sabato 19 dicembre 2015

Spot ironici #3 - A Natale regalati una voce

Oggi vi presento un nuovo Spot ironico! Dopo aver raccontato le meraviglie di Milano e promosso un insolito corso di giapponese, lo spot di oggi punta a qualcosa di diverso.
Voglio parlare del problema dei liberi professionisti in campo artistico che faticano a trovare commissioni, riferendomi alla categoria degli speaker e, sì, ovviamente anche a me.
Come sempre il tutto è fatto con ironia e per regalarvi una risata.
Ecco a voi: A Natale regalati una voce.




Nello spot ironico, questa volta, c'è però anche un profondo desiderio da parte mia per questo Natale. Dopo un anno di Partita IVA, purtroppo, il settore vocale è ancora quello che non trova il giusto slancio per partire (ricordo che la mia attività si articola in tre settori, di cui solo due relativi ai temi di questo blog). Quindi, se in questo Natale avete voglia di farvi un regalo originale, perché non regalarvi una audio lettura di un vostro testo a cui tenete? O di una poesia che da sempre avete nel cassetto? Perché non fare gli auguri di Natale a qualcuno in modo originale regalandogli una voce? O perché non regalarla a voi stessi? Di certo sarebbe un regalo anche per me, soprattutto in questo periodo in cui mi sto impegnando moltissimo nel settore e con pochi riscontri economici, purtroppo, il che mi fa sembrare tutto inane e getta molta malinconia sulle mie prospettive di lavoro futuro nel campo della voce.
Insomma, come dice lo spot A Natale regalati una voce e regala un sogno.
Perdonate la franchezza con cui ne parlo, ma se non mi promuovo io, nessuno lo farà al mio posto, quindi ho pensato quantomeno di farlo con un video che spero sia stato simpatico e originale.
Qui trovate il mio sito da speaker.

Ah, questa non sarà l'unica sorpresa a tema natalizio, quindi restate sintonizzati! 











Questo post partecipa all’iniziativa Una parola al mese. La parola di dicembre 2015 è inane (al link maggiori informazioni).








Questo post è stato segnalato da Elisa Elena Carollo del blog Drama Queen per La blogosfera condivide - dicembre 2015 con la seguente motivazione: perché vi ricorda che potreste fare una buona azione dando lavoro ai poveri speaker disoccupati (tipo Romina, ma anche tipo Elisa... due nomi a caso, eh...).



Hanno parlato di questo articolo:





4 commenti:

  1. Come sei carina a ricordarmi che più andrò avanti e più sarò povera! Forse facciamo meglio a pubblicizzare direttamente le adozioni a distanza per gli speaker...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io, in realtà, cercavo di rendere tutti gli speaker un po' meno poveri...

      Elimina
  2. Se volevi regalarmi una risata ci sei riuscita perfettamente ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, era decisamente uno degli obiettivi primari del video!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...