giovedì 21 maggio 2015

Veloce come una lippa

Io non sono certo veloce come una lippa… forse per questo non avevo mai sentito questa espressione? Fatto sta che quando, poche settimane fa, l'ho sentita per la prima volta ho reagito con divertita sorpresa, mentre tutti attorno a me sembravano conoscerla alla perfezione. Quindi, se lo dicono tutti (tranne me!), è il caso di scriverci un post, no?

Intanto comincio ringraziando Zaira del blog Milano per milanesi che non conoscono la loro città, perché mi ha fatto scoprire questa bellissima espressione. [Momento pubblicità occulta per niente occulta: andate a vedere il suo blog, perché ci sono tantissime cose da scoprire su Milano, anche per chi crede di conoscere bene questa città].


Quando si dice?
In genere si usa l'espressione veloce come una lippa nel senso di molto veloce.

Facciamo un esempio pratico: state osservando la finale dei 200 metri di corsa a ostacoli e un corridore ha distanziato molto gli altri. Allora potete esclamare: «Caspiterina, va veloce come una lippa!». Con questa espressione volete indicare che è una scheggia, che è velocissimo.

Un controsenso
Come spesso accade, anche se in molti conoscono il significato di un'espressione e la utilizzano, non è detto che ne conoscano l'origine. Il fatto che veloce come una lippa significhi molto veloce, infatti, è interamente determinato dal termine lippa (che non è molto conosciuto). Basti pensare a espressioni come veloce come una lumaca che si possono usare in tono sarcastico o ironico. Pertanto, per essere certi che veloce come una lippa significhi molto veloce  e non il suo opposto, non possiamo prescindere dallo scoprire che cosa vuol dire lippa.

L’interpretazione più convincente
Veloce come una lippa è un'espressione che non va molto interpretata. Come dicevo poco fa, infatti, è sufficiente scoprire cosa significa lippa, quindi, per una volta, non abbiamo bisogno di fare ipotesi e congetture, ma semplicemente di un buon dizionario.

La lippa è un antico gioco popolare italiano che risale al XV secolo. Si gioca con due pezzi di legno (spesso ricavati da manici di una scopa) uno di circa 15 cm di lunghezza (con le estremità appuntite) e uno di mezzo metro. Il primo prende il nome di lippino  e il secondo, appunto, di lippa.
Si traccia a terra un cerchio e un ovale per posizionare il lippino, poi bisogna cercare di colpirlo con la lippa alle estremità per farlo sollevare e poi, prima che cada, colpirlo di nuovo per lanciarlo il più lontano possibile (in tre tentativi). Mentre la squadra che attacca fa questo, l'altra cerca di afferrare al volo il lippino per eliminare il giocatore che ha lanciato della squadra avversaria.
Dopo i tre lanci si determina la distanza dal punto di partenza a quello di arrivo. La squadra che attacca propone una distanza, misurata in mazze, poi i difensori scelgono se accettarla o no. In caso di rifiuto si procede alla misurazione, se però la proposta iniziale era corretta, gli attaccanti prendono dei punti aggiuntivi (un bell'inno alla fiducia, no? Ahah!).

Le regole sono tante e molto più complesse di così (e tra l'altro ci sono tantissime varianti locali), ma non sono una grande sportiva, quindi, per i curiosi, consiglio un bel giro in rete. I più esperti di voi potranno trovare delle analogie con il cricket e il baseball.

Fatto sta che il lippino viene lanciato a grandissima velocità tramite la lippa, quindi questo spiega l'origine dell'espressione.

Altre interpretazioni
Come già detto, qui più che di interpretazione si tratta di definire la parola lippa, quindi non dovrebbero esserci altre interpretazioni, ma, se ne sapete di più, fatemi sapere, mi raccomando!

Conclusione
Questo post è stato veloce come una lippa, no? Spero di avervi fatto incuriosire un po' su questo gioco poco conosciuto e in via di estinzione.

Conoscevate questa espressione? La usate?
Avete mai giocato a questo gioco?


Se avete qualcosa da aggiungere, io vi aspetto qui nei commenti. 



12 commenti:

  1. Non conoscevo l'espressione ma conosco il gioco. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow! Allora, se ho detto delle regole sbagliate, mi raccomando, segnalalo!
      Voglio giocarci anch'io! Ahahah!

      Elimina
    2. http://www.rudybandiera.com/bac-e-pandon-0723.html

      Elimina
    3. Oooohhh, un altro gioco simile alla lippa! Wow! Grazie.

      Elimina
  2. L'ho sempre usata ma non conoscevo il significato di lippa!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Probabilmente è un'espressione molto più diffusa di quanto credessi io, allora!

      Elimina
  3. Confermo.. anche se da me non si diceva "sei veloce come una lippa" bensì semplicemente "sei una lippa" (la velocità era ovvia). Ho provato anche a giocare ma non sono mai riuscito a farlo alzare quel dannato legnetto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti ho trovato anche la versione "abbreviata".
      Dobbiamo organizzare un bel torneo di lippa, secondo me!

      P.S. Dannato legnetto... credo che io passerei il tempo a colpirmi i piedi! Ahah!

      Elimina
  4. Qui da me si usa anche in forma dialettale, che equivale a "vai come una lippa", sottintendendo il "veloce".
    Mai giocato, credo che sarei piuttosto impedita :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I dialetti sono molto vari e articolati come linguaggi soprattutto per quanto riguarda le espressioni curiose, quindi non mi sorprende!

      Dici? Allora potremmo giocare insieme!

      Elimina
  5. Non ho potuto fare a meno di notare come il nome lippa sia simile a vipera che nella mia lingua friulana si traduce in lìpare. Ciao e complimenti per i tuoi post sempre interessanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo ci siano collegamenti tra "lippa" e "lipare", però bisognerebbe fare una ricerca.
      Grazie per essere passato di qui!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...