venerdì 4 luglio 2014

Trasecolare: concorso per racconti di 200 caratteri

Come vi ho annunciato ieri nel post della rubrica Una parola al mese dedicato alla parola di luglio che è trasecolare, apro questo post in cui potete postare i vostri racconti di massimo 200 caratteri contenenti la parola del mese.


Il mio, apparso nel post di ieri, è questo:

Una sorpresa
«Ho una cosa per te» disse, porgendomi uno scatolone.
«Sono troppo giù di morale, non puoi fare niente per consolarmi».
«Fidati di me».
Aprii la scatola e trasecolai: c'era un adorabile gattino!
  
Vi ricordo di postarli in modo anonimo ed entro il 22 luglio, poi il 23 ci sarà un post con il vincitore che avrà il diritto di scegliere la parola di agosto tra quelle di un mio elenco o di proporne un’altra con certe caratteristiche.

Inoltre il torneo continua!
Per il momento conduce ancora Marco Lazzara con 14 punti, seguito a ruota da Maria Todesco, ma siamo solo a metà dell'opera!
Di seguito tutta la classifica.

Punteggi del torneo (aggiornamento di fine giugno)
  • Marco Lazzara: 14
  • Maria Todesco: 13
  • Ivano Landi: 9
  • Patrizia Benetti: 7
  • Dramaqueen: 3
  • Gianluca: 3
  • Maria Giulia Cirronis: 3
  • Alessandro: 1
  • Seme Nero: 1


Date un’occhiata al post su trasecolare e, se vi va, sostenete l’iniziativa con un raccontino! E vi ricordo che potete scrivere anche un post con questa parola e segnalarlo per aderire.

Se volete sperare di trasecolare scoprendo di aver vinto il concorso, dovete quantomeno partecipare, no?


Grazie a tutti!



Racconti partecipanti al concorso 

Increscioso ritardo
Come di consueto sfogliò l'agenda ma si accorse che due delle pagine erano appiccicate.
Trasecolò inorridita: “D-doveva accadere ieri!”
La Mietitrice imbracciò il suo strumento e corse via.

Cicogna in arrivo
Si erano appena rivestiti.
“A proposito: sono incinta.”
Controllò il rossetto allo specchio e uscì dalla stanza, lasciandolo trasecolato mentre si stava rimettendo al dito la fede.

Sottile sottinteso
“Aldo!”
La vecchia rompeva ancora.
“Controlla i numeri!”
“Hai vinto.”
Tutto il Jackpot. Ma guarda che... fortuna la suocera!
“E cosa devo fare adesso?”
Sorrise a denti stretti.
Trasecolare sarebbe utile.”

Amaro calice
“È molto grave?”
“Rischi di trasecolare.”
“Oh, benedetto il Signore, dammi quella bolletta!”
Trasecolò.

1978
Non aveva mai dato una notizia del genere.
“Temo che lei abbia pochi mesi di vita.”
Si era aspettato di vederlo trasecolare.
“Questo non la sconvolge?”
L'altro gli mostrò il numero tatuato sul polso.
“No.”

Orizzonte
Era accampato sulla cresta del Grand Canyon. Si svegliò prima dell'alba e al sorgere del sole trasecolò. Lo spettacolo all'orizzonte era meraviglioso.

L'atterrito re del terrore
Ogni notte lo stesso incubo.
“Allora, chi è in vetta alle classifiche del mese?”
“Rosamunde Pilcher, Mr. King.”
E Stephen trasecolava portandosi le mani al capo.

La venere
L'avevo corteggiata per anni e adesso era mia. Lasciò cadere lentamente l'asciugamano che la copriva e alla vista del suo corpo nudo trasecolai estasiato.

Il portiere
Non importa quanto sia veloce e abile col pallone, stavolta non trasecolerò.
Non deve segnare!

Meravigliosa
“...e poi lei è scesa dalle scale.”
“E tu che hai fatto? Che hai detto?”
“Niente, ho trasecolato e lei ridendo mi ha chiuso la mascella con la mano.”

Spettatore inatteso
L'ultima volta che l'aveva visto stava cadendo dal ponte dritto dentro il fiume e adesso sedeva in platea. Trasecolando, lasciò in sospeso il discorso che stava pronunciando.

Love Bugs
Stavano facendo l'amore quando Giovanni disse: “Ho l'AIDS.”
Carlo trasecolò, ma l'altro si mise a ridere: “Scherzo, sciocco, è che adoro quando stringi le natiche!”

Profumo di rimpianti
L’afflato di un inconfondibile aroma la guidò alle spalle di suo padre. Trasecolato, immobile, con la mano reggeva davanti al viso una delle boccette di lei. Ah, se l’avesse amata così da viva!

Sette.
V'era laggiù un colore diverso che colse la sua attenzione, finalmente; strabuzzò lo sguardo, osò persino voltarsi, e sentì, trasecolando, che un turbinio d'arcobaleno proruppe dalla sua anima stanca.

Aspettative
«Cosa ti aspetti dal nostro amore?» gli chiese lei.
«Che mi faccia trasecolare da adesso all’ultimo respiro».
Ma trasecolò davvero solo il giorno in cui gli resero nota la quota mensile degli alimenti.

"Il male non rimane impunito"
Trasecolai. Nella penombra avevo scorto lo spettro vendicatore di mia madre, uccisa da me ventanni prima. Solo mentre cadevo dalle scale compresi che fosse il mio riflesso allo specchio.

Illuminazione
Penombra e tv per compagnia. Trasecolo' vedendosi al notiziario delle 20. Era lui il suicida di Ferragosto! Certo come la morte e le tasse perche' la fame, quel giorno, non avesse presentato il conto!

"Non è tutto oro quel che luccica"
Avevo firmato un patto col Diavolo per avere un bel mucchio d’oro. Afferrai avido le pepite e trasecolai. Mi aveva imbrogliato: era pirite, disolfuro ferroso, noto anche come l’oro degli sciocchi.

Interrogazione 
Trasecolare pallido e assorto, presso un rovente… no, aspetta, non era così.”
Attonita e stupita rispose l’insegnante: “Se la reciti così sono io a trasecolare!”

Una semplice storia
Pareva un affare facile: arrivare, dire poco di sé, fare una foto, scavare una ferita e partire senza salutare. I fatti? Mai stato un affare!
La vide e trasecolo' : era nel fango! Fino al cuore.

Il pasticciere
Ho deciso di farli trasecolare e se pensate che farlo fare a bambini di dieci anni fino ad adulti di sessanta e passa, nello stesso momento, sia impossibile, allora non mi conoscete bene, né la mia torta alla Nutella e Ferrero Rocher!

Super super Quark
180 miliardi di chilometri? Il ragazzo trasecolò quando seppe che quella misura riguardava lo spessore di un foglio di carta. Se fosse stato possibile piegarlo a metà sessantaquattro volte di seguito.

Solista al piano
Trasecolante è l'abilità del virtuoso, le cui dita si flettono e si stendono figurando la danza che scandisce il tempo della melodia e questa, soave, giunge al cuore e l'emozione la magnifica.

Sorprese al lavello
Trasse dal colo trasecolando un transetto di un etto. “Lo metto sul tetto”, si disse Totò, così più non trasecolerò.

Senza titolo (01) 
Trasecolai. Direi, troppo anche. Perfezione alla funzionava tempo nel indietro viaggiare per macchina mia la.

Il bacio
Un garzone di falegname, un giorno, confortò una bella vedova che, riconoscente, lo baciò dolcemente sulle labbra.
Il ragazzo, che si chiamava Gesù, prima trasecolò, ma poi, esitando, rispose al bacio...




Hanno parlato di questo articolo:

63 commenti:

  1. Increscioso ritardo

    Come di consueto sfogliò l'agenda ma si accorse che due delle pagine erano appiccicate.
    Trasecolò inorridita: “D-doveva accadere ieri!”
    La Mietitrice imbracciò il suo strumento e corse via.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rassicurante vedere che anche lei ogni tanto ha problemi con le cose da fare! Ahahah!

      Grazie per aver dato il via al concorso!

      Elimina
  2. Cicogna in arrivo

    Si erano appena rivestiti.
    “A proposito: sono incinta.”
    Controllò il rossetto allo specchio e uscì dalla stanza, lasciandolo trasecolato mentre si stava rimettendo al dito la fede.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sorpresa! Se si era tolto la fede suppongo che... no, dai, non voglio pensare subito male.
      Auguri e figli sani!

      Grazie per il racconto!

      Elimina
  3. Sottile sottinteso

    “Aldo!”
    La vecchia rompeva ancora.
    “Controlla i numeri!”
    “Hai vinto.”
    Tutto il Jackpot. Ma guarda che... fortuna la suocera!
    “E cosa devo fare adesso?”
    Sorrise a denti stretti.
    “Trasecolare sarebbe utile.”

    (Il senso che ho dato a “trasecolare” è molto tirato per i capelli, lo so, ma stando all'etimologia, “andare al di là di questo mondo ”...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah! Bella l'idea. "Trasecolare" è usato correttamente nel senso di meravigliarsi, ma sottintendendo altro grazie al valore etimologico! Ottima mossa.

      Grazie per la partecipazione.

      Elimina
  4. Amaro calice

    “È molto grave?”
    “Rischi di trasecolare.”
    “Oh, benedetto il Signore, dammi quella bolletta!”
    Trasecolò.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I traumi da bolletta meriterebbero un loro reparto nelle cliniche psichiatriche, secondo me.

      Grazie per la partecipazione!

      Elimina
  5. 1978

    Non aveva mai dato una notizia del genere.
    “Temo che lei abbia pochi mesi di vita.”
    Si era aspettato di vederlo trasecolare.
    “Questo non la sconvolge?”
    L'altro gli mostrò il numero tatuato sul polso.
    “No.”

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che ne ha già passate un po'...

      Grazie per il testo!

      Elimina
  6. Orizzonte

    Era accampato sulla cresta del Grand Canyon. Si svegliò prima dell'alba e al sorgere del sole trasecolò. Lo spettacolo all'orizzonte era meraviglioso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deve essere un panorama davvero magnifico!

      Grazie per la partecipazione!

      Elimina
  7. L'atterrito re del terrore

    Ogni notte lo stesso incubo.
    “Allora, chi è in vetta alle classifiche del mese?”
    “Rosamunde Pilcher, Mr. King.”
    E Stephen trasecolava portandosi le mani al capo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poverino! Altro che traumi! Purtroppo sono anche cosa che possono succedere nella realtà... in Italia si vedono cose che... trasecolo anch'io!

      Grazie per il racconto!

      Elimina
  8. La venere

    L'avevo corteggiata per anni e adesso era mia. Lasciò cadere lentamente l'asciugamano che la copriva e alla vista del suo corpo nudo trasecolai estasiato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che gli sforzi sono stati ripagati, no?

      Grazie per la partecipazione!

      Elimina
  9. Il portiere

    Non importa quanto sia veloce e abile col pallone, stavolta non trasecolerò.
    Non deve segnare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I Mondiali mi hanno "tormentata" su Twitter e ora eccone una piccola traccia anche qui? Forse. Magari è un altro portiere! Ahahah!

      Grazie per il testo.

      Elimina
  10. Meravigliosa

    “...e poi lei è scesa dalle scale.”
    “E tu che hai fatto? Che hai detto?”
    “Niente, ho trasecolato e lei ridendo mi ha chiuso la mascella con la mano.”

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tenero, dai... menomale che lei ha provveduto prima che lui perdesse l'uso della mascella!

      Grazie per la partecipazione!

      Elimina
  11. Spettatore inatteso

    L'ultima volta che l'aveva visto stava cadendo dal ponte dritto dentro il fiume e adesso sedeva in platea. Trasecolando, lasciò in sospeso il discorso che stava pronunciando.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certe persone sono piuttosto resistenti... non ci si libera facilmente di certi soggetti! E poi... buh! Ahahah!

      Grazie per la partecipazione!

      Elimina
  12. Love Bugs

    Stavano facendo l'amore quando Giovanni disse: “Ho l'AIDS.”
    Carlo trasecolò, ma l'altro si mise a ridere: “Scherzo, sciocco, è che adoro quando stringi le natiche!”

    (Lo confesso, è una vecchia barzelletta riadattata per l'occasione. Se qualcuno si ritiene offeso lo dica pure, non mi oppongo alla cancellazione. Diciamo che è un'opera fuori concorso??)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rispetta i termini di concorso, quindi non escludo il racconto. Concordo però che qualcuno potrebbe sentirsi offeso, in tal caso provvederemo.
      Certo che questo Giovanni ha un senso dell'umorismo molto "particolare"...

      Grazie per il testo.

      Elimina
  13. Profumo di rimpianti

    L’afflato di un inconfondibile aroma la guidò alle spalle di suo padre. Trasecolato, immobile, con la mano reggeva davanti al viso una delle boccette di lei. Ah, se l’avesse amata così da viva!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mette un po' i brividi per un misto di tenerezza e dolore...
      Direi che Seme Nero ha dato un ottimo commento riassuntivo!

      Grazie per il racconto.

      Elimina
  14. Sette.

    V'era laggiù un colore diverso che colse la sua attenzione, finalmente; strabuzzò lo sguardo, osò persino voltarsi, e sentì, trasecolando, che un turbinio d'arcobaleno proruppe dalla sua anima stanca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La forza dei colori e la magia dell'arcobaleno!

      Grazie per la partecipazione.

      Elimina
  15. Aspettative

    «Cosa ti aspetti dal nostro amore?» gli chiese lei.
    «Che mi faccia trasecolare da adesso all’ultimo respiro».
    Ma trasecolò davvero solo il giorno in cui gli resero nota la quota mensile degli alimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po' di sano realismo! Ahahah!

      Grazie per il racconto!

      Elimina
  16. "Il male non rimane impunito"

    Trasecolai. Nella penombra avevo scorto lo spettro vendicatore di mia madre, uccisa da me ventanni prima. Solo mentre cadevo dalle scale compresi che fosse il mio riflesso allo specchio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il passato torna sempre.
      E il rimorso uccide più di ogni fantasma!

      Grazie per la partecipazione!

      Elimina
  17. Illuminazione

    Penombra e tv per compagnia. Trasecolo' vedendosi al notiziario delle 20. Era lui il suicida di Ferragosto! Certo come la morte e le tasse perche' la fame, quel giorno, non avesse presentato il conto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una specie di nuovo Mattia Pascal? O è morto e non lo sa! Tutto è possibile in narrativa!

      Grazie per il racconto.

      Elimina
  18. Sono davvero felice delle grande partecipazione a questa edizione del concorso.
    Mi scuso per aver risposto a tutti solo ora ma ho avuto qualche problemino di rete.

    Il concorso è aperto solo da ieri quindi mi aspetto ancora tanti racconti, eh! Grazie davvero a tutti!

    RispondiElimina
  19. "Non è tutto oro quel che luccica"

    Avevo firmato un patto col Diavolo per avere un bel mucchio d’oro. Afferrai avido le pepite e trasecolai. Mi aveva imbrogliato: era pirite, disolfuro ferroso, noto anche come l’oro degli sciocchi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna fare attenzione a cosa si desidera, io lo dico sempre!

      Grazie per la partecipazione!

      Elimina
  20. “Trasecolare pallido e assorto, presso un rovente… no, aspetta, non era così.”
    Attonita e stupita rispose l’insegnante: “Se la reciti così sono io a trasecolare!”

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Interrogazione" il titolo

      Elimina
    2. Ahaha! La dura vita dell'insegnante!

      Grazie per il racconto!

      Elimina
  21. Una semplice storia

    Pareva un affare facile: arrivare, dire poco di sé, fare una foto, scavare una ferita e partire senza salutare. I fatti? Mai stato un affare!
    La vide e trasecolo' : era nel fango! Fino al cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il cuore sarà anche un organo indispensabile ma a volte viene proprio voglia di strapparselo: sarebbe tutto più facile senza.

      Grazie per la partecipazione.

      Elimina
  22. Il pasticciere

    Ho deciso di farli trasecolare e se pensate che farlo fare a bambini di dieci anni fino ad adulti di sessanta e passa, nello stesso momento, sia impossibile, allora non mi conoscete bene, né la mia torta alla Nutella e Ferrero Rocher!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io voglio una fetta di torna alla Nutella e Ferrero Rocher ora, subito, immediatamente. Ahah!

      Grazie per il racconto.

      Elimina
  23. Super super Quark

    180 miliardi di chilometri? Il ragazzo trasecolò quando seppe che quella misura riguardava lo spessore di un foglio di carta. Se fosse stato possibile piegarlo a metà sessantaquattro volte di seguito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come è possibile? Siamo sicuri che i conti tornino? In quel caso, trasecolo anch'io! Ahah!

      Grazie per il racconto.

      Elimina
  24. Solista al piano

    Dita si flettono e si stendono figurando la danza che scandisce il tempo della melodia e questa, soave, giunge al cuore e l'emozione la magnifica.
    Trasecolante l'abilità del virtuoso.
    L'eco riverbera sulle pareti del teatro, sui timpani degli astanti, nei loro ricordi e lì si marca indelebilmente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quanto io adori la musica e il suono del pianoforte (il post di oggi ne è la conferma) non posso accettare questo racconto per il concorso (è di 298 caratteri, quindi supera di tantissimo il limite consentito). Se vuoi, puoi presentare una nuova versione, altrimenti il testo resta fuori concorso.

      Grazie comunque per il racconto!

      Elimina
  25. Per qualche assurda ragione nella mia testa è diventato un concorso per racconti di 300 caratteri -_-"
    Vado a prendere le forbici...

    RispondiElimina
  26. Solista al piano #2

    Trasecolante è l'abilità del virtuoso, le cui dita si flettono e si stendono figurando la danza che scandisce il tempo della melodia e questa, soave, giunge al cuore e l'emozione la magnifica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Succede! Ti sarai detto/a: "Romina è logorroica, facciamo 300!". Ahaha!

      Grazie per il lavoro di forbici!

      Elimina
  27. Sorprese al lavello

    Trasse dal colo trasecolando un transetto di un etto. “Lo metto sul tetto”, si disse Totò, così più non trasecolerò.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto musicale!
      Grazie per il racconto.

      Elimina
  28. Ieri sera prima di addormentarmi mi era venuto in mente un racconto ma oggi non me lo ricordo più! Rabbia! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, magari ti tornerà in mente! Speriamo!

      Elimina
  29. Trasecolai. Direi, troppo anche. Perfezione alla funzionava tempo nel indietro viaggiare per macchina mia la.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'accordo sono!

      Partecipazione la per grazie.

      Elimina
    2. In stile Fredric Brown :)

      Elimina
  30. Il bacio

    Un garzone di falegname, un giorno, confortò una bella vedova che, riconoscente, lo baciò dolcemente sulle labbra.
    Il ragazzo, che si chiamava Gesù, prima trasecolò, ma poi, esitando, rispose al bacio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo aneddoto della vita di Gesù non lo conoscevo. O viene da un vangelo apocrifo o è uno strano caso di omonimia!

      Grazie per la partecipazione.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...