mercoledì 10 dicembre 2014

Forum e blog di scrittura

La scrittura tra forum e blog

Dopo oltre tre anni di vita nel web, un po' di esperienza con forum e blog credo di averla accantonata. Non abbastanza per dirmi un'esperta, ma a sufficienza per parlare un po'. Questo è un post che voglio scrivere da tantissimi mesi, in realtà… ma tanti eventi mi hanno fatto cambiare opinione su troppe cose e posticipare continuamente l'uscita di questo discorso. Ora mi sembra tempo. Cercherò di parlarvi di come forum e blog possano essere utili per uno scrittore e come andrebbero affrontati, secondo me, ovviamente.


Leggere dei blog
Per uno scrittore, sia alle prime armi sia esperto, leggere blog di scrittura è senza dubbio una cosa utile. In rete si possono trovare consigli su qualsiasi questione relativa alla scrittura, discussioni grammaticali, riferimenti a tecniche di scrittura, bibliografie utili per approfondire… l'unica cosa a cui occorre fare attenzione è la fonte: se non conoscete chi sta scrivendo, mettete anche in conto che possa dire cose sbagliate o dirle nel modo sbagliato. Questo non è un invito alla diffidenza, ma all'esercizio del libero arbitrio per scegliere in cosa credere o no. Tutto qui.

Leggere blog può anche essere un modo per creare amicizie virtuali con scrittori provenienti da tutte le parti d'Italia o del mondo e la condivisione e lo scambio fanno sempre bene, perché aiutano a crescere, quindi non sottovalutate mai la forza del dialogo.

Quanto detto qui per la scrittura, vale ovviamente per qualsiasi passione voi abbiate.

Gestire un blog
Se vi piace scrivere, aprire un blog vostro può essere una bella occasione per condividere ciò che sapete e per creare ancora più legami con altri scrittori (anche se leggere i blog altrui continua a rimanere il modo migliore per fare rete). Non preoccupatevi se non siete delle autorità nel settore, se non avete studi tali da giustificare ciò che scrivete. La cosa importante è che vi documentiate prima di dire cose di cui non siete sicuri e che siate sempre onesti con i vostri lettori (anche dire un non ne sono sicura/o  è meglio che spacciare per vere cose dubbie).
E, se amate scrivere, ma non sapete scrivere post o gestire un blog, non sentitevi obbligati a farlo.

Potete poi usare il vostro blog anche per fare domane, per raccogliere informazioni, per mostrare i vostri lavori o far leggere i vostri scritti così da ottenere commenti e pareri. Ricordate però che per alcune case editrici i vostri testi così non risulteranno più inediti, quindi pensate bene a cosa pubblicare e come. E tutelatevi sempre mettendo almeno una licenza sul vostro blog.

Io vi consiglio, ma c'è anche chi vi dirà il contrario, di non aprire un blog per postare unicamente vostri testi, perché attirerete pochi lettori e sembrerete un po' troppo autoreferenziali: il mondo è pieno di esordienti e blogger, quindi cercate di far sentire la vostra voce e di essere utili in qualche modo ai vostri lettori, così saranno anche più propensi a commentare i vostri testi e aiutarvi.

Partecipare a un forum
Commentando in forum di scrittura io ho imparato moltissimo. Sono spazi creati proprio per favorire l'interazione. Non c'è qualcuno che scrive un articolo e altri che lo leggono, come avviene nei blog (se non in casi particolari), ma una condivisione di testi da commentare o di questioni grammaticali/sintattiche da discutere insieme.

I forum, oltre che essere una buona palestra di scrittura, sono anche un'ottima palestra per gli editor. Io ho imparato lì, sul campo, quel mestiere.

Mettete in conto, però, che se volete partecipare attivamente a un forum, il tempo che vi richiederà è comunque molto, anche se mai quanto quello necessario per gestire un vostro blog (se intendete farlo in modo professionale). Dovrete commentare molti lavori altrui per farvi notare e vedere commentato qualcuno dei vostri, quindi rassegnatevi a lavorare tanto e magari senza ottenere molto (io a volte sono pure stata criticata per commenti troppo dettagliati, quindi…).
Una buona idea può essere quella di partecipare a concorsi che prevedano il commento incrociato dei testi da parte degli autori, come per esempio Mistero, il nuovo concorso indetto dal forum Abaluth.

Gestire un forum
Ecco, questo è un settore in cui non ho proprio una diretta esperienza nel campo letterario (ho invece gestito un forum matematico a scopo didattico), tuttavia modero alcune sezioni del forum Abaluth da anni (vi ricordate della Palestra di scrittura?) quindi qualcosina so…
Gestire un forum non è particolarmente utile per uno scrittore, a meno che non abbia interesse a formare un gruppo di lavoro e portare avanti un progetto collettivo, dei concorsi o la stesura di raccolte. Se però volete creare un gruppo oppure organizzare attività e concorsi, bene, il forum può essere proprio ciò che fa per voi.

Conclusione
Gestire un blog o un forum, così come leggerli o commentarli, può essere utile a uno scrittore. È importante però che si abbiano le idee chiare per decidere poi quale strada intraprendere e… niente vi vieta di seguirle un po' tutte come faccio io!
La cosa più sbagliata è quella di usare un forum come se fosse un blog o viceversa, perché si perdono tutte le potenzialità dei singoli luoghi  virtuali, se non si è bravi a trarne sempre il meglio.


E voi? Quale esperienza avete con forum e blog? Cosa preferite? Perché?



Aggiornamento in giornata
In seguito ad alcuni commenti lasciati qui sotto, vi segnalo il post Imparare a scrivere con i lit-blog sul blog Appunti a margine di Chiara Solerio (31/01/2014), in cui sono contenute alcune ragioni importanti per cui vale la pena leggere blog letterari.




27 commenti:

  1. Ho una lunghissima esperienza con i forum, anzi direi che la mia vita virtuale è nata lì oltre che nella famosa chat mIRC.
    E, anzi ancora, sai che la mia carriera di "scrittore sul web" prima ancora che blogger è nata proprio frequentando chat e forum tematici? Il webmaster mi chiamò a collaborare al suo sito con articoli e dossier... Era il 2001/2002.
    Sui forum ci sono cresciuto... mai voluto essere moderatore, mi scoccia da morire. Il BerserkChronicles è stata la mia vita, seguito dal forum di Distretto di Polizia (ora chiuso) e Diabolik, oltre che Manga.it e Panini (che ha chiuso).

    Il blog... è una cosa diversa, e offre mille possibilità. E poi quest'anno voglio bloggare in modo ancora più interattivo rispetto agli anni passati. Con la radio ho dato, coi video sto dando... cosa manca? Vedrai :D

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo sì che è uno scoop: uno dei blogger che allieta la blogosfera con la sua presenza da più tempo nasce come utente di forum!

      La tua voglia di bloggare in modo nuovo sta dando frutti molto interessanti. Anch'io ho sempre dato spazio anche alla voce sul blog e spero presto di poter aumentare il numero di video anche con nuovi progetti.

      Che cosa ti manca? Uhm... direi, la conquista del mondo! Ahah!

      Elimina
    2. Ahaha, c'è qualche altro step, prima XD
      Grazie mille comunque, grazie per segnalarmi sempre e per supportare le mie follie!

      Moz-

      Elimina
    3. Promuovere "follie" è uno dei miei hobby preferiti!

      Elimina
  2. Direi che sono in linea con le tue idee, anche se ho fatto una cosa che sconsigli di fare: postare sul mio blog solo racconti. Ma mettiamo i puntini sulle i: non lo considero un vero blog, ma quel che è in realtà, un portfolio. Non mi aspetto vagonate di visite, ma volevo condividere i miei lavori, e ripetere ogni volta a chicchessia "trovi il racconto x su quel sito, y sull'altro, z te lo mando io..." era una perdita di tempo enorme, col risultato che nessuno comunque andava a cercare quei siti. Mi da modo di provare a gestire qualcosa di semplice che in futuro potrebbe evolvere ma per adesso non mi sento all'altezza di insegnare alcunché. Preferisco commentare nei blog altrui. :)
    L'esperienza dei forum è forse quella che dà più soddisfazione, oltre che a condividere la propria passione con gli altri utenti il riscontro e il confronto che ne seguono sono esperienze formative importanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio consiglio si riferisce a chi intende fare il blogger letterario, tu hai un blog che usi come archivio condiviso con il mondo dei tuoi testi. In quel caso è normale postare unicamente racconti. Usi il blog come un grande raccoglitore o, come direbbe un mio "collega" scrittore, "una volta c'erano i faldoni, ora uso il mio sito". Non è una cosa sbagliata, semplicemente si allontana dalla mia idea di bloggare.

      Il confronto sui forum, quando è sereno e costruttivo, è vitale per uno scrittore, secondo me.

      Elimina
  3. Anche io ritengo che seguire i blog letterari sia molto utile per imparare a scrivere. Avevo scritto un post al riguardo, tempo fa (lo puoi trovare fra quelli più letti nella colonna di destra di Appunti a Margine) in cui peroravo l'utilità dei blog. Le motivazioni erano più o meno le stesse. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrò assolutamente cercarlo e leggerlo, allora!
      In futuro non farti problemi a lasciare il link, mi piace lo scambio di informazioni! Magari poi lo aggiungo pure al post!

      Elimina
    2. Trovato e letto!

      Ho messo il link in fondo al mio post, così chi vuole approfondire il tema ha una fonte in più!

      Elimina
  4. Ho tentato di partecipare a dei forum, ma sempre rinunciando dopo breve tempo per il motivo che hai addotto: richiede tempo. E io ho la giornata già tutta occupata da lavoro, scrittura e blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono stata attivissima nei forum almeno da dicembre 2011 ad aprile 2013. Ho imparato davvero tantissimo sia come scrittrice sia come editor e conosciuto persone con le quali ho creato interessanti scambi di opinioni e progetti.
      Sfortunatamente non ho incontrato solo bella gente e questo è stato un po' il motivo del mio allontanamento (anche se continuo a bazzicare stabilmente in almeno due forum letterari).

      Il tempo è una brutta bestia, però l'insonnia mi ha sempre dato una mano in questo... anche se ultimamente ho altro per la testa!

      Elimina
  5. Interessante questo tuo punto di vista.
    I forum non sono mai stati nelle mie corde e, come hai sottolineato, richiedono tanto tempo che non ho. Però ho fatto esperienza anni fa di newsletter, quando erano l'unico strumento di confronto a disposizione su internet. Direi che, a prescindere dallo strumento, alla fine l'interazione è sempre importantissima per chi coltiva una passione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gestire o frequentare un forum in modo costante è una sorta di lavoro: dà tante soddisfazioni ma richiede moltissimo tempo. Poi tutto dipende da chi incontri e da come ti trovi in quello spazio.

      Io di newsletter ho poca esperienza, soprattutto relativa all'organizzazione di eventi/raduni. Non offrono il livello di interazione che consentono i forum, però possono essere utili!

      Elimina
  6. Io con i blog sono ancora una neonata, bisogna ammetterlo.
    Con i forum ci ho passato anni di esistenza, ma per scopi tutt'altro che letterari (e nell'ultimo periodo anche quello). Ma professionalità o costanza in entrambi i casi non sono il mio forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io spero che lo diventino: il tuo blog è troppo poco aggiornato e invece sono certa che avresti molte cose interessanti da dire!

      Elimina
    2. Chi lo sa... Sono molto dell'idea "tempo al tempo"... :)
      Magari mi stupirò da sola. Citando un film: "sorprendi te stessa e sorprenderai chi ti guarda". :)

      Elimina
    3. Allora aspetto di essere sorpresa dal tuo sorprenderti.

      Elimina
  7. Grazie Romina per aver citato Abaluth e l'attuale concorso.
    Come giustamente dici un blog è una cosa personale, un forum una cosa molto più collaborativa. Gli scrittori di solito sono piuttosto individualisti e da qui il fiorire dei blog, non bisogna però dimenticare che essere parte di una comunità può portare vantaggi sia nei rapporti personali che per l'aiuto reciproco. E' bello vedere che molte persone continuano a partecipare al forum e che ne sono contente. Grazie a te e a tutti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non potevo parlare di forum senza citare quello su cui credo di aver passato più tempo in assoluto!

      Anche i blog sono un modo di collaborare, tutto dipende solo da come il blogger condivide contenuti e che politica ha riguardo a commenti e scambi. Ci sono blogger molto individualisti e altri che creano rete ben più di quanto potrebbero fare con un forum. Il problema è sempre come si usa uno strumento, non tanto lo strumento in sé.
      Grazie a te per essere passata di qui anche con questo nuovo account!

      Elimina
  8. Il dialogo in un blog è di solito verticale, mentre in un forum (in teoria) è orizzontale. Possono essere utili entrambi, ma come dici giustamente non essenziali, per una scrittura. I forum favoriscono il confronto ma hanno altre limitazioni; purtroppo non c'è lo strumento perfetto. Personalmente preferisco il blog, anche se ultimamente lo seguo poco, e non capisco chi promuove un confronto in negativo rispetto al forum - mi è capitato a una convention l'anno scorso. Non c'entra l'individualismo. Conosco pochissimi scrittori che fanno di un blog l'uso che farebbero di un forum di scrittura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me sono solo due strumenti diversi. Non credo abbia senso stabilire quale sia il migliore e quale sia il peggiore. Del resto ho visto blog molto votati al confronto e forum ridotti a cumuli di pubblicità e iniziative insule, così come blog estremamente chiusi ed erogatori di chissà quale scienza infusa e forum veramente indicati per il lavoro collettivo.

      L'importante è usare ogni strumento in modo sensato per sfruttarne le potenzialità e contenerne i limiti.

      Elimina
  9. Se ti ricordi, io e te e Maria ci siamo proprio conosciuti su di un forum. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che mi ricordo! E su quel forum ho incontrato anche tanta altra bella gente, devo dire! Con alcuni sono nate grandi amicizie, tra l'altro, anche fuori dalla rete. Purtroppo non entro in quel forum da un sacco di tempo...

      Elimina
    2. Che nostalgia che mi fate venire, in questo modo! Bei ricordi...

      Elimina
  10. Sono considerazioni giustissime, le condivido tutte, anzi mi spronano ad essere di più sul mio blog ed in mezzo a voi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow! Questa sì che è una buona notizia: volevo proprio innescare questi effetti nei miei lettori!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...