martedì 16 gennaio 2018

Avventure ai fornelli: "Torta e menù magici ma senza miracoli" su "Argonauta Xeno"

Un milione di anni fa, forse due…
Non so chi ricorda questa vecchia canzone, ma è una buona introduzione a questo post. Oggi vi presento il terzo articolo per Avventure ai fornelli, la mia rubrica di cucina narrativa nata sul blog Il pozzo e lo straniero di Salomon Xeno e che ora continua sul suo blog Argonauta Xeno.

Nel primo appuntamento vi avevo raccontato come riciclare il cous cous avanzato, mentre nel secondo vi avevo dato lezioni di vita a base di tempura. Questa volta non mi limito a una ricetta ma a un intero menù magico (ma non miracoloso) perché realizzato in pochissimo tempo, un po' al cardiopalma. Ovviamente non si tratta di serie ricette di cucina ma di un racconto divertente (spero!).


Se non vi ricordate di questa rubrica, non sentitevi troppo in colpa, l'ultimo post pubblicato risale a luglio 2015!
Ho scritto questo terzo post a marzo 2017 e gli eventi si riferiscono a poco prima, ma per vedere pubblicato questo post è servita una gestazione lunghina. Ora, però, finalmente, posso presentarvelo.

Ringrazio Salomon Xeno per aver trovato un posticino per la mia rubrica aperiodica anche sul suo vecchio blog (anche se con le sue tempistiche, ahahah)!


Leggi il post:
su Argonauta Xeno di Salomon Xeno



Altre ricette…

6 commenti:

  1. Proverò a seguire le ricette. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Poi fammi sapere come vengono!

      Elimina
  2. Cara Romina, dalla foto no sembrerebbe vecchi:)
    ma sicuramente buona da assaggiare.
    Cara Alice, parlare se sto bene, è chiaro, la salute è buona, la cosa che va male è che non trovano rimedi alle afte che si rinnovano sempre in bocca, è stato provato tante medicine ma fino ora nessun rimedio, ora un botanico che fa delle core per rinnovare l'immunità mi sta preparando una cura che durerà circa un paio di mesi, lui pensa che il cortisone che ho dovuto prendere pere 2 anni abbia compromesso il mio sistema immunitario. Ho provato di tutto e farò pure questo, la speranza è ultima a morire.
    Cara Marinetta, un grazie infinite della tua gradita visita!!!
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Tomaso!

      P.S. Credo che tu abbia risposto qui a dei commenti sul tuo blog o qualcosa di simile per errore. Controlla che le persone di cui parli abbiano avuto le tue risposte.

      Elimina
  3. Ma che bello!!! Mi aggiornerò.
    sinforosa

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...