una Parola al Mese
    http://wwwwelcometonocturnia.blogspot.it/2013/11/quali-sono-i-vostri-post-di-halloween.html

    RispondiElimina
  2. Mi hai incuriosito un sacco con questo post! La mia vena scrittorea (esiste questa parola? No, mi sa che era giusto scrittrice hehehe...) scalpita per mettersi alla prova! Vado subito a dare un'occhiata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che meraviglia! Credevo che la gente fosse stanca di sentirmi parlare del Dedalo e invece c'era ancora qualcuno che andava avvertito! Molto bene! Ti aspetto di là, se il posto ti piace.

      Elimina
  3. Bellissima idea!!!! Quasi quasi ci provo.. brava Romina!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuto sul mio blog! Sono felice che l'idea ti piaccia. Ti aspetto nel Dedalo, sperando che sia all'altezza delle aspettative.

      Elimina
    2. Sono sicuro di sì! E poi io amo i sentieri narrativi intrecciati!! sono un calviniano vero !!:):) Complimenti ancora per l'idea!! ti aggiungo subito al mio blogroll :)

      Elimina
    3. Un fan di Calvino? Oh, benissimo! Abbiamo già qualcosa in comune.
      Ti aspetto qui e nel Dedalo. Grazie per l'aggiunta al tuo blogroll, ora vado a cercare il tuo blog.

      Elimina
    4. Ci sarò di sicuro!! Un saluto!

      Elimina
    5. Allora ci conto! Ciao e grazie.

      Elimina
  4. Io conto di tornare presto. Al momento sono "presa male", tra racconti da finire per Natale, regali che voglio fare a mano, assenza di internet costante, studio arretrato, poca ispirazione... Insomma, qui l'assestamento sta andando per le lunghe, ma spero di tornare presto a raccattare almeno la tigre e Igor. E' che ho sempre cercato di evitare di continuare due volte la mia stessa parte. :) Magari quando torno ho delle sorprese... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi applicherò affinché tu non debba continuare le tue parti. Peccato che sia anch'io molto impegnata e in una fase di "assestamento"...
      Buon tutto! E a presto sul Dedalo.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...